Call of Duty Warzone: uno streamer si vanta delle sue abilitÓ ma mostra per sbaglio un programma di cheat

Una figura non proprio bella.

Call of Duty: Warzone ha attirato molti dei migliori creatori di contenuti nel gioco negli ultimi mesi, con star dello streaming come SypherPK che ha persino lasciato Fortnite per giocare più alla modalità battle royale di Modern Warfare. Tuttavia, un famoso streamer di Warzone è ora stato criticato dopo aver pubblicato una diretta streaming che lo vede utilizzare dei cheat.

MrGolds è noto per i suoi streaming sul battle royale di Call of Duty e attira regolarmente fino a 2.000 spettatori dal vivo sul suo canale per il suo gameplay su Warzone, vantando anche un impressionante rapporto di uccisioni/morti. Ad ogni modo durante una diretta streaming in cui stava aspettando nella lobby, alcuni utenti hanno fatto delle domande dopo aver acuto dei sospetti riguardo il suo gioco.

Il creatore di contenuti ha persino difeso il suo modo di giocare, sostenendo di essere semplicemente abile in Warzone, nonostante avesse, quello che sembra essere, un menu di cheat aperto per tutto il tempo. "Solo perché ho un buon rinculo, sono bravo nel gioco" ha risposto alla sua chat, chiedendo: "è la prima volta che vedi qualcuno bravo in questo gioco? Hai mai visto qualcuno giocare in questo modo?". Peccato che però dal suo menu di task manager è emerso un programma di cheat chiamato "EngineOwning" che include tra l'altro l'opzione di mira assistita.

Tuttavia, MrGolds da allora ha negato le affermazioni, rivelando che trasmetterà in streaming con una telecamera in background per dimostrare che non sta utilizzando nessun cheat. Per adesso il suo canale Twitch continua ad essere visibile, perciò sembra che Infinity Ward non abbia ancora preso provvedimenti.

Fonte: Dexerto

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza