Twitch chiede scusa dopo le emote stereotipate dedicate all'Hispanic Heritage Month

Probabilmente non il modo migliore per celebrare l'evento.

Twitch ha pensato di celebrare l'Hispanic Heritage Month, il mese che negli USA è annualmente dedicato alla cultura ispano-americana. Tuttavia in molti non l'hanno presa bene, soprattutto per il fatto che la piattaforma ha voluto pubblicare delle emote speciali che però non sono altro che grandi stereotipi del mondo ispanico.

Le emote, che includevano maracas, un sombrero e una chitarra, sono stati criticati per aver semplificato e omogeneizzato le culture ispaniche usando comuni stereotipi messicani. "Siamo molto più che maracas, sombreros e chitarre", ha detto un utente di Twitter. "Forse avreste potuto parlare con qualcuno di noi". In risposta alle critiche, Twitch ha ora rimosso le emote e ha pubblicato delle scuse.

"Abbiamo lanciato oggi queste emote come parte della nostra celebrazione dell'Hispanic Heritage Month, ma abbiamo chiaramente mancato il bersaglio e ci scusiamo", ha detto Twitch su Twitter . "Questi non erano una rappresentazione appropriata della cultura ispanica e latina, e li abbiamo rimossi". Anche se l'intenzione era giusta, il risultato è stato sbagliato su tutti i fronti.

Ad ogni modo il mese di celebrazioni è iniziato ieri 15 settembre e si protrarrà fino al 15 ottobre: in questo periodo Twitch dedicherà la prima pagina della piattaforma a tutti gli streamer ispanici e latini presenti. Inoltre, dal 9 all'11 ottobre l'organizzazione no-profit "Latinx in Gaming" terrà un evento streaming focalizzato sui giocatori con tornei, panel e molto altro.

Fonte: Eurogamer.net

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Amazon Luna annunciato! Ecco il servizio cloud gaming di Amazon

Utilizzerà la sua tecnologia Amazon Web Services.

'PS5 e Sony in difficoltà, Xbox dominerà il mercato nella next-gen'

David Jaffe, papà di God of War e Twisted Metal ci va giù pesante.

ArticoloC'è tanta Xbox nelle scelte di PS5 - editoriale

I cambi dell'ultimo minuto sui prezzi di lancio e sulle politiche riguardanti le esclusive lasciano intravedere qualche insicurezza nella strategia di Sony.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza