Unreal Engine 5 e la presentazione troppo incentrata su PS5? Tim Sweeney spiega il motivo

Un rapporto di stretta collaborazione.

Pochi giorni fa, Epic Games ha svelato in anteprima l'Unreal Engine 5, il nuovo motore grafico della compagnia, prossimamente a disposizione degli sviluppatori, per realizzare i loro software next-gen.

Per presentare le novità introdotte dal nuovo engine, è stata mostrata una breve demo di gameplay, catturata da un devkit PlayStation 5. Questo significa che ciò che abbiamo visto sarà realizzabile sulla nuova console Sony.

L'intera presentazione dell'Unreal Engine 5, unita alla breve intervista fra Geoff Keighley e Tim Sweeney, CEO di Epic, ha tuttavia lasciato perplesse molti spettatori: l'evento è stato visto come insolitamente pro-PlayStation.

Nonostante le varie domande di Keighley, come ad esempio se la tech demo mostrata fosse in grado di girare anche su Xbox Series X, i membri di Epic non hanno quasi mai risposto in maniera diretta, limitandosi a dire "su tutte le piattaforme", senza mai dire chiaramente "Xbox Series X".

Naturalmente, questa elusività non è stata vista di buon occhio da parte di molti spettatori e qualcuno ha ipotizzato che no, quella demo non sarebbe mai stata possibile sulla nuova console Microsoft, nonostante la potenza superiore. Ovviamente, esiste anche una seconda possibilità, decisamente più probabile: considerando che la demo è stata realizzata in collaborazione con Sony e PlayStation 5, potrebbero esserci dietro degli accordi di marketing che impedirebbero ad Epic di nominare direttamente la concorrenza, nonostante sia ovvio che l'Unreal Engine 5 potrà essere utilizzato da ogni sviluppatore esistente.

A conferma di questa teoria (e per mettere a tacere i rumor vaganti), Tim Sweeney è recentemente intervenuto su Twitter, confermando che tutto ciò che abbiamo visto sarà supportato anche da Xbox Series X e i PC di fascia alta:

"La demo dell'Unreal Engine 5 su PlayStation 5 è stato il culmine di anni di discussione fra Sony e Epic sul futuro della grafica e delle architetture di archiviazione. La tecnologia Nanite e Lumen che la alimentano saranno pienamente supportate sia da PS5 che da Xbox Series X e sarà spettacolare su entrambe.".

Insomma, una conferma non necessaria, ma gradita, per stroncare sul nascere un'altro fronte delle console war. Cosa ne pensate? Avevate dei dubbi?

Fonte: Forbes

Vai ai commenti (54)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Marcello Ruina

Marcello Ruina

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Xbox Game Pass lodato dal papÓ di God of War ma i 'fan' PlayStation non ci stanno e lo attaccano su Twitter

David Jaffe costretto a cancellare il suo tweet ma Cory Barlog Ŕ dalla sua parte.

Xbox Series X e la Velocity Architecture spiegata in un nuovo trailer

Dimensioni dei giochi pi¨ piccole, caricamento ridotto e molto altro.

PS5: prezzo e data di uscita rivelati da un insider?

Un rumor molto credibile ma cosa ci sarÓ di vero?

Articoli correlati...

Commenti (54)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza