Gotham Knights - anteprima

Da Eroi a Cavalieri.

Tanto tuonò che, alla fine, piovve. Dopo mesi di leak, speculazioni, rumor e voci di corridoio, Warner Bros. Montreal esce dall'ombra e presenta al pubblico il prossimo grande progetto legato ad una delle IP più importanti del mondo DC Comics: quello della Bat-Family. Gotham Knights è il nome del gioco che è stato mostrato ufficialmente con un trailer in computer grafica durante l'evento virtuale DC FanDome dedicato al celebre universo supereroistico statunitense.

Prima di parlarvi del titolo e delle sensazioni che ci ha restituito, è bene fare una precisazione. Gotham Knights non ha alcun collegamento con l'amata serie Arkham creata da Rocksteady e sviluppata anche da WB Montreal. Si tratta, semplicemente, di una nuova visione sul mondo del crociato incappucciato, un modo oscuro, violento e ricco di strabilianti sorprese, la prima e forse più sconvolgente delle quali ci viene rivelata proprio all'inizio del video di annuncio.

1
Batgirl, Robin, Nightwing e Cappuccio Rosso raccolgono l'eredità del mantello. Riusciranno a scardinare il complotto della Corte dei Gufi?

Batman, il leggendario Cavaliere Oscuro, il miglior detective al mondo, l'irriducibile giustiziere di Gotham è morto. Una sagoma oscura col volto sfregiato sta in piedi in un vicolo sotto la pioggia con il suo smartphone in mano e assiste attonita alla notizia della dipartita di Bruce Wayne. È Jason Todd, il secondo Robin, ora noto come Cappuccio Rosso. Rapido taglio e siamo nella Watchtower. Barbara Gordon sta guardando lo stesso video e piange all'idea di non rivedere mai più il suo mentore. L'inquadratura passa su una foto di Barbara con suo padre Jim mentre la voce narrante dice che nemmeno la polizia potrà reggere il colpo dell'improvvisa scomparsa di Batman. Ancora un taglio, ecco Dick Grayson che reagisce con violenza alla sconcertante rivelazione mentre l'equipaggiamento di Nightwing si staglia sullo sfondo.

Il narratore continua a parlare di come Gotham avrà bisogno di protezione più che mai, ora che il suo migliore guardiano non c'è più. Un ultimo taglio, vediamo Robin. Il Ragazzo Meraviglia non riesce a nascondere la propria disperazione ma mantiene la compostezza che abbiamo imparato a conoscere negli anni. Il video finisce. Bruce Wayne saluta i suoi allievi come un maestro che, per forza di cose, è costretto a scaricare sulle loro spalle un fardello gravoso, un compito di primaria importanza.

L'atmosfera è solenne, il trailer è stato montato con una maestria tale da farci venire letteralmente la pelle d'oca. Ma non c'è tempo da perdere. La voce della scomparsa del Crociato si sparge velocemente nel sottobosco criminale di Gotham e i nuovi protettori della città devono prepararsi ad affrontare la sfida più grande delle loro vite: l'eredità del mantello. Qui vediamo i quattro personaggi indossare il proprio costume e raccogliere i gadget che dovranno usare per mantenere la pace nelle strade della metropoli. Ancora un'inquadratura della Watchtower ed ecco i quattro eroi fianco a fianco che vigilano sulla notte di Gotham. L'intento è chiaro: Gotham Knights sarà un titolo da affrontare in single player o in compagnia di un amico impersonando uno dei quattro componenti della Bat-family e partecipando a diverse missioni dalla difficoltà crescente. Il trailer continua e ci mostra lo stile di combattimento dei nuovi Cavalieri.

Robin affronta gli avversari facendo affidamento sulle tecniche di lotta corpo a corpo tramandate dal Cavaliere Oscuro e sul suo inseparabile bastone componibile. Batgirl utilizza i gadget di Batman per piombare sui malintenzionati dall'alto e metterli sistematicamente fuori combattimento. Nightwing sfoggia la sua proverbiale agilità e si prende cura di un gruppo di avversari con il tipico sorriso sornione sul volto. Infine c'è lui, Cappuccio Rosso, l'anti-eroe per eccellenza, la cui metodologia si discosta parecchio da quella di Batman. Jason Todd, invero, non si fa problemi a impiegare armi da fuoco per eliminare i criminali e presenta lo stile di lotta più brutale tra quelli disponibili nel gioco.

La presenza di questi quattro protagonisti così diversi tra loro apre le porte ad approcci sensibilmente differenti in termini di gameplay, in base al personaggio che decideremo di impersonare. Le brevi sezioni di gioco pubblicate, ad esempio, mostrano Batgirl che plana su Gotham grazie al Bat-Rampino oppure Robin che si muove teletrasportandosi tramite i Boomdotti della Justice League. Al giocatore sarà lasciata massima libertà di interpretazione delle varie situazioni e potrà scegliere se tendere agguati al nemico celandosi nell'ombra oppure affrontare a viso aperto interi gruppi di avversari, un po' come succedeva, effettivamente, nei giochi della serie Arkham. La possibilità di giocare l'intera campagna in compagnia di un amico, inoltre, dovrebbe amplificare a dismisura il livello di divertimento derivante dal dispensare giustizia tra i vicoli della metropoli più oscura dell'intero universo DC.

Dal punto di vista della struttura di gioco, Gotham Knights si configura come un action-RPG a mondo aperto in cui sarà possibile pattugliare la città a bordo delle Bat-moto e partecipare ad una serie di missioni di diversa natura che porteranno ad inevitabili scontri con i villain più iconici della storia editoriale del Cavaliere Oscuro: la clip di esordio mostrava il temibile Mr.Freeze, tanto per citarne uno. Man mano che si completano le quest, i nostri personaggi potranno crescere tramite un sistema di potenziamento delle abilità, acquisire nuove mosse e sbloccare nuovi pezzi di equipaggiamento per personalizzare al massimo l'esperienza.

Dopo averci deliziato con la presentazione dei vari personaggi e delle atmosfere che permeeranno l'avventura, il trailer si prende il suo tempo per un'ultima, entusiasmante rivelazione, quella che tutti gli appassionati dell'universo DC stavano aspettando. A tessere le fila del complotto che ha portato alla morte di Batman c'è proprio la Corte dei Gufi, l'associazione segreta che da secoli tiene in mano le redini di Gotham e che, ancora una volta, sembra aver architettato un piano malefico per prendere il controllo della città eliminando il proprio avversario principale. Toccherà ai giocatori scardinare le malefiche cospirazioni di questi potenti nemici e fare luce sul disastro che ha sconvolto la città. Non lo nascondiamo: la voce della bambina che parla delle oscure trame della Corte ci ha mandato un brivido lungo la schiena. Veramente sbalorditivo.

2
Gotham Knights è un action-RPG a mondo aperto affrontabile in singolo o in compagnia di un altro giocatore.

Dal punto di vista tecnico, invece, Gotham Knights sembra realizzato con una certa dovizia di particolari e con uno stile artistico ben preciso. Il design dei quattro Cavalieri ricalca quello tipico visto in decenni di fumetti mentre l'oscurità che aleggia tra le vie di Gotham si contrappone ai colori vibranti dei led posti sui gadget dei nostri vigilanti mascherati in una dicotomia che, se sfruttata a dovere, potrebbe rappresentare il fiore all'occhiello dell'intera produzione.

Resta da capire in che modo verranno distribuite le quest e se il gioco potrà assumere i connotati di un Game as a Service con tanto di aggiornamenti settimanali ed eventi a tempo limitato. Gotham Knights è atteso per il 2021 su PS4, PS5, PC e sui dispositivi della famiglia Xbox (One e Series X compresi), pertanto avremo modo di tornare a parlarne nelle sedi opportune. Per adesso possiamo dire, senza ombra di dubbio, che la presentazione di Gotham Knights ci ha convinti appieno. La prospettiva di vestire i panni di quattro personaggi così iconici della storia editoriale di Batman e di affrontare l'intera campagna in compagnia di un amico è assolutamente allettante e non vediamo l'ora di scoprire quali sorprese si celano sotto la superficie delle macchinazioni ordite dalla sfuggente Corte dei Gufi. È tempo di unirsi ai Cavalieri.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Riccardo Cantù

Riccardo Cantù

Redattore

Nato nel 1993, Riccardo ha coltivato, negli anni, una passione smodata per tutto ciò che è entertainment. Videogiochi, cinema, fumetti, musica e letteratura sono il suo pane quotidiano e ama le lunghe discussioni riguardanti queste tematiche.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Demon's Souls - Guida Completa

La soluzione completa di Demon's Souls si aggiorna per PS5.

RaccomandatoDemon's Souls - recensione

Il ritorno alle origini della rivoluzione Souls.

God of War per PS4 avrebbe venduto più di 20 milioni di copie

Il New York Times afferma che il totale delle vendite del franchise si attesta a 51 milioni.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza