Football Manager modifica il database dei giocatori dopo le accuse di profilazione razziale

Sports Interactive continua a negare le accuse.

L'anno scorso, Football Manager 2020 subì una discreta batosta mediatica in seguito ad alcune accuse di profilazione razziale. Per chi non lo sapesse, con profilazione razziale si intende presupporre certe qualità o comportamenti in un individuo, basandosi sulle caratteristiche di un determinato gruppo etnico o razziale, invece di quelle della singola persona.

Stando a quanto denunciato, sembrava che in Football Manager, i giocatori di colore generati dal computer avessero delle statistiche inferiori sulle statistiche di professionalità, fedeltà e sportività, se paragonate a quelle dei giocatori bianchi.

Il director di Sports Interactive, Miles Jacobson negò queste accuse, spiegando che i giocatori di pelle scura generati dal gioco avevano, di contro, statistiche più elevate in ambizione, temperamento e controversia; questo, semplicemente seguendo i dati raccolti e catalogati all'interno del database di Football Manager.

Il database delle statistiche di Football Manager è stato realizzato da un team specializzato di ricercatori, assistenti e professionisti, che analizzano costantemente le performance di migliaia di calciatori, per replicarne le abilità all'interno di Football Manager. Questi dati vengono poi catalogati, differenziati e trasformati nelle personalità delle varie trasposizioni digitali.

In origine, Football Manager creava le statistiche di un giocatore generato, facendo una media fra quelle dei calciatori ufficiali di una specifica nazionalità. Un personaggio italiano, ad esempio, si ritroverebbe con delle statistiche in linea con quelle di tutti i calciatori italiani registrati nel gioco.

Ora, invece, in seguito alle varie accuse (tutt'ora negate dagli sviluppatori), tutti gli attributi verranno generati randomicamente, senza statistiche medie o di base.

Cosa ne pensate? Secondo voi il sistema adottato all'inizio era migliore, oppure creava effettivamente dei problemi?

Ricordiamo che Football Manager 2020 è disponibile su PC e Nintendo Switch.

Fonte: Videogamer

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza