World of Warcraft: Shadowlands, Activision Blizzard cancella l'evento dedicato all'espansione per supportare la protesta negli USA

'Voci più importanti delle nostre devono essere ascoltate'.

Blizzard ha annunciato di aver posticipato il livestream di World of Warcraft: Shadowlands che era stato programmato per il 9 giugno.

In un tweet, lo studio ha dichiarato: "voci più importanti delle nostre devono essere ascoltate, e ora è il momento di ascoltare". La cancellazione dell'evento è stata decisa per supportare le proteste negli USA e il movimento Black Lives Matter.

"Stiamo rimandando il nostro prossimo livestream di World of Warcraft: Shadowlands previsto per il 9 giugno e condivideremo maggiori dettagli sull'espansione in futuro."

L'ottava espansione di World of Warcraft, Shadowlands, è stata annunciata da Blizzard durante la cerimonia di apertura della BlizzCon 2019 a novembre.

In questo momento non c'è conferma su quando sarà trasmesso lo streaming, ma la decisione segue quella di altre società, come EA e Sony, che hanno rinviato i loro importanti eventi online.

Activision Blizzard ha anche cancellato ufficialmente l'evento live BlizzCon di quest'anno, questo, però, a causa dell'emergenza Coronavirus (COVID-19).

Che ne pensate?

Fonte: Eurogamer.net.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza