Epic Games Store contro Steam visti attraverso le vendite di Satisfactory

I due store a confronto dati di vendita alla mano.

Satisfactory è stato uno dei titoli esclusivi Epic Games Store di maggior successo degli ultimi tempi. Ora che il periodo di esclusività è terminato e il titolo è stato pubblicato su Steam (dove è riuscito ad occupare la classifica del Top Sellers), gli sviluppatori di Coffee Stain hanno deciso di svelare pubblicamente i dati di vendita delle due piattaforme.

Innanzitutto, una bella notizia: Satisfactory è riuscito a vendere complessivamente oltre un milione di copie, segnandone l'effettivo successo. Osservando i dati più nel dettaglio, invece, scopriamo che su un totale di 1.326.518 copie, 958.917 provengono dall'Epic Games Store, mentre le restanti 367.601 arrivano da Steam.

La differenza è netta, ma ci sono diversi fattori da tenere in considerazione: innanzitutto, dato il periodo d'esclusività di un anno, Satisfactory è rimasto in vendita su EGS per molto più tempo della versione Steam. Inoltre, come confermato dagli stessi sviluppatori, su Steam il titolo sta vendendo molto più velocemente.

Su Epic Store, infatti, sono state vendute 500.000 copie di Satisfactory in 3 mesi, mentre su Steam il suo attuale numero di 367mila copie circa è stato raggiunto in meno di un mese. Questo significa che, dando per scontata una crescita costante, le copie vendute su Steam potrebbero superare a breve quelle di Epic.

Il community manager di Coffee Stain, Jace Varlet è ben consapevole di tutto questo:

"Ovviamente, Steam è un golia, ci sono semplicemente molte più persone. Questo è un dato importante da tenere in considerazione. Detto questo, secondo la mia opinione, le vendite su Steam supereranno quelle su Epic. Ci sono veramente molte p iù persone. Ci sono anche altre cose da considerare: Satisfactory ora è un gioco migliore. Ci sono più feature e ha già avuto un anno di esposizione.".

Il divario di vendite fra Epic Games Store e Steam è sempre stato un punto di contenzioso, specialmente quando saltavano fuori degli accordi di esclusività, ma nessuno ha mai potuto argomentare la questione, perché pochi sviluppatori erano disposti a condividere i dati esatti di vendita. Come mai gli sviluppatori di Satisfactory hanno voluto divulgarli?

"Penso solo che la trasparenza sia veramente importante. Ho sempre cercato di essere il più trasparente possibile. Penso che ci siano delle persone che vogliono sapere i numeri. Sono curiosi e noi abbiamo i numeri. Quindi, perché no?".

A prescindere dalla piattaforma su cui viene venduto, Satisfactory se la sta cavando alla grande. Voi cosa ne pensate? Secondo voi se il gioco fosse uscito fin dall'inizio solo su Steam, avrebbe avuto lo stesso successo, oppure la sua esclusività Epic Game Store ha contribuito ad aumentarne la visibilità, spingendo così le vendite sullo store Valve?

Fonte: PCGames

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza