Ubisoft scandalo continuo: alcuni importanti dirigenti lasciano l'azienda dopo le accuse di abusi e molestie sessuali

Il CEO Yves Guillemot promette un deciso cambio di rotta.

Serge Hascoët, Yannis Mallat e, inizialmente, Cécile Cornet, sono i massimi dirigenti di Ubisoft che ora sono fuori dall'azienda dopo numerose accuse di abuso, cattiva condotta e molestie sessuali sul posto di lavoro.

In un aggiornamento successivo, abbiamo appreso che Cornet si è dimessa dal suo ruolo di responsabile globale delle risorse umane, ma non ha lasciato Ubisoft (via Gamespot).

Ubisoft ha annunciato le dimissioni dei dirigenti in un comunicato stampa ufficiale, e ci sono in programma una serie di mosse che probabilmente segneranno un nuovo inizio per la compagnia. Il CEO Yves Guillemot aveva comunicato già il 2 luglio una revisione completa delle risorse dell'azienda.

Hascoët, ex Chief Creative Officer, era la principale forza creativa di Ubisoft, supervisionando lo sviluppo di ognuno dei suoi giochi. Mallat era invece l'amministratore delegato degli studi di sviluppo canadesi di Ubisoft.

Cornet, infine, era il responsabile globale delle risorse umane dell'azienda.

Lo sviluppatore e publisher francese ha dichiarato che nominerà un'altra persona per la posizione di Cornet.

"Ubisoft non ha rispettato l'obbligo di garantire un ambiente di lavoro sicuro e inclusivo per i propri dipendenti", ha affermato Guillemot nell'ambito del comunicato stampa. "Questo è inaccettabile, poiché i comportamenti tossici sono in diretto contrasto con i nostri valori. Mi impegno a implementare profondi cambiamenti in tutta l'azienda per migliorare e rafforzare la nostra cultura del lavoro".

"Andando avanti, mentre intraprendiamo collettivamente un percorso che porterà a un Ubisoft migliore, è mia aspettativa che i leader di tutta l'azienda gestiscano i loro team con il massimo rispetto. Mi aspetto anche che lavorino per guidare il cambiamento di cui abbiamo bisogno, pensando sempre a ciò che è meglio per Ubisoft e tutti i suoi dipendenti."

Che ne pensate?

Fonte: Dualshockers.

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Halo Infinite: 'Craig the Brute è la nuova mascotte di Xbox'

Phil Spencer commenta l'amore della community per il personaggio.

ArticoloLa console war è giunta al termine - articolo

Xbox, PlayStation e Nintendo puntano a traguardi differenti per la next gen. È davvero una guerra, se vincono tutti?

ArticoloLa grafica di PS5 e Xbox Series X gli si sta ritorcendo contro - editoriale

Colpa dello streaming, colpa del COVID-19. Ma resta il fatto: Sony e Microsoft, oggi, non riescono a comunicare la next-gen.

Commenti (2)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza