Call of Duty: Modern Warfare e Warzone incontrano Fabio Rovazzi nel video 'Come sono entrato in un videogioco'

Un video diario.

Il popolare e poliedrico artista italiano Fabio Rovazzi, ha prestato il suo volto per un nuovo personaggio all'interno di Call of Duty: Modern Warfare e Warzone.

Morte, è un abile soldato che ama il Vecchio West e ha forti convinzioni e regole chiare in materia di ciò che è giusto e sbagliato. Cresciuto a Salerno, Morte si è arruolato nell'esercito all'età di 18 anni, facendosi poi strada all'interno del leggendario reggimento paracadutisti del Col Moschin in Italia. Ebbene, il personaggio sarà disponibile a partire da domani sia sul gioco originale che all'interno della modalità Battle Royale. Ma come ha fatto Rovazzi ad "entrare in un videogioco"? Ce lo racconta lui attraverso un video diario pubblicato su YouTube.

La scelta è nata per caso, dopo che Rovazzi ha conosciuto Berdardo "Bernie" Antoniazzi di Infinity Ward durante il Lucca Comics and Games lo scorso anno. Durante una cena lo sviluppatore si è divertito a raccontare che nella creazione dei giochi (in questo caso Modern Warfare), si diverte ad inserirsi in alcune scene. Un esempio lampante è la missione a Piccadilly Circus, dove i passanti hanno infatti le sembianze di "Bernie". Da qui l'idea dello sviluppatore di voler inserire Rovazzi nel gioco trasformandolo in un Operatore. Nel video che potete visionare di seguito l'artista mostra come avviene la scansione del volto e tutte le procedure attuate per inserirlo nel gioco.

Che ve ne pare? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte: YouTube

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza