Final Fantasy XIV tra Hogwarts e altri spettacolari regni? Gli interior designer della community li realizzano a pagamento

Un lavoro incredibilmente redditizio.

Final Fantasy XIV è attualmente uno degli MMORPG più popolari al mondo, con una community incredibilmente attiva e in continua crescita. Al suo interno è possibile non solo vivere un'avventura RPG, da soli o in compagnia, ma anche occuparsi di faccende più "mondane", come vendere i propri oggetti realizzati tramite l'artigianato e perfino comprarsi una casa.

Le case di Final Fantasy XIV sono un vero e proprio status symbol fra i membri della community: entrare in possesso di un lotto di terra per costruire la propria abitazione non è solo raro, ma anche estremamente costoso. Inoltre, anche dopo aver investito montagne di Gil nell'acquisto di una casa, bisogna tenere in considerazione anche il suo arredamento. Insomma, gestire un'abitazione all'interno di Final Fantasy XIV è un lavoro più faticoso di qualsiasi dungeon.

Non c'è da stupirsi quindi, se esistono numerosi utenti all'interno del gioco, la cui occupazione è quella di essere veri e propri interior designer a pagamento: fra di essi, abbiamo Luthien, insegnante di giorno e arredatrice d'interni in FFXIV di notte.

Luthien, come abbiamo stabilito, è specializzata nell'arredamento delle case dei giocatori: per svariati milioni di Gil, è in grado di trasformare i miseri appartamenti base in veri e propri mondi. Su richiesta, è perfino in grado di realizzare luoghi ispirati ad altri franchise, come ad esempio il castello di Hogwarts.

In una piccola intervista, Luthien racconta il suo modus operandi e di come, nonostante gli ovvi limiti imposti dagli oggetti disponibili come arredamento in Final Fantasy XIV, con un po' di pazienza si riesca a fare tutto:

"Nel gioco, in qualche modo sei limitato dagli oggetti dipsonibili. Per esempio, sto ricreando il castello di Hogwarts e una parte del design è la famosa scalinata dell'ufficio di Silente, bloccata da un gargoyle. Ovviamente, quello non è disponibile nel gioco, per questo bisogna pensare agli oggetti che si avvicinino a quello che vuoi realizzare, come se fossero dei Lego. Quando trovi tutti i pezzi individuali, puoi farli glitchare per creare la combinazione che ti serve. Questo è il punto che richiede pazienza. Penso che una delle mie statue sia realizzata con 12 oggetti glitchati insieme come uno solo e ci vuole tempo per realizzarlo bene.".

In effetti, è proprio grazie ai glitch e al clipping degli oggetti che un interior designer di FFXIV è in grado di realizzare molti dei suoi progetti. Si tratta di un processo difficile e complicato, ma necessario se si vuole realizzare qualcosa fuori dall'ordinario. Fortunatamente, pare che Square-Enix non sia molto interessata a bloccare questa procedura e, fintanto che non costituisce un problema nel gioco base, tende a chiudere un occhio.

Ovviamente, riempire una casa di oggetti non è l'unico scopo di Luthien e di altri interior designer: anche l'occhio vuole la sua parte e la composizione di una stanza richiede molta cura e attenzione, come testimonia un altro utente, Moogie:

"Esattamente come quando si crea dell'arte, bisogna tenere a mente il punto focale. Cercare di localizzare un punto dove si vuole rivolgere l'attenzione dei visitatori, senza riempirlo di oggetti troppo vistosi che possano distrarre gli occhi. Solo in seguito, si può deviare il loro sguardo verso le altre zone...l'illuminazione gioca un ruolo chiave."

Insomma, per essere un gioco dove si combattono mostri, imperi e divinità, per molti il vero divertimento di Final Fantasy XIV è semplicemente l'arredamento delle case. Considerando gli eccellenti risultati e gli immensi ricavi, non possiamo di certo biasimarli.

Se volete dare un'occhiata alle fantastiche creazioni della community di arredatori di FF14, esiste un sito giapponese che mette in mostra tutte le loro fatiche. Alcune di esse sono una vera gioia per gli occhi.

Luthien_Hogwarts_1212x682
luthien2
luthien4

Cosa ne pensate? Voi ce l'avete una casa in Final Fantasy XIV? Cosa ne pensate di questo business alternativo?

Fonte: RockPaperShotgun

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

The Witcher 4 potrebbe dare più spazio alla storia di Ciri

CDPR: 'la storia di Ciri è qualcosa su cui forse torneremo in futuro'.

Cyberpunk 2077 - Guida turistica di Night City

Tutto quello che c'è da sapere sul nuovo universo di CD Projekt RED.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza