Call of Duty Modern Warfare e Warzone: rimuovere i contenuti razzisti Ŕ una prioritÓ di Infinity Ward

Pene pi¨ severe e pi¨ controllo.

Infinity Ward sta cercando di intensificare gli sforzi per rendere la community di Call of Duty: Modern Warfare e Warzone la più corretta possibile. Il primo tra gli obiettivi dello studio è quello di vietare nickname con frasi razziste e molti giocatori sono già stati bannati a riguardo.

"Non c'è spazio per i contenuti razzisti nel nostro gioco" dichiara Infinity Ward. "Questo è uno sforzo che abbiamo iniziato già al lancio, ma dobbiamo fare un lavoro migliore. Stiamo emettendo migliaia di ban quotidiani verso persone che hanno nomi razzisti o che incitano all'odio, ma sappiamo di dover fare di più e lo stiamo facendo".

l tweet prosegue affermando che il team aggiungerà risorse aggiuntive per monitorare e identificare i contenuti razzisti e ulteriori sistemi di segnalazione in-game per aumentare il numero di ban all'ora. Aggiungeranno anche filtri e maggiori restrizioni sulle modifiche dei nomi, oltre ad aumentare i divieti permanenti per stanare i recidivi.

I cambiamenti arrivano dopo che Activision ha annunciato che la Stagione 4 di Call of Duty: Modern Warfare e Warzone sarebbe stata rinviata a causa della situazione negli USA dopo l'omicidio di George Floyd.

Fonte: GameSpot

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza