Project xCloud permette a Microsoft di creare dei dev kit di Xbox basati sul cloud per gli sviluppatori

La tecnologia consente agli sviluppatori di 'testare e giocare come se fossero in ufficio'.

La nuova tecnologia basata su xCloud di Microsoft consente agli sviluppatori di testare i propri giochi senza avere accesso ai kit di sviluppo Xbox fisici.

Microsoft ha annunciato che sta utilizzando Project xCloud per consentire agli sviluppatori di creare e testare giochi da remoto. La maggior parte degli strumenti di sviluppo di Microsoft sono progettati per essere eseguiti localmente, ma visto che tutti stanno lavorando da casa in questo momento, il colosso di Redmond ha deciso di consentire agli sviluppatori di mettere a punto e testare da remoto i giochi su kit di sviluppo che si trovano nei suoi rack di server. Project xCloud è stato progettato per un gameplay a bassa latenza per i clienti, ma la stessa tecnologia può essere utilizzata anche per offrire kit di sviluppo cloud.

"Consentendo agli sviluppatori di accedere alla nostra PC Content Test App, possono connettersi da remoto ai loro kit di sviluppo Xbox dal proprio PC, il che consente di testare e giocare come se fossero in ufficio", ha spiegato Microsoft.

Diversi importanti studi first e third party utilizzano questa tecnologia, tra cui Infinity Ward, Ninja Theory, Playground Games, Rare, Turn 10, Undead Labs ed Eidos Montreal.

La versione di Project xCloud rivolta ai consumatori dovrebbe essere lanciata entro la fine dell'anno.

Che ne dite?

Fonte: VG247.

Vai ai commenti (3)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza