Le uscite del mese di settembre - articolo

Avengers uniti, il calcio secondo PES 2021 e il possibile miglior RPG mai creato sono solo l'inizio.

Con l'estate che inizia a volgere al termine inizia a intravedersi, come da tradizione, il periodo più caldo dell'universo videoludico. Il trittico settembre-ottobre-novembre regala sempre parecchie uscite di rilievo e con l'uscita di PS5 e Xbox Series X alle porte, le spese pazze saranno inevitabili per parecchi giocatori.

Settembre dovrebbe essere il mese dei grandi annunci per gli hardware next-gen di Sony e Microsoft, il mese di prezzi e date d'uscita, ma al di là di queste informazioni così attese ci troviamo di fronte anche a tante uscite di rilievo a livello puramente software. In questo senso già i primissimi giorni ci regalano Marvel's Avengers, un progetto estremamente ambizioso che però ha ancora parecchi dubbi da fugare e che soprattutto deve dimostrare la bontà del particolare lavoro svolto da Square Enix, Crystal Dynamics e Eidos Montreal.

Ma settembre è anche il mese del calcio con il lancio di eFootball PES 2021 Season Update, un'uscita più ancorata al passato in vista dei grandi cambiamenti del prossimo capitolo che inevitabilmente sarà pensato soprattutto per la next-gen. Ma a far la voce grossa troviamo anche il ritorno di Mafia nella sua Mafia: Definitive Edition che in questi mesi ha spesso saputo stupire e due progetti di certo non AAA nel senso stretto del temine ma comunque attesissimi.

Serious Sam 4 è pronto a trascinarci di peso nel folle mondo di uno degli FPS più "ignoranti" mai creati chiedendoci di fare una strage di una vera e propria marea di creature mostruose. Dal canto suo Baldur's Gate III debutta solo in Early Access ma considerando gli sviluppatori al lavoro (Larian Studios, quelli di Divinity per capirci) e l'incredibile nome che si porta dietro, sembriamo alle prese con un capolavoro annunciato.

Questo e molto altro nelle uscite del mese di settembre. Scopritele con noi!

1 settembre

Il mese si apre con un titolo dalla premesse sicuramente interessanti. Ary and the Secret of Seasons è un action adventure che segue il coraggioso viaggio di una giovane ragazza nel tentativo di riparare le stagioni distrutte. Il gameplay si poggia sulle particolari abilità della protagonista, Aryelle, capace di influenzare l'ambiente circostante facendo apparire miniature dei biomi primaverile, estivo, autunnale e invernale. Questa particolare meccanica è centrale sia nella risoluzione di puzzle che nei combattimenti.

"Il re è tornato" recita la nostra recensione di Crusader Kings III quindi se siete alla ricerca di uno strategico/gestionale in salsa medievale probabilmente siete decisamente nel posto giusto. Con una mappa che si estende dall'Island all'India e dal Circolo Polare Artico all'Africa Centrale il nostro compito in Crusader Kings III sarà quello di scegliere una casata e guidare una dinastia per secoli scegliendo strategie e metodi per trasformarci nel sovrano più illuminato o nel dittatore più spietato.

Giornata ricca per chi ama gli strategici anche se l'interessante Iron Harvest sceglie evidentemente una strada diversa da Crusader Kings III sotto tanti aspetti. Uno strategico in tempo reale ambientato in una realtà alternativa, in un 1920 fatto di tecnologie estranee ai tempi tra mech e marchingegni in puro stile steampunk. Tra single-player e multiplayer, i giocatori avranno tra le mani un titolo in cui la tradizione fa a pugni con il progresso scientifico e tecnologico mentre l'Europa sta ancora cercando di riprendersi dagli strascichi della Prima guerra mondiale.

Non si può di certo affermare che Stadia abbia vissuto un debutto felice ma a modo suo la piattaforma sta cercando di proporre qualche esclusiva. Purtroppo per Google nulla di trascendentale, esattamente come sembrerebbe questo Super Bomberman R Online, un progetto che in parole molto povere unisce i battle royale a Bomberman. Interessante il fatto che questo videogioco sia uno dei primi titoli per Stadia a sfruttare in modo completo l'opzione 'Crowd Play', una modalità che permette ai giocatori di entrare in una partita insieme ai loro streamer di YouTube preferiti.

3 settembre

  • Spellbreak (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • Spinch (PC, Switch)
  • Tell Me Why: Capitolo 2 (PC, Xbox One)
  • WRC 9 (PC, PS4, Xbox One)

L'1 settembre si chiude con un battle royale atipico? Il 3 settembre si apre con un altro battle royale atipico. Spellbreak è infatti un action multiplayer che dimostra quanto meno una certa unicità con la decisione di proporre un sistema di combattimento che si basa completamente sulla magia. È una variazione sul tema classico dei che potrebbe stupire e regalare qualcosa di diverso a un panorama che solitamente asfalta quei giochi che al di là della qualità non sanno proporre qualcosa di originale. Con una beta che aveva lasciato delle buone impressioni sicuramente lo terremo d'occhio.

Un platform psichedelico, colorato e folle cortesia di un disegnatore pluripremiato. Dove dobbiamo firmare? Fortunatamente ci hanno pensato Queen Bee Games e Akupara Games a regalarcelo lanciando il peculiare Spinch, un gioco nato dalla mente di Jesse Jacobs, artista ritenuto il più importante esponente della "new wave alternativa canadese", vincitore anche di prestigiosi premi in America. Un mondo assurdo in cui scattare, schivare, arrampicarci, nuotare, saltare e sparare perfino i figli stessi del protagonista come se fossero dei proiettili da sfruttare contro strani ed eccentrici boss. Dovendo affrontare solo il tempo che scorre e potendo riavviare la partita velocemente (in questo gioco non ci sono né vite né morti), Spinch vuole dare il benvenuto ai giocatori di tutti i livelli ma al contempo rappresentare una vera sfida per i più veloci con modalità e richieste particolari.

Tell Me Why: Capitolo 2 è il secondo appuntamento con il nuovo progetto di Dontnod, team conosciuto per Remember Me, Life is Strange e Vampyr. Si tratta di un thriller narrativo in cui due gemelli, Tyler e Alyson sfrutteranno un legame speciale e soprannaturale per svelare i misteri della loro travagliata infanzia. Ambientato in una splendida cittadina dell'Alaska, Tell Me Why punta a tratteggiare personaggi realistici, temi maturi e scelte complicate e avvincenti. Si tratta anche del primo videogioco in cui il protagonista centrale sarà un uomo transgender per una produzione che vuole rappresentare in modo veritiero "le persone che di solito non hanno abbastanza visibilità". Per saperne di più date un'occhiata alla nostra recensione di Tell Me Why: Capitolo 1.

In WRC 9, i giocatori verranno catapultati nel cuore della stagione del FIA World Rally Championship con tutti gli appuntamenti più importanti dell'anno e tanto altro ancora tra 3 nuovi rally in Giappone, Nuova Zelanda, Kenya, più di 50 team ufficiali con le loro livree provenienti dalla WRC, WRC 2, WRC 3 e dal Junior WRC e oltre 15 auto bonus che hanno lasciato il segno nella storia della WRC. Vi rimandiamo alla prova di WRC 9 per saperne di più.

4 settembre

Giornata particolarmente ricca con tre titoli di assoluto spicco che potrebbero attirare l'attenzione di molti. Si parte con un nome altisonante ma che dovrà dimostrare parecchio dopo una campagna marketing e diverse prove con mano che non hanno di certo fugato tutti i dubbi. Marvel's Avengers ci permetterà di vestire i panni di alcuni tra i supereroi Marvel più iconici in solitaria o in compagnia di altri giocatori dando vita a una esperienza cooperativa che sotto molti aspetti strizza l'occhio alla struttura di giochi come Destiny. Tante tipologie di missioni, tanto loot per un'offerta videoludica che vuole adattarsi a tutte le tipologie di giocatori. Un game as service in salsa Marvel? Sotto tanti aspetti sì e ve ne parliamo più in dettaglio nella nostra ultima prova di Marvel's Avengers.

Se per anni la serie si è dimostrata sostanzialmente inattaccabile alzando sempre l'asticella della qualità, il cestistico made in 2K, negli ultimi tempi ha mostrato il fianco a non poche critiche. Più che il gameplay o la realizzazione tecnica a far discutere è stato un modello di business che favoriva troppo decisamente le microtransazioni e che ha spesso attirato critiche molto pesanti. NBA 2K21 vuole migliorare ogni aspetto della serie e allo stesso tempo deve traghettare il franchise su next-gen. Sarà sicuramente un'impresa difficile che verrà osservata con molta attenzione da una fanbase sì molto appassionata ma ormai anche stufa di situazioni al limite.

Quest'anno o comunque l'ultimo periodo sembra proporre il grande ritorno in auge dei giochi di skate e un grosso merito va sicuramente a Tony Hawk's Pro Skater 1 e 2, il grande ritorno in versione ampliata, migliorata e rivista di videogiochi che hanno fatto la storia e che dopo una serie di progetti dimenticabili potrebbero rilanciare in tutto e per tutto il marchio Tony Hawk. Il fattore nostalgia è ovviamente fortissimo ma il titolo saprà attirare anche i più giovani?

8 settembre

  • Kingdoms of Amalur: Re-Reckoning (PC, PS4, Xbox One)
  • Necromunda: Underhive Wars (PC, PS4, Xbox One)
  • OkunoKA Madness (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • The Sims 4 Star Wars: Viaggio a Batuu (PC, PS4, Xbox One)

Un ritorno inaspettato ma indubbiamente gradito. Queste le sensazioni quando venne annunciata la seconda venuta del forse troppo sottovalutato Kingdoms of Amalur. Questo action-RPG è stato creato dall'autore di bestseller R.A. Salvatore, il creatore di Spawn, Todd McFarlane, e il creatore di Elder Scrolls IV: Oblivion, Ken Rolston. Il gioco è meglio conosciuto per un notevole livello di scelta del giocatore, comprese innumerevoli combinazioni di personalizzazione del personaggio, così come una ricca storia piena di una miriade di missioni secondarie che spaziano tra romanticismo, magia, fantasia e intrighi politici. In definitiva, offrendo centinaia di ore di gioco, Kingdoms of Amalur: Re-Reckoning porterà i giocatori dalla vibrante città di Rathir attraverso la vasta regione di Dalentarth fino ai cupi sotterranei delle Brigand Hall Caverns mentre scoprono i segreti di Amalur.

Avvolto nel mistero per parecchio tempo e senza indicazioni chiare sull'effettiva natura del gameplay, Necromunda: Underhive Wars è stato un gigantesco punto di domanda per tantissimi fan dell'universo di Warhammer. Poi è arrivata la data di uscita e un paio di video chiarificatori. Nelle profondità delle inquinate città formicaio di Necromunda, nelle vertiginose e oscure gallerie del Sottoformicaio, gang rivali lottano senza tregua per potere, ricchezza, sopravvivenza e onore delle rispettive casate e noi potremo prendere il controllo proprio di una di queste casate sia in single-player che in battaglie per un massimo di 4 giocatori. Un gioco strategico che sembra avere le carte in regola per appassionare sia i fan di Warhammer che i giocatori meno ferratti e che propone anche un comparto grafico niente male.

Ignition Publishing e lo studio di sviluppo italiano Caracal Games si preparano a lanciare OkunoKA Madness, un'evoluzione del platform masocore originale OkunoKA , arricchito con nuovi livelli, boss, funzionalità e sfide. Un gioco pensato soprattutto per vere e proprie speedrun ma che è in grado di attirare anche tutti coloro che sono alla ricerca di un platform colorato, stiloso e molto impegnativo, sull'onda di quanto realizzato così bene da Super Meat Boy e altri progetti affini. Un ottimo gioco italiano che potete scoprire nella recensione di OkunoKA (la versione "base").

Un crossover definitivo? In The Sims 4 Star Wars: Journey to Batuu i giocatori lasceranno le loro case per viaggiare sul pianeta di Batuu dove dovranno scegliere con quale fazione schierarsi, poiché le azioni intraprese dai loro Sims guideranno il controllo dell'Avamposto della Guglia Nera. I Sims potranno scegliere di supportare Rey e Vi Moradi come parte della Resistenza, giurare fedeltà al Primo Ordine sotto Kylo Ren o concentrarsi sui crediti ottenibili con Hondo Ohnaka e i ribelli. Una volta che i giocatori avranno lasciato Batuu e saranno tornati a casa saranno in grado persino di portare con sé alcuni di questi oggetti, come l'iconica spada laser.

9 settembre

  • The Outer Worlds: Pericolo su Gorgone (PC, PS4, Switch, Xbox One)

The Outer Worlds: Pericolo su Gorgone è la prima delle due espansioni narrative in arrivo, un DLC che aggiunge una considerevole quantità di contenuti all'universo del titolo targato Obsidian Entertainment, tanto apprezzato non solo per la sua anima RPG ma anche per un divertentissimo humor nero. La nuova avventura, dal sapore noir, trasporta i giocatori sull'asteroide Gorgone per indagare sulle misteriose origini dell'Adrenacronina. Non conoscete il titolo base? La recensione di The Outer Worlds è ciò di cui avete bisogno!

10 settembre

  • As Far As The Eye (PC)
  • Hotshot Racing (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • MO: Astray (Switch)
  • Tell Me Why: Capitolo 3 (PC, Xbox One)
  • Tamarin (PC, PS4)

Forte di uno stile grafico colorato e da cartoon che non passa inosservato e della curiosa decisione di concentrarsi su delle tribù nomadi, As Far As The Eye è uno strategico/gestionale a turno di stampo roguelike in cui noi giocatori dobbiamo costruire, gestire il nostro villaggio mobile e viaggiare verso il centro del mondo denominato The Eye, L'Occhio. Riuscirci ovviamente non sarà semplice e l'avventura sarà costellata da una miriade di eventi procedurali che metteranno a dura prova la nostra sopravvivenza e le nostre capacità decisionali.

Stiamo vivendo quello che per certi versi sembra una sorta di revival dei giochi di guida puramente arcade e uno degli esponenti più interessanti è indubbiamente Hotshot Racing. Pochi fronzoli, tanta velocità e uno stile grafico retro per sfide all'ultimo drift in solitaria o in co-op sia in locale che online. Sembra un ritorno nelle sale giochi degli anni Novanta e ve lo dimostriamo nella nostra anteprima di Hotshot Racing.

Speriamo che il lancio su Switch dia una mano a questo gioco. Ancora oggi la storia di MO: Astray rimane un assoluto mistero per noi. Certo è un titolo super indie e praticamente privo di campagna marketing ma com'è possibile che praticamente nessuno tra la stampa di settore lo abbia recensito? Un puzzle-platform dalla pixel art decisamente molto gradevole la cui idea centrale del gameplay è semplice ma efficace: siamo indifesi e praticamente qualsiasi cosa può portarci alla morte in questo mix di ambienti interni e umani e ambienti esterni e alieni. Nei panni del piccolo blob MO vivremo un'avventura di stampo sci-fi tutta da scoprire e legata a doppio filo ad abilità e meccaniche di movimento uniche, ben implementate e divertenti. La recensione di MO: Astray in versione PC dimostra quanto questa gemma nascosta sia ingiustamente sottovalutata.

Con la particolare decisione di pubblicare episodi a cadenza settimanale, in appena tre settimane ci troviamo di fronte al capitolo conclusivo della nuova avventura narrativa di Dontnod. Tell Me Why: Capitolo 3 saprà chiudere efficacemente ogni storyline regalandoci un progetto pienamente riuscito come il primissimo Life is Strange? Intanto godiamo la recensione di Tell Me Why: Capitolo 1.

Chameleon Games, una società fondata da ex dipendenti di Rare, sta lavorando a un platform 3D chiamato Tamarin che è finalmente pronto all'uscita. Il piccolo Tamarin è in missione per proteggere la sua famiglia dall'industrializzazione della foresta da parte di insetti invasivi. Gli sviluppatori si sono ispirati dalla natura selvaggia nordica per l'ambientazione e potrebbero aver dato vita a un progetto dall'anima old school di buona fattura. Insomma, uno di quei action platform 3D sempre più rari.

15 settembre

Non sarà in tutto e per tutto il solito PES ma anche quest'anno il titolo Konami non poteva mancare. eFootball PES 2021 Season Update offrirà tutte le apprezzate caratteristiche di eFootball PES 2020 e ulteriori contenuti di gioco. Oltre agli aggiornamenti di giocatori e squadre, includerà in esclusiva anche la modalità UEFA EURO 2020 e i suoi contenuti dedicati. Si tratterà di un gioco quindi dichiaratamente simile a quello dello scorso anno in attesa di una evoluzione netta prevista per il prossimo capitolo, quel PES 2022 che dovrebbe rappresentare il vero salto next-gen a fine 2021.

Creare un sequel di un indie di culto è un'impresa potenzialmente soverchiante per chiunque ma Mossmouth si è decisa a ufficializzare il lancio prima su PS4 e poco dopo su PC di Spelunky 2, nuova incarnazione rivista e migliorata (il classico bigger and better ma non solo) di uno dei titoli roguelike più apprezzati. Con il supporto alla co-op fino a quattro giocatori avremo la possibilità di immergerci in un nuovo vastissimo mondo alla scoperta dei letali segreti della luna e alla ricerca di tesori e membri della famiglia scomparsi. Trappole, mostri e la morte dietro ogni angolo per un platformer esplorativo spietato ma anche imperdibile.

18 settembre

Un gioco che per anni è stato il punto di riferimento grafico e tecnico ponendosi come un vero e proprio benchmark per qualsiasi giocatore PC e che ancora oggi nella sua versione originale sa stupire e lasciare a bocca aperta. Crysis Remastered si prepara al lancio su PC, PS4 e Xbox One mettendoci di fronte a un titolo che tra 8K, ray tracing e molte altre feature vuole dimostrare ancora una volta la maestria dei ragazzi di Crytek. Riusciranno console e PC a metterci di fronte a un titolo in grado di lasciare il segno anche in salsa remaster? Rivivete l'acclamato FPS nella recensione di Crysis nella sua prima versione per console.

Chiaramente non è il solito WWE e dopo le evidenti difficoltà dell'ultimo capitolo, 2K ha deciso di prendersi più tempo e di proporre un progetto molto diverso, cartoonesco, profondamente arcade e con velleità che si avvicinano più ai party game che alla rappresentazione almeno in parte realistica della disciplina. WWE 2K Battlegrounds non si prende di certo troppo sul serio ma vuole sostanzialmente regalare un'esperienza divertente, spensierata e magari da godere soprattutto con gli amici e con le versioni caricaturali e dalle forme esagerate dei wrestler più amati.

22 settembre

Vanillaware, i creatori degli apprezzati Odin Sphere e Dragon's Crown, sono pronti a dare vita a un epico mistero fantascientifico che abbraccia tredici storie intrecciate. In 13 Sentinels: Aegis Rim avremo il non facile compito di arrivare alla verità immergendoci in un'avventura a scorrimento laterale 2D dalla forte impronta artistica e dalla spiccata attenzione alle ambientazioni, realizzate con una cura davvero lodevole. Il tutto sarà condito da tanti combattimenti frenetici e dalla possibilità di personalizzare i personaggi con un arsenale di armi vasto e letale. Stara a noi salvare l'umanità.

24 settembre

  • Going Under (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • Serious Sam 4 (PC, Stadia)
  • This is the Zodiac Speaking (PC, PS4, Switch, Xbox One)

Di action dungeon crawler ne abbiamo visti parecchi tra gli indie di questi anni ma una cosa la si deve ammettere dando un'occhiata da vicino a Going Under: poche volte ci siamo imbattuti in una premessa e in un setting così particolari. Dimenticate caverne o altri mondi fantasy: nei panni di uno stagista non pagato che vive nella città distopica di Neo-Cascadia, ci troveremo a esplorare le rovine maledette di una ex startup tecnologica. Il tutto con un tono satirico davvero interessante. Insomma, anche in un genere di base piuttosto abusato, l'originalità sembra davvero di casa.

Sam non ha bisogno di presentazioni e il ritorno di questo sparatutto è esattamente ciò che ci si aspetta dalla serie. Serious Sam 4 si prepara al debutto su PC e Stadia forte di un Legion System che promette migliaia di nemici a schermo contemporaneamente e che metterà ancora una volta a dura prova i nostri riflessi e il nostro sangue freddo. Il solito vecchio e ignorante FPS in compagnia di Sam, in un prequel ancora più grande e adrenalinico? Dove dobbiamo firmare?

Il personaggio del Killer dello Zodiaco è sicuramente uno dei più conosciuti dagli appassionati di storie di criminali e in particolare di serial killer. Si tratta di un caso che è anche stato protagonista dello splendido film Zodiac di David Fincher e che qui rivive all'interno di un'avventura in prima persona sicuramente interessante. Tra stealth e atmosfere da thriller, in This is the Zodiac Speaking verremo trasportati di peso all'interno di uno dei più grandi misteri irrisolti degli USA. Trovate tanti dettagli nella prova di This is the Zodiac Speaking.

25 settembre

La trilogia dei Racconti di Arcadia di Dreamworks Animation è formata da Trollhunters, 3 in mezzo a noi e l'attesa nuova serie Wizards, che sarà lanciata nel corso dell'anno sempre su Netflix. La trilogia ruota attorno alla cittadina in apparenza normale di Arcadia Oaks, che però a quanto pare si trova al centro di linee magiche e mistiche che la collegano a molte battaglie tra creature ultraterrene, tra cui troll, alieni e maghi. Il nuovo gioco, DreamWorks Trollhunters I Difensori di Arcadia, include una storia inedita e ambientata tra i particolari mondi delle tre serie, oltre a offrire un episodio narrativo chiave che andrà a unire l'intera trilogia. In una industria che spesso ignora i più giovani, quest'avventura di Bandai Namco potrebbe rivelarsi davvero interessante.

Prendere di peso un gioco del 2002 e riproporlo 18 anni dopo senza accorgimenti degni di nota sarebbe stato troppo anche per un titolo splendido come il primo Mafia. Questo deve essere stato il pensiero dei ragazzi di Hangar 13, team che nella riproposizione della trilogia di Mafia si è concentrato soprattutto sul primo capitolo. Il migliore dal punto di vista qualitativo ma anche quello che aveva maggiormente bisogno di essere svecchiato. Il risultato si è dimostrato stupefacente in molti trailer, video gameplay e prove con mano. Mafia: Definitive Edition sembra avere tutte le carte in regola per essere imperdibile, sia per chi giocò l'originale che per chi si perse quell'affascinante avventura. Rifatevi gli occhi nella nostra prova di Mafia: Definitive Edition.

Unisciti alle potenze coloniali della Spagna, dell'Inghilterra, della Francia e dei Paesi Bassi nella loro lotta per la supremazia dei Caraibi nel 17° secolo. In Port Royale 4 assumeremo il controllo di una colonia nei panni di un giovane e ambizioso governatore, desideroso di imparare cosa serve per gestire e per far crescere il suo piccolo insediamento in una vivace città commerciale. Oltre alle classiche meccaniche gestionali della serie, per la prima volta le battaglie navali saranno a turni, con un massimo di 8 navi che combattono contemporaneamente e manovre tattiche che possono ribaltare le sorti dello scontro anche nelle situazioni più disperate.

28 settembre

  • Genshin Impact (Mobile, PC, PS4)

Genshin Impact è spesso stato accostato all'immaginario e allo stile di The Legend of Zelda: Breath of the Wild e la sua uscita ufficiale dovrà inevitabilmente dimostrare che non si tratta solo di uno Zelda in salsa anime. Naturalmente noi siamo curiosi di saperne di più anche perché si tratta di un progetto che ha solide fondamenta narrative in un manga e che sfoggia un gameplay maggiormente votato all'action. Anche la sua natura, che dovrebbe essere di free-to-play potrebbe portare con sé vantaggi e svantaggi tutti da valutare. Uno Zelda anime potrebbe già essere interessante ma ovviamente speriamo di trovarci di fronte a un titolo con molta più personalità.

29 settembre

  • The Walking Dead: Onslaught (PC, PS4)

Con la televisione ormai conquistata (nonostante una qualità altalenante a voler essere buoni), l'universo di The Walking Dead guarda con sempre maggiore insistenza ai videogiochi e sembra aver trovato una sorta di punto di riferimento nella VR. The Walking Dead: Onslaught è in arrivo sia su PC che su PS4 promettendoci di farci vivere in primissima persona la letale apocalisse zombie che personaggi iconici come il Rick Grimes di Andrew Lincoln e il Daryl Dixon di Norman Reedus ci hanno, almeno in qualche occasione, fatto apprezzare su piccolo schermo. Una nuova storia con volti molto noti tra azione e sopravvivenza.

30 settembre

  • Baldur's Gate 3 - Early Access (PC, Stadia)

Il possibile miglior RPG mai creato a cui accennavamo nel sottotitolo dell'articolo consiste nel ritorno di una saga incredibilmente apprezzata in una veste reimmaginata e rivista cortesia dei talentuosissimi ragazzi di Larian Studios che in questi anni ci hanno regalato quei capolavori di Divinity Original Sin e Divinity Original Sin II. Baldur's Gate III debutta finalmente in Early Access mettendoci di fronte a un progetto non ancora completo al 100% ma sicuramente pieno zeppo di qualità sin dal debutto. Se siete fan degli RPG qui troverete molto probabilmente il vostro GOTY assoluto.

Siamo arrivati alla fine del nostro classico appuntamento con le uscite del mese. C'è qualche titolo che acquisterete sicuramente? Alcuni giochi che vi suscitano ancora dei dubbi o altri per cui aspetterete un calo di prezzo o le prime recensioni? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, ci rivediamo tra un mese con le uscite di ottobre.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza