Naughty Dog e l'eterna diatriba 30 fps vs 60 fps: 'non è semplice come pensate'

Un frame rate più alto non è necessariamente meglio?

Per una volta 4chan si è rivelato utile perché ci ha permesso di dare un'occhiata a una serie di tweet piuttosto interessanti che erano spariti dalla rete in seguito alla decisione di rendere privato il profilo Twitter che li aveva condivisi. I tweet sono interessanti perché gettano una luce forse troppo ignorata o sottovalutata sulla questione 30 fps vs 60 fps. Un frame rate più elevato è sempre la scelta migliore giusto? Non necessariamente secondo un lightning artist in forza a Naughty Dog.

Boon Cotter ha cercato di spiegare la posizione di uno sviluppatore mettendo subito le cose in chiaro: "non è semplice come pensate". Il perché viene spiegato nei tweet successivi.

"Quando renderizziamo a 60 fps abbiamo 16ms per frame per effettuare il nostro rendering. Una grossa porzione dei frame a disposizione è occupata da cose basilari: costo in termini di materiale e poligoni. Diciamo per esempio che in una scena molto densa ci troviamo alle prese con 10ms occupati solo dagli elementi basilari. Questo ci lascia con 6ms per cose come l'occlusione ambientale, i riflessi, il subsurface scattering, effetti particellari, bloom e altri effetti di post-processing che rendono il tutto molto bello da vedere.

"Non si tratta di molte risorse a disposizione. Cosa succede quando scendiamo a 30 fps? Ora abbiamo 33 ms per frame per il rendering e con lo stesso costo di 10ms per gli elementi basilari ora abbiamo 23ms per le 'cose carine'. Sono risorse quasi quattro volte maggiori per feature di rendering avanzate. I giochi che girano a 60 fps fanno dei sacrifici significativi nei confronti della qualità di rendering in modo da raggiungere quel frame rate più elevato. Non è un pulsante magico che improvvisamente raddoppia gli FPS. Se il gameplay funziona a 30 fps ha spesso senso puntare ai 30 per un rendering migliore.

1

"Con Uncharted 4, il nostro multiplayer girava a 60 fps ma per raggiungerli abbiamo dovuto disattivare quasi tutte le feature di rendering avanzato con meno effetti particellari, sorgenti di luce dinamica assenti o molto limitate ed effetti post-processing minimi. Aveva senso far girare il multiplayer a 60 fps perché restituiva una sensazione migliore a livello di gameplay ma il single-player si gioca molto bene a 30 fps ed è molto più bello da vedere. Se avessimo proposto i 60 fps anche per il single-player l'aspetto estetico ne avrebbe sofferto parecchio.

"In quanto lightning artist molto della gestione delle risorse e della ottimizzazione sono mia responsabilità per quanto riguarda i frame. Devo fare dei sacrifici in quasi ogni scena per ottenere 30 fps stabili. Un hardware migliore semplicemente significa che punto a un rendering migliore e non prevedo che la questione frame rate cambierà a breve".

2

Il discorso di Cotter sembra quindi indicare che la presenza di giochi a 30 fps anche nella prossima generazione non dovrebbe essere considerata uno scandalo o necessariamente una pecca anche perché soprattutto certi generi si sposano bene con questa scelta. La questione frame rate non è così scontata come potrebbe sembrare da un punto di vista degli sviluppatori.

Cosa ne pensate?

Fonte: 4chan

Vai ai commenti (38)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (38)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza