Dreams nominato Game of the Year ai Games for Change Awards

Un importante riconoscimento per il titolo di Media Molecule

Dreams di Media Molecule, è stato nominato Game of the Year ai Games for Change Awards di ieri.

Dal lancio a febbraio, Dreams ha permesso ai giocatori di creare magnifiche opere d'arte, da remake di famosi giochi fino a veri e propri titoli originali.

"Dreams non sarebbe nel posto meraviglioso dove si trova ora se non fosse per la nostra incredibile community di creatori, innovatori ed educatori", ha dichiarato John Beech, senior designer di Media Molecule, dopo aver ritirato il premio. "Sono proprio loro a rendere Dreams un posto così meraviglioso e vibrante di cui far parte."

Dreams è stato anche incoronato "Most Innovative" durante la cerimonia di premiazione.

Altri vincitori includono Sky: Children of the Light (Best Gameplay, People's Choice), Sea of Solitude (Most Significant Impact), Rabbids Coding (Best Learning Game), Resilience (Best Student Game) e The Holy City (Best XR for Change).

Oltre ai singoli giochi, Games for Change ha premiato il veterano designer di giochi Gordon Bellamy con il Vanguard Award per il suo lavoro nel sostenere le cause LGBTQ + durante il suo periodo nel settore dei giochi.

Infine, Humble Bundle ha vinto il Giving Award per il suo impegno nella raccolta fondi per beneficenza.

Che ne dite?

Fonte: Kotaku.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza