The Medium è l'horror impossibile senza Xbox Series X e la next-gen

Wojciech Piejko di Bloober Team: 'la nuova tecnologia ha permesso di realizzare la nostra visione'

Bloober Team si è fatto un nome nei giochi horror con Layers of Fear, The Observer e Blair Witch. Durante la recente presentazione Inside Xbox di Microsoft, lo studio ha mostrato il suo ultimo thriller, un'esclusiva per Xbox Series X chiamata The Medium. GameSpot ha parlato con il lead designer Wojciech Piejko su come lo studio affronta le sue idee e come sta sfruttando la tecnologia next-gen che ha reso possibile lo sviluppo del titolo.

Piejko ha iniziato spiegando come tutti i suoi giochi sono fondamentalmente metafore di temi più grandi.

"Noi di Bloober siamo specializzati nella creazione di giochi horror-psicologici, non vogliamo solo spaventare la gente, ma anche affrontare un argomento specifico", ha detto. Ad esempio, il più recente Blair Witch "racconta una storia sulla colpa interiore che vi brucia dall'interno". E' dunque questa filosofia alla base dei giochi del team.

"The Medium è un gioco di punti di vista. Quindi nulla è semplice, nulla è in bianco e nero e tutto dipende dalla prospettiva e dalle informazioni che abbiamo. Giocare come medium ci fornirà un punto di vista davvero unico fuori dalla portata per la gente comune".

La protagonista di The Medium, Marianne, è perseguitata dalle visioni dell'omicidio di una bambina, quindi viaggia in un hotel abbandonato in cerca di risposte.

In un senso molto più letterale, The Medium cambia la solita prospettiva di Bloober. Piejko ha osservato che, sebbene lo studio abbia tradizionalmente realizzato giochi in prima persona, con il nuovo progetto si passerà a una prospettiva in terza persona con angoli di ripresa fissi, simile ai primi giochi horror survival come Resident Evil o Silent Hill.

"La decisione è stata presa per fornire un'esperienza più cinematografica", ha detto. "Quindi fondamentalmente stiamo progettando il gioco come un film, stiamo cercando di trovare le angolazioni migliori o più inquietanti per gli eventi. E il passaggio alla prospettiva in terza persona ci offre anche strumenti per avere una visione più coinvolgente, più cinematografica e permette di mostrare altre emozioni rispetto alla prospettiva in prima persona".

Ad esempio, ha detto, se qualcuno sta morendo tra le braccia di Marianne, non potremmo vedere le emozioni sul suo viso con una prospettiva in prima persona.

Le connessioni con Silent Hill non finiscono nella prospettiva. La musica, ad esempio, è stata realizzata dal compositore di Silent Hill Akira Yamaoka. Lo studio ha incontrato il musicista dopo il Tokyo Game Show, quando erano in fase di sviluppo sia The Medium che Blair Witch Project.

"Gli abbiamo detto che stavamo lavorando a due progetti e volevamo mostrargli The Medium", ha detto Piejko. "Dopo aver messo le cuffie e guardato il nostro gameplay io ero seduto lì, in attesa di una risposta. Ero come, 'Oh, spero che gli piacerà.' Poi Akira si è tolto le cuffie e disse qualcosa del tipo: "Ragazzi, avete detto che state facendo due giochi. Voglio farli entrambi."

Per quanto riguarda la potenza offerta dalla next-gen, Piejko ne è entusiasta. I nuovi strumenti consentono a Bloober di modellare il suo mondo spirituale.

Un'altra caratteristica di prossima generazione che interessa molto a Piejko è l'unità a stato solido (SSD). Poiché i giochi di Bloober sono così connessi alla loro atmosfera, è importante creare titoli senza interruzioni come i tempi di caricamento.

"Per l'immersione, che è cruciale nei nostri giochi, è stata la migliore feature fornita da Microsoft. E, naturalmente, la potenza è eccezionale", ha detto. "Quindi ora siamo in grado di offrire la nostra visione di The Medium per la prima volta come l'avevamo immaginata."

In effetti, The Medium è in fase di sviluppo dal 2012. Piejko ha detto che solamente ora la tecnologia ha potuto soddisfare la visione dello studio.

"Naturalmente il gioco è cambiato e il nostro approccio è cambiato, ma solo la next-gen è in grado di gestire la nostra visione".

Che ne pensate?

Fonte: Gamespot.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Dead Space è tornato! L'annuncio e il primo trailer

Il sogno di tantissimi fan si è avverato.

Silent Hill in arrivo? Konami stringe un accordo con Bloober Team!

Konami e il team di The Medium "collaboreranno alla produzione di nuovi contenuti".

Raccomandato | Resident Evil Village - recensione

'Ethan Winters, vediamo cosa ti rende così speciale.'

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza