MediEvil per PS4 nasconde un emulatore PS1

Retrocompatibilitā? Non proprio.

A distanza di circa un anno, si è scoperto che all'interno di MediEvil per PlayStation 4, si nasconde l'emulatore della prima PlayStation, anche se tuttavia non fa molto.

Lance McDonald, famoso per aver scovato delle chicche interessanti sia per quanto riguarda la demo di Silent Hills creata da Hideo Kojima che per quanto riguarda Bloodborne, ha pubblicato su Twitter la scoperta, avvertendo inoltre che l'emulatore è valido solo per giocare alla versione originale di MediEvil. Non si può parlare quindi di "retrocompatibilità".

Il remake di PlayStation 4 vi consente di sbloccare il gioco originale per la prima PlayStation, come una sorta di Easter Egg. Sfortunatamente però non è possibile sfruttarlo per giocare a titoli della prima console di Sony. Come mostra McDonald, altri giochi, come Silent Hill, non funzionano. "Syphon Filter non va oltre l'immagine del logo, Wild Arms arriva al menu principale, ma non oltre".

I pensieri corrono ovviamente alla prossima console PlayStation 5: verrà implementata la retrocompatibilità con PS1, PS2 e PS3? Staremo a vedere.

Fonte: Eurogamer.net

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza