The Last of Us: Parte II ci trasporta nel brutale mondo di gioco nel nuovo video di Naughty Dog

La creazione di un mondo tanto letale quanto affascinante.

The Last of Us: Parte II è un titolo che affascina e colpisce duro per una marea di ragioni. È una produzione AAA molto ambiziosa che vuole delinearsi come l'eccellenza assoluta di una software house che nel corso degli anni ha dimostrato un talento indubbio e che vuole continuare a migliorarsi.

La nostra prova di The Last of Us: Parte II ci ha regalato un assaggio dell'esclusiva PS4 targata Naughty Dog in vista della recensione che verrà pubblicata il 12 giugno alle 9:00 e in vista del lancio previsto per il 19 giugno. Uno degli aspetti su cui la software house capitanata dal director Neil Druckmann si è concentrata con particolare attenzione è la realizzazione di un mondo di gioco vivo, credibile e spietato, brutale.

Proprio il mondo di gioco è il protagonista assoluto dell'ultimo diario di sviluppo dedicato alla seconda avventura di Ellie e Joel. Il filmato molto interessante rivela quanto gli sviluppatori abbiano lavorato per trasmettere le differenze tra le aree protette e sicure e quelle potenzialmente mortali che Ellie dovrà attraversare nel suo viaggio alimentato, a quanto pare, da vendetta e odio.

Centrale nello sviluppo delle ambientazioni è la volontà di realizzare aree più vaste ed esplorabili mantenendo comunque la cura tipica dei prodotti maggiormente lineari e story driven. L'esplorazione è indubbiamente più importante rispetto al passato sia per scovare nuove risorse che per trovare passaggi e aree utili da sfruttare negli scontri con infetti ed esseri umani ostili. Cruciale anche la cura per elementi come i fiumi, il meteo e la verticalità decisamente più accentuata rispetto al primo The Last of Us.

La sicurezza della comunità di Jackson dove Ellie vive insieme a Joel e molti altri viene confrontata alla pericolosissima Seattle che ci metterà di fronte a fazioni nemiche diverse ma comunque pronte a tutto pur di eliminare qualsiasi impostore.

Un mondo spietato e realizzato con estrema cura, da ammirare in questo nuovo diario di sviluppo. Cosa ne pensate e cosa pensate di The Last of Us: Parte II? Questo sequel vi convince? Lo acquisterete?

Fonte: VG247.com

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darā ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza