NIS America Virtual Meeting - anteprima

Un rapido sguardo a cosa ci attende nei prossimi mesi.

La pandemia del 2020 ha colpito duramente tutti, non ultimi tutti gli eventi stampa annullati, in cui sviluppatori e publisher avrebbero dovuto presentare i propri titoli. Fortunatamente, viviamo nell'era dell'Internet e del digitale e questo ci ha permesso di partecipare a un meeting organizzato da NIS America, per la presentazione della loro line-up per i mesi a venire.

Il primo e più imminente titolo mostrato è stato RPG Maker MV, di Kadokawa Corporation; previsto per l'11 settembre 2020, arriverà su Nintendo Switch e PlayStation 4. Come tutti i software di questa ip, RPG Maker MV permetterà di creare la propria avventura con centinaia di asset grafici e animazioni altamente personalizzabili, proprio per creare i propri personaggi e mondo di gioco anche senza conoscenza di coding avanzato e su Nintendo Switch l'utilizzo del touch screen offrirà un'ulteriore immediatezza.

Inoltre, sarà possibile scaricare gratuitamente dai rispettivi store RPG Maker MV Player, per giocare le creazioni degli altri utenti (o le proprie, una volta caricate online) e senza che sia necessario possedere il software di creazione. Ultimo, ma non meno importante, RPG Maker MV supporterà i testi a schermo in lingua italiana.

Si è poi parlato di Disgaea 4 Complete+, recentemente pubblicato su console e atteso su PC per l'autunno 2020. Anche stavolta, il titolo di Nippon Ichi Software offrirà un doppio audio inglese e giapponese, ma nessuna localizzazione italiana. Questa edizione del gioco offre oltre 30 personaggi sbloccabili, campagne extra relative alla storia e la solita, meravigliosa follia di setting e protagonisti; è inoltre previsto un update post lancio, che permetterà di creare mappe personalizzabili da condividere con altri giocatori.

Altro titolo di Nippon Ichi Software è stato Prinny 1·2: Exploded and Reloaded, previsto per il 16 ottobre come esclusiva Nintendo Switch. Anche in questo caso avremo il doppio audio inglese e giapponese, ma nessuna lingua italiana. Il bundle prevede le versioni rimasterizzate di Prinny 1: Can I Really be the Hero? e Prinny 2: Dawn of Operation Panties, Dood!, entrambi usciti originariamente su PSP: nello specifico, Prinny 2 offrirà anche una campagna extra endgame, in cui si controllerà Asagi. La versione fisica prevede il bundle dei due giochi, ma sarà possibile acquistarli singolarmente dal Nintendo Store.

Direttamente da Nihon Falcom, abbiamo avuto modo di discutere e veder giocato Trails of Cold Steel IV, titolo conclusivo della serie atteso per il 27 ottobre di quest'anno. Ancora grande assente la localizzazione italiana, il gioco permetterà comunque di selezionare il doppiaggio preferito tra inglese e giapponese.

Da un primo, rapido sguardo al gameplay, le meccaniche di gioco sembrano perlopiù invariate rispetto a quanto visto in Trails of Cold Steel III: interessante è però l'incremento di 2 unità dei Brave Point massimi, che renderà possibile sfruttare più spesso e meglio i Brave Orders. Trails of Cold Steel IV vanterà inoltre il più ampio roster di personaggi della saga, il ritorno di minigiochi tanto amati come pesca e Vantage Master e diverse novità, come poker e blackjack; infine, qualora i giocatori abbiano sulla propria console un salvataggio di Trails of Cold Steel III, riceveranno una serie di bonus durante la loro partita al quarto capitolo.

Altro interessantissimo titolo della presentazione è stato Mad Rat Dead, atteso il 30 ottobre su Nintendo Switch e PlayStation 4. Si tratta di un platform 2D con meccaniche da videogioco ritmico, in cui il peloso protagonista dovrà superare livelli e boss dal design coloratissimo e in stile punk per ottenere la sua vendetta sull'umano che lo ha sfruttato fino all'ultimo giorno della sua vita.

Il titolo sembra estremamente promettente e con un buon livello di sfida, tipico dei giochi musicali. Per ottenere un buon punteggio, Mad Rat andrà mosso seguendo il ritmo della colonna sonora, che si tratti di correre, saltare, colpire i nemici o arrampicarsi sui muri; interessante anche la possibilità di rigiocare i livelli completati utilizzando musiche (e quindi ritmi) diversi, per variare l'esperienza e renderla molto più longeva.

Il gioco successivo è stato Ys IX: Monstrum Nox. Con una data di uscita TBA, è atteso nel corso del 2020 su PlayStation 4 e, nel 2021, per Nintendo Switch e PC. Questo nuovo progetto di Nihon Falcom offrirà a sua volta il doppio audio inglese e giapponese, senza una localizzazione italiana prevista. Ambientato nella minacciosa isola di Balduq, il nuovo titolo della saga accantona i colori caldi e le mappe tropicali del suo predecessore, offrendo al giocatore sia un setting che una narrazione più cupe e oscure.

Incontrata una donna misteriosa, il protagonista Adol Christin viene trasformato in un Mostrum; queste entità posseggono Doni speciali, ognuno diverso dall'altro, che si riveleranno utili tanto in battaglia, quanto nel corso dell'esplorazione. Pur con alcune meccaniche aggiuntive dovute ai poteri da Monstrum, il sistema di combattimento rimarrà incentrato sulla sua componente action, come già accaduto in passato.

Fallen Legion Revenants è il sequel di Fallen Legion: Rise to Glory: il gioco di YummyYummyTummy raggiungerà Nintendo Switch e PlayStation 4 nel corso del primo quadrimestre del 2021, con audio e testi a schermo in lingua inglese. Con un mondo ormai avvolto nel miasma, i sopravvissuti dell'umanità si sono rifugiati all'interno di un castello magico fluttuante, governato da un tiranno.

Saranno presenti diverse linee narrative, che richiederanno approcci di gameplay differenti; ad esempio, Lucien impiegherà il suo talento nell'arte alchemica e la discrezione per muoversi all'interno del castello, mentre Rowena adotterà un approccio più "frontale", con i combattimenti in tempo reale già visti in Rise to Glory. È stato anche confermato che saranno presenti scelte multiple nel corso della storia, che porteranno a esiti diversi e determineranno la presenza di avversari differenti e, ovviamente, finali diversi.

Utimo titolo presentato è stato il bundle Saviors of Sapphire Wings / Stranger of Sword City Revisited. Atteso nei primi mesi del 2021 su PC e Nintendo Switch (anche stavolta esclusivamente in lingua inglese) conterrà al suo interno i due dungeon crawler di Experience Inc.; il primo è un gioco originale, il secondo è una versione rimasterizzata e migliorata del titolo del 2014, con nuovi oggetti, equipaggiamenti e opzioni per la creazione del proprio personaggio.

Scopo di Saviors of Sapphire Wings sarà la definitiva sconfitta dell'Overlord of Darkness; per riuscire nel suo intento, l'eroe protagonista dovrà fare affidamento sui suoi nuovi alleati, incontrati a seguito della sua reincarnazione di 100 anni nel futuro. Oltre ai classici sistemi di esplorazione dei dungeon, saranno presenti eventi per migliorare l'affinità con ciascun membro del gruppo, oltre alla possibilità di personalizzare le abilità di ognuno per adattarsi al meglio a ogni tipo di stile di gioco.

Nonostante la pandemia, insomma, NIS America non ha certo mollato la presa, continuando a supportare la distribuzione di numerosi e variegati titoli, originali o rimasterizzati che siano. Non ci resta che attendere le prossime settimane per cominciare a provare con mano buon parte dei titoli presentati nel corso di questo meeting online.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Lara Arlotta

Lara Arlotta

Redattore

Scrive, blatera e videogioca, spesso contemporaneamente e da oltre due decenni. L'unico modo per fermarla Ŕ darle da mangiare, ma l'effetto Ŕ solo temporaneo. Sono ancora in corso delle indagini confidenziali per comprendere se si tratti di un essere umano o di una credibile riproduzione, inviata nell'era contemporanea da una civiltÓ eternauta.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza