Xbox Series X e la valanga di dislike contro Inside Xbox e il trailer 'gameplay' di Assassin's Creed Valhalla

Tanti dislike, video rimosso e ricaricato e ancora tanti dislike.

"Mal comune mezzo gaudio" si suol dire ma dubitiamo che Sony, Microsoft e Ubisoft (anche se colpite per motivi indubbiamente diversi) siano in qualche modo felici di condividere questa ondata di dislike che sta caratterizzando gli ultimi giorni dell'industria videoludica.

Il caso The Last of Us: Part II è ovviamente molto diverso rispetto ciò che è accaduto nella giornata di ieri e ha motivazioni profondamente particolari rispetto a quelle che sembrano aver spinto molti a inondare di dislike l'Inside Xbox dedicato ai titoli third party e il nuovo trailer di Assassin's Creed Valhalla. Partiamo proprio dal nuovo capitolo della saga di Ubisoft.

Ovviamente i canali YouTube di Ubisoft sono parecchi ma quello forse più seguito, quello americano, ha visto il video dedicato ad Assassin's Creed Valhalla della giornata di ieri venire colpito da più di 32.000 dislike rispetto a 18.000 like. Al di là dei soliti hater la motivazione più diffusa sembra piuttosto chiara e tutto sommato comprensibile: come si fa a parlare di gameplay di fronte a un trailer del genere?

Diverso invece quanto è successo con il video di Inside Xbox. L'accoglienza per l'evento è immediatamente stata leggermente tiepida ma l'entusiasmo non è comunque mancato, almeno fino alla consapevolezza che le aspettativa di molti sarebbero state disattese. Il video inizia quindi ad accumulare dislike e arriva a un rapporto di 14.000 dislike rispetto a 6.000 like con i primi in crescita molto più rapida dei secondi.

Il video viene così rimosso e poi ricaricato, pare ripulito di circa 10.000 dislike etichettati come comportamento da bot. Il risultato? Una ennesima ondata di dislike. Ora la situazione è sicuramente più equilibrata con circa 21.000 dislike rispetto a 16.000 like ma non si può negare che la giornata di ieri non sia stata il massimo nemmeno per il colosso di Redmond.

Ma quali sono le motivazioni di questa reazione negativa? Tralasciando gli hater a priori, sicuramente in molti non avranno apprezzato un evento che doveva mostrare il gameplay di Xbox Series X ma che a conti fatti ne ha mostrato davvero pochissimo e soprattutto non ha particolarmente evidenziato i muscoli della next-gen dando spazio anche a moltissime produzioni medio-piccole e a trailer che di gameplay avevano poco o nulla. Anche l'entusiasmo di Phil Spencer, capo della divisione Xbox, nei confronti dell'evento non ha aiutato alimentando le attese per qualcosa di effettivamente grosso che alla fine è mancato.

Tra aspettative disattese, poco gameplay, pochi grandi nomi e la rimozione del video, ieri abbiamo probabilmente assistito al primo passo falso di Microsoft in avvicinamento al lancio della next-gen. Fortunatamente la compagnia ha molto tempo per rispondere con gli eventi in arrivo a giugno e a luglio. Una dimostrazione di forza tra hardware ed esclusive farà sicuramente dimenticare questo Inside Xbox insipido e incapace di entusiasmare molti giocatori.

Cosa ne pensate? Anche voi siete rimasti delusi dall'evento di ieri?

Fonte: GameRant

Vai ai commenti (50)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

PS5 e il costo della next-gen: il prezzo della console in un'indagine di mercato

I possibili prezzi delle versioni con e senza lettore.

PS4 viene costruita in soli 30 secondi dai robot di Sony

In una fabbrica giapponese solo 4 dipendenti, tutto il resto è completamente automatizzato.

Xbox Series X: annunciata ufficialmente la data dell'evento next-gen

Aspettiamoci vari nuovi annunci dagli studi first-party.

Articoli correlati...

ArticoloLe uscite del mese di luglio - articolo

La lama di Ghost of Tsushima, il ritorno di Paper Mario e l'armatura di Iron Man.

ArticoloLe 20 migliori ambientazioni dei videogiochi - articolo

Universi e setting capaci di bucare lo schermo e catturare l'immaginazione.

Commenti (50)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza