Call of Duty: Black Ops CIA si cela all'interno di The Red Room, sarà il prossimo capitolo della saga?

Un'applicazione misteriosa potrebbe nascondere il titolo del nuovo COD?

Nelle scorse settimane, una misteriosa applicazione, chiamata The Red Door, è apparsa sul Microsoft Store e sul PlayStation Network, lasciando basiti numerosi giocatori: di questo particolare gioco, infatti, non sappiamo assolutamente nulla, nonostante sia pubblicato da niente meno che Activision.

Il mistero si è infittito quando, esaminando l'ID dell'applicazione, si poteva leggere "COD2020INTALPHA1", visto da molti come COD 2020 INT ALPHA 1, ovvero l'alpha interna del prossimo titolo Call of Duty, ipoteticamente previsto nel corso dell'anno 2020.

Naturalmente, in un primo momento si poteva solo speculare e non c'erano prove concrete che collegassero The Red Door a Call of Duty...questo, almeno, fino ad oggi.

In rete stanno iniziando a circolare, infatti, alcuni screenshot presi da svariati utenti che, tramite hack o exploit, sarebbero riusciti ad aprire la sopracitata applicazione, arrivando fino allo schermo del titolo, dove gli attendeva una piccola sorpresa: non The Red Door, bensì un nuovo COD, noto con il nome in codice di Call of Duty: Black Ops CIA. Potete vedere tali screenshot in fondo alla notizia.

A quanto pare, una volta avviato The Red Door, gli utenti vengono trasportati alla suddetta pagina del titolo, con "Call of Duty: Black Ops" a caratteri cubitali, mentre sullo sfondo appaiono diversi rapporti compilati e il logo della CIA. In seguito, viene chiesto di inserire un disco, oppure di loggare con un account abilitato a far partire il gioco e qui si sono dovuti fermare tutti.

Badate che, come è ben noto, gli screenshot possono essere modificati abilmente senza problemi, quindi vi invitiamo a considerare tutto questo come un rumor e nient'altro. In ogni caso, se ciò si dimostrasse vero, svelerebbe dei dettagli molto importanti sul prossimo titolo della serie FPS.

Innanzitutto, verrebbe confermato l'appartenenza al filone Black Ops, cosa che, in ogni caso, sospettavamo già, ma ne verrebbe anche delineato il mondo, appartenente all'universo dello spionaggio e dell'intelligence americana. Purtroppo, come abbiamo detto, meglio restare con i piedi per terra e taggare quanto letto come rumor, in attesa di un annuncio ufficiale da parte di Activision.

I precedenti Call of Duty vennero svelati pubblicamente nel periodo di aprile-maggio, quindi ritrovarsi a metà luglio senza uno straccio di informazione sul prossimo esponente della serie è indubbiamente fonte di preoccupazione per i numerosi fan. Sicuramente il coronavirus avrà alterato i piani originali della compagnia, ma l'annualità di COD non è mai stata messa in discussione finora. Siamo certi che le prime informazioni sono destinate ad arrivare nelle prossime settimane, dobbiamo solo aspettare.

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe avere un Call of Duty dedicato al mondo della CIA? Oppure tutto questo è semplicemente un elaboratissimo fake?

Fonte: GamesRadar

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza