Mortal Shell giocato in diretta alle 12 sulle orme di Dark Souls e Sekiro!

Prepariamoci a morire in un nuovo spietato soulslike.

Il lavoro di From Software ha lasciato un segno indelebile sull'industria videoludica non solo grazie a titoli di ottima qualità ma anche grazie alla nascita di giochi affini o cloni spudorati più o meno ispirati. Recentemente è soprattutto uno di questi soulslike ad attirare l'attenzione grazie a un impianto grafico piuttosto riuscito e ad alcuni elementi di gameplay interessanti.

Stiamo ovviamente parlando di Mortal Shell, il protagonista assoluto della nostra live di oggi. In Mortal Shell vestiremo i panni di un essere umanoide che si muove all'interno di un mondo corrotto abitato da mostri e in cui l'umanità ha perso completamente la ragione. Il nostro obiettivo è quello di "identificare i santuari nascosti dei seguaci più devoti e raccogliere le sacre ghiandole".

Una premessa narrativa evidentemente ancora avvolta nel mistero che si ricollega a una meccanica chiave del gameplay che ci chiederà di prendere il controllo del guscio mortale (Mortal Shell per l'appunto) di diversi guerrieri del passato al fine di ottenerne le abilità. Questi Mortal Shell potrebbero essere considerati per certi versi delle classi ma a quanto pare saranno parecchi e quindi possiamo aspettarci ruoli e capacità molto specifiche

Per seguire la diretta potete sfruttare il player qui sotto o dirigervi sul canale Twitch ufficiale di Eurogamer.it. Appuntamento alle 12:00 in compagnia di Virginia Paravani e Gianluca Musso.

Ecco il primo, affascinante trailer di Mortal Shell:

Mortal Shell si trova attualmente in open beta su Epic Games Store mentre l'uscita completa è attesa entro la fine di quest'anno non solo su PC ma anche su PS4 e Xbox One.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza