PS5 verso il lancio con tanti spot dedicati ai singoli giochi next-gen in arrivo

Lo rivela il boss del marketing di SIE, Eric Lempel.

Sony Interactive Entertainment ha pubblicato ieri il suo ultimo spot per PlayStation 5, il secondo nella sua campagna di marketing globale che porterà al lancio della nuova console.

Lo spot, soprannominato "The Edge", mostra un giovane su una barca che attraversa il mare prima di essere apparentemente trasportato in una versione mitica del mondo, insieme a uno stuolo di diversi tipi di barche e aeronavi. Galvanizzato, carica la sua barca attraverso una barriera d'acqua, seguito dalla sua nuova flotta.

È uno spot che potrebbe essere scambiato per un trailer di un film, con il nuovo slogan globale di PlayStation, "Play has no limits", che emerge oltre al logo PlayStation. È un approccio simile a quello che è stato preso con il primo spot che ha debuttato il mese scorso, che mostrava una giovane donna in un'avventura attraverso vari ambienti. Si tratta di video intenzionalmente incentrati sul marchio, secondo il boss del marketing Eric Lempel. Lo scopo, ha detto, è "evocare alcune delle sensazioni che proverai con PlayStation 5."

"In realtà si tratta solo di parlare di chi siamo come marchio e di entusiasmare i nostri fan", ha detto Lempel a Variety. "Vogliamo eccitarvi ed emozionarvi. Vogliamo mostrarvi un percorso verso lo sconosciuto ... questo è ciò che stiamo cercando di evidenziare qui. Non si tratta delle funzionalità. È uno spot per il marchio."

Tuttavia, Lempel nota che "vedrete che molti giochi inizieranno mostrarsi in questa campagna molto rapidamente" mentre la console di nuova generazione si prepara per il lancio.

Fortunatamente, a differenza del primo spot, "The Edge" è stato girato prima che la pandemia di coronavirus chiudesse la maggior parte delle produzioni e degli uffici aziendali. Ma Lempel riconosce che le restrizioni pandemiche "sono state una sfida su quasi tutti i fronti" in termini di strategia di marketing.

Poiché il COVID-19 ha forzato la chiusura della produzione di film, TV e riprese pubblicitarie, è diventato sempre più difficile produrre qualcosa come "The Edge". Il primo spot, infatti, è stato realizzato dopo che la pandemia ha costretto ai blocchi.

"Normalmente, quando entriamo nel mercato con una nuova console - e non lo facciamo spesso, potrebbe essere una volta ogni sei o sette anni - ci piace dare alle persone l'opportunità di toccarla, di vederla con i propri occhi", dice Lempel. "Mi piace dove stiamo andando con la nostra pubblicità e mi piace quello che stiamo trasmettendo, ma davvero non otterrete l'esperienza completa finché non lo toccherete. È stata una sfida incredibile, quindi abbiamo cercato di evocare con forza le sensazioni che proverete dall'utilizzo della console".

Che ne dite?

Fonte: Variety.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza