Crucible di Amazon è un flop mastodontico? Dopo il lancio ufficiale il gioco torna in closed beta

Amazon vuole migliorare lo shooter ma c'è ancora speranza?

In questa era di aggiornamenti costanti, i giochi entrano e lasciano le fasi di closed beta su base regolare. Spesso, però, non rientrano nuovamente in closed beta. Questo è accaduto allo sparatutto a squadre di Amazon, Crucible, che dopo il lancio ufficiale di maggio non è più un "videogioco completamente rilasciato".

Il ritorno in closed beta è il risultato dei pochissimi giocatori attivi nel titolo. In un aggiornamento dello sviluppatore, Colin Johanson, franchise lead di Crucible, ha dichiarato che il gioco entrerà nella closed beta oggi, ma continuerà a seguire la road map di sviluppo che era stata precedentemente definita.

L'obiettivo principale di questo singolare lancio è quello di far evolvere il gioco attraverso il feedback della community. "Lavoreremo con un gruppo di giocatori che hanno partecipato alla beta al fine di coinvolgerli nello sviluppo del gioco. Ogni settimana giocheremo con la community e ascolteremo i loro suggerimenti".

Se non siete già giocatori di Crucible, dovrete presto iscrivervi attraverso il sito Web del gioco nella speranza di ottenere l'accesso. Se invece siete già giocatori di Crucible, il gioco "rimarrà praticamente lo stesso mentre siamo in beta", ha detto Johanson.

Che ne pensate di questa decisione?

Fonte: Kotaku.

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza