Fall Guys è il fenomeno del momento ma venne rifiutato da 10 publisher prima del sì di Devolver

Si staranno mangiando le mani ora?

Fall Guys è un titolo di successo, ma gli inizi non sono stati tutti rose e fiori per lo studio di sviluppo Mediatonic. A quanto pare il team, quando era alla ricerca di finanziamenti, è stato cassato da ben dieci publisher, prima di trovare Devolver Digital che ha creduto nel loro gioco.

In un lungo thread su Twitter, il direttore creativo di Mediatonic Jeff Tanton ha raccontato l'inizio del gioco, lo sviluppo iniziale e il momento difficile che lo studio ha avuto per convincere i publisher a finanziarlo. Secondo Tanton, il lead game designer Joe Walsh ha avuto l'idea di mescolare il battle royale con sfide fisiche e un tema ispirato allo show giapponese Takeshi's Castle.

Tanton ha presentato l'idea al fondatore dello studio e il team ha deciso di creare una bozza in modo da impostare l'aspetto del gioco. Il concept artist principale Dan Hoang ha ideato il design dei fagioli come personaggi. Il gioco era inizialmente chiamato Fool's Gauntlet, che poi cambiò in Stumble Chums e in seguito divenne Fall Guys. Ma venderlo non è stato facile, Tanton ha detto che il gioco è stato presentato a dieci sviluppatori alla GDC 2018, fino a quando non ha raggiunto Devolver Digital, che ha accettato di finanziarlo e lo sviluppo è iniziato sul serio circa sei mesi dopo.

E' un lungo thread ma vale la pena leggerlo per capire tutta la storia dietro questo particolare gioco che ha rapito il cuore di moltissimi giocatori.

Fonte: VG247

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza