Kerbal Space Program 2: Take-Two annulla il contratto, licenzia il team e cerca di 'raggirare' gli sviluppatori?

Un brutto incubo per Star Theory Games.

Dietro lo sviluppo di un videogioco c'è un'industria che a volte può essere molto spietata e ne è un esempio una delle ultime azioni di Take-Two, editore di Grand Theft Auto e Red Dead Redemption, le cui pratiche hanno portato la chiusura di Star Theory Games, uno studio indipendente con sede a Bellevue.

L'inizio della fine di Star Theory Games è iniziato a dicembre 2019, quando tutti i membri del team di sviluppo hanno ricevuto lo stesso messaggio tramite LinkedIn firmato da un produttore di Take-Two. Il testo dichiarava che il contratto stipulato dallo studio per lo sviluppo di Kerbal Space Program 2, un gioco a cui stavano lavorando da due anni, era stato annullato.

Nel messaggio, si aggiungeva inoltre che Take-Two stava creando un nuovo team (chiamato Intercept Games) per continuare lo sviluppo del gioco. L'obiettivo del publisher era quello di reclutare tutto lo staff di Star Theory Games. La situazione è tanto strana quanto sconcertante, dal momento che questo tipo di informazioni viene normalmente trasmesso in una riunione o discusso prima con i responsabili dello studio. In seguito, i dipendenti di Star Theory Games sono tornati in ufficio e sono stati convocati dai fondatori Bob Berry e Jonathan Mavor. Entrambi hanno rivelato che stavano negoziando con Take-Two per vendere lo studio, ma non erano soddisfatti dei termini. L'annullamento del contratto di Kerbal Space Program 2 è stato uno shock, poiché questa era l'unica fonte di reddito per l'azienda. Tuttavia, Berry e Mavor hanno assicurato al personale che c'erano soldi in banca e che potevano provare a firmare con altri editori.

I fondatori di Star Theory Games hanno incoraggiato i loro dipendenti a restare uniti, ma nelle settimane seguenti è iniziato il caos più totale, con un terzo dello staff, incluso il direttore dello studio e il direttore creativo, che ha accettato l'offerta di Take-Two. Nonostante ciò, lo studio voleva andare alla Games Developers Conference con nuove idee e alla ricerca di un editore, ma la pandemia da COVID-19 ha costretto l'evento a essere annullato e il contraccolpo economico della pandemia ha finito per gravare su Star Theory Games, che ha chiuso i battenti.

ksp

La scomparsa di Star Theory Games è un esempio di quanto possano essere fragili alcune relazioni commerciali e le dinamiche di potere nel settore dei videogiochi. In un messaggio inviato a Bloomberg, Brian Roundy, portavoce della divisione privata, editore di Kerbal Space Program 2 e della consociata Take-Two, afferma che la società ha contattato tutti i membri del team di sviluppo di Star Theory Games per unirli ad Intercept Games. Oggi più della metà è già tra i suoi ranghi.

Secondo le testimonianze raccolte da Bloomberg, la sensazione all'interno di Star Theory Games era che lo sviluppo di Kerbal Space Program 2 stesse procedendo senza intoppi e che i progressi mostrati al Penny Arcade Expo a settembre 2019 erano graditi dai giocatori. Take-Two ha recentemente annunciato che il lancio del gioco è stato rinviato all'autunno 2021 e tutti i dettagli sono stati pubblicati in un post sul blog ufficiale del gioco.

Fonte: Bloomberg

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza