PS5 e Xbox Series X: prezzi, esclusive, servizi e tutto quello che c' da sapere

Il quadro della next-gen finalmente completo.

La prossima generazione di console è finalmente tra noi. Con la conclusione del PlayStation 5 Showcase si è chiusa la lunghissima campagna comunicativa che, a partire dai The Game Awards 2019, ci ha messo di fronte alle nuove console, alzando lentamente il sipario su Xbox Series X e sulla sorella Series S, su PS5 e sulla versione All Digital. Finalmente, dopo mesi di speculazioni e rumors, possiamo esaminare in sicurezza l'attesa next-gen, puntando i riflettori sull'interezza delle forze in campo e valutando l'offerta di due fra i tre maggiori colossi del medium.

Ma prima di esporre tutto ciò che i platform holder metteranno a disposizione dell'utenza a partire dal prossimo novembre, vale la pena di tirare le somme del tortuoso percorso che ci ha portato fino a questo momento decisivo.

ps

Da una parte c'è Sony, vincitrice indiscussa della passata guerra per il dominio del gaming da salotto, forte di un plotone di esclusive capaci di annientare la concorrenza. Con una base installata di oltre 110 milioni di utenti, la casa giapponese non poteva far altro che continuare con la sua solita strategia: inondare la prossima console con una fiumana di produzioni first e third party che, salvo le varianti su PC, saranno disponibili solo per i clienti della casa. Meno incisiva sui servizi, meno aggressiva sui prezzi, ma poco importa: PS5 si presenta come il luogo ideale per giocare grandi produzioni a un prezzo piuttosto alto, titoli che difficilmente e molto lentamente arriveranno su altri lidi.

Dall'altra c'è Microsoft, volenterosa di perseguire il difficile intento di creare un unico, grande e ricco ecosistema Xbox. Il gaming alla portata di tutti e soprattutto di tutte le tasche: le due varianti per le console, fra cui figura anche la più economica della generazione, sono affiancate da Xbox Game Pass, vero protagonista nonché selling point assoluto della casa di Redmond. Xbox ha la macchina più potente, quella più economica, le offerte più vantaggiose, l'ecosistema più inclusivo.

xbox

Gli sviluppatori degli Studios lavorano giorno e notte per tentare di colmare il gap con l'offerta first party della concorrenza. Ma sarà sufficiente? Le esclusive al day-one latitano, e nel tempo l'offerta di Sony si è arricchita di titoli third party pesanti come Final Fantasy XVI. Sulla carta, Xbox è una piattaforma da vivere a ogni costo, mentre PlayStation una classica console che brilla per la caratura delle sue produzioni. Cosa sceglierà il pubblico? E soprattutto, cosa sceglierete voi?

Fatte queste premesse, andiamo ad analizzare nel dettaglio i pacchetti proposti da ambo le parti, la visione che orbita attorno ai singoli videogiochi messa in campo da Sony e l'enorme ecosistema gaming di Microsoft.

In questa pagina:

Sony PlayStation 5

Sony PlayStation 5 uscirà il 19 novembre 2020 al prezzo di 499 euro per la versione con il lettore e 399 per la variante All Digital. I preordini sono aperti a partire da oggi, mentre i titoli next-gen presentano un pricing che arriva a sfiorare gli 80 euro. Nessun gap di potenza per l'ammiraglia di Sony: entrambe le varianti monteranno lo stesso hardware, e la differenza la farà solamente il gusto dell'utenza, specialmente nell'abitudine al mercato digitale. Sul fronte dei servizi, invece, l'unica novità è un rinnovo di PS Plus che apre alla retrocompatibilità e include una serie di titoli gratuiti attraverso la nuova funzionalità Collection, una sorta di Game Pass in miniatura.

ps5

Al lancio della console saranno disponibili anche una serie di accessori, come Pulse 3D Wireless Headset (99 euro), HD Camera, Media Remote e DualSense Charging Station. Vi ricordiamo brevemente che la macchina di Sony monta una CPU Zen Dual Core a 3,5 Ghz, una GPU da 10,28 TFLOPs con 36 unità computazionali a 2,23 Ghz, un particolare SSD da 825 GB ad elevate prestazioni (fino a 8-9 GB/s) che, stando alle dichiarazioni, sarà decisivo in fase di caricamenti e soprattutto in fase di sviluppo dei titoli first party. A margine, vale la pena ricordare il nuovo joypad DualSense (70 euro) dotato di feedback aptico e grilletti resistivi che dovrebbero rivoluzionare l'esperienza di gioco.

Ecco la lista completa dei titoli first party, delle esclusive third party e delle esclusive temporali confermate che saranno disponibili su PS5, e quali saranno presenti fin dal lancio della console:

Final Fantasy XVI Il nuovo capitolo della saga di Final Fantasy, prodotto dal patron di FFXIV Naoki Yoshida in persona che ormai è una leggenda in casa Square-Enix, arriverà su PS5 come esclusiva console, vedendo luce anche su PC e di conseguenza saltando a piè pari la macchina di Microsoft. Ecco il primo trailer.

God of War Ragnarok è il prossimo capitolo nell'epica saga di God of War, sequel diretto dell'esclusiva PS4 capace di vincere il titolo di Game of the Year 2018 rispolverando completamente la saga di Kratos. La data di uscita è prevista per il 2021, il che ci sembra molto presto per gli standard di Sony e Santa Monica Studios.

Horizon Forbidden West Il sequel di Horizon Zero Dawn sarà un titolo cross-gen, disponibile anche per PS4, e vedrà luce nel 2021. Pronti a vestire nuovamente i panni di Aloy?

Marvel's Spider-Man: Miles Morales è il nuovo capitolo nella serie di titoli dedicati all'universo dell'Uomo Ragno di Insomniac Games, paragonabile a Uncharted: The Lost Legacy a livello di impegno produttivo nonché titolo di lancio di PS5.

Gran Turismo 7 è ormai una certezza, ma non ci sono ancora notizie esatte per quanto riguarda la data di lancio del nuovo automobilistico della casa giapponese.

Ratchet and Clank: Rift Apart è stato forse il primo titolo a puntare forte sulle potenzialità del tanto decantato SSD di Playstation 5. Le costanti variazioni nella mappa di gioco sono l'elemento tecnico più vicino alla prossima generazione fra tutti quelli che abbiamo potuto vedere sul palco della presentazione di Sony. Tanta roba, prevista per natale. Non un titolo di lancio, ma quasi.

Demon's Souls tornerà su PS5 in una formula di completo remake, operazione nella quale i Bluepoint Games si sono imposti come veri e propri maestri. Si tratta di un restyling monumentale nonché di un titolo di lancio di PS5.

Project Athia è un misterioso titolo di Square-Enix che riporta in vita il bistrattato Luminous Engine in salsa next-gen. Per il momento è molto simile ad una tech-demo, ma sappiamo che è stato sviluppato in partnership con PS5 e pertanto potrà contare sull'esclusività console PlayStation, che tuttavia sarà molto probabilmente temporale.

Returnal è il nuovo titolo di Housemarque, lo studio dietro Resogun.

Sackboy: A Big Adventure è un titolo a piattaforme che proietta l'amata mascotte di Little Big Planet direttamente nel futuro di PS5. Certo, a qualcuno potrà sembrare banale, ma la messa in scena moderna dei grandi classici non può certo mancare all'alba di una nuova generazione. Sarà un titolo di lancio.

Astro's Playroom sarà apparentemente pre-caricato su qualsiasi console PS5 allo scopo di fornire una pratica demo prestazionale e, perché no, anche un titolo divertente. Anche questo è ovviamente un titolo di lancio.

Destruction AllStars è stato definito come uno sport-prime-time per i piloti più aggressivi del pianeta. In poche parole, se vi mancave Destruction Derby avrete finalmente pane per i vostri denti. A sorpresa, si tratta di un titolo di lancio.

Godfall di Gearbox è la prima, vera esclusiva PS5 rivelata nel corso dell'ultimo anno solare. Si tratta di un mix esplosivo che pesca elementi da Destiny, Monster Hunter e Dark Souls: un gioco d'azione cooperativo in cui sfidare in cruente battaglie corpo a corpo temibili avversari, al fine di ottenere armamenti e abilità necessarie per superare sfide ancora più ardue. Ha tutta la nostra curiosità.

DEATHLOOP (esclusiva temporale), è il nuovo psichedelico progetto di Arkane Studios, la software house madre di titoli come Dishonored e Prey che stavolta sembra all'opera su qualcosa di profondamente diverso, una strana avventura che intreccia la storia di due interessanti personaggi. Che sia una svolta multigiocatore? Non lo sappiamo. La sorpresa più grande e l'esclusività console PS5, probabilmente temporale, che garantirà agli utenti Sony un avvicinamento privilegiato al titolo.

Ghostwire Tokyo (esclusiva temporale) è la nuova fatica di Tango, prodotto supervisionato dalla mente di Shinji Mikami. Nel corso della conferenza E3 di Bethesda ha attirato l'attenzione del pubblico attraverso un interessante teaser. Durante l'evento PS5 si è mostrato in un folle gameplay, e abbiamo avuto la conferma dell'esclusività console PS5, probabilmente temporale, proprio come l'altro titolo di Bethesda.

  • Kena: Bridge of Spirits (esclusiva temporale) è uno dei progetti più interessanti fra quelli che abbiamo visto sul palco di Sony, e potrebbe rappresentare la prima pietra nella fondazione del futuro dello sviluppo indipendente. Esordirà su PS5 verso la fine dell'anno.
  • Heavenly Bodies (esclusiva temporale) è un titolo dedicato all'esplorazione spaziale che vedrà luce su PC e PS5, ed è stato studiato per integrare funzionalità uniche con il feedback aptico del Dual Sense.
  • Quantum Error (esclusiva temporale) sarà un survival horror sci-fi previsto per l'esordio attorno al 2021 su Playstation 5.
  • Solar Ash (esclusiva temporale) è una produzione di AnnaPurna Interactive sviluppata da Heart Machine, sviluppatore di Hyper Light Drifter, e vedrà luce su PS5 e PC nel 2021.
  • Goodbye Volcano High (esclusiva temporale) è un'avventura grafica indecifrabile che sembra creata apposta per accontentare il pubblico dei Furry.
  • Little Devil Inside (esclusiva temporale) è un particolare action dallo stile artistico fiabesco ed ispirato. Si tratta di un'esclusiva console PS5 molto attesa da un discreto manipolo di appassionati.
  • JETT: The Far Shore (esclusiva temporale) è un'odissea nello spazio che porterà una civiltà destinata all'oblio a compiere un viaggio interstellare. Per il momento, questo è tutto quello che sappiamo riguardo l'affascinante contesto intergalattico.
  • Oddworld: Soulstorm (esclusiva temporale) segna il ritorno in pompa magna di Abe nei confini della next-gen. Godetevi il gameplay trailer, perché è uno fra i più folli fra quelli che abbiamo visto sui palchi dell'E3 at Home.
  • Stray (esclusiva temporale) è un meraviglioso titolo pubblicato da Annapurna, software-house mecenate del mercato indie che ci ha abituati a titoli di grande caratura e veri e propri capolavori. In Stray vestiremo i panni di un gatto randagio all'interno di un accattivante universo che va oltre il cyberpunk.

Xbox Series X e Series S

Xbox Series X e Series S arriveranno sul mercato il prossimo 10 novembre 2020 rispettivamente al prezzo di 499 e 299 euro. Grande protagonista del pacchetto, oltre alla retrocompatibilità totale, è Xbox Game Pass, che includerà tutti i titoli first party, l'offerta EA Access e un catalogo di centinaia di titoli in continua evoluzione a un costo di 12.99 nella sua versione Ultimate. Possibile che Microsoft decida all'ultimo di rimuovere Xbox Live Gold dal suo catalogo abbattendo i prezzi? In alcuni paesi, fra cui figurerà anche l'Italia ma solo a partire dal 2021, sarà disponibile Xbox All Access Pass, un'offerta che includerà console e abbonamento a partire da 24 euro al mese (per 24 mesi) per Xbox Series S e 34 euro al mese per Xbox Series X.

seriesx

Xbox Series X monta una CPU AMD Zen 2, 8-core a 3,8GHz, una GPU AMD RDNA 2 con 52 unità computazionali a 1,825GHz, 16 GB di memoria GDDR6, 1 TB di memoria interna (espandibile) e lettore ottico Blue Ray 4K UHD. Supporta poi il ray tracing con accelerazione hardware e frequenza di aggiornamento variabile (VRR). Xbox Series S, oltre ad essere Digital Only, sfoggia solo 4 TF di potenza ed è costruita su architettura RDNA 2 con un target di 1440p, pertanto si configura come macchina ideale per chiunque non possegga un monitor di ultima generazione. Per il resto, offre performance next-gen ma non mostra i muscoli come la top di gamma.

Di seguito potete trovare i trailer e le anteprime di tutte le esclusive console e le esclusive temporali di cui Xbox Series X e Series S potranno fregiarsi. Ma c'è un grosso però: Microsoft, infatti, non presenterà titoli esclusivi al day one.

Halo Infinite è stato ufficialmente presentato durante l'Xbox Games Showcase, scatenando una lunga serie di discussioni. La formula open-world rappresenta la principale novità sulla superficie di Zeta Halo, ma la grafica ha creato una vera e propria spaccatura nella community. Da una parte, alcuni si aspettavano di vedere tutti i muscoli di Series X, mentre dall'altra sembra che il progetto necessiti ancora di parecchia pulizia. Riuscirà Halo Infinite ad essere all'altezza del suo compito?

Senua's Saga: Hellblade II è stato svelato assieme al design della nuova console nel corso dei The Game Awards attraverso un trailer in-engine a dir poco impressionante. Sarà il sequel di Hellblade: Senua's Sacrifice, seconda fatica di Ninja Theory al servizio dei Microsoft Game Studios dopo Bleeding Edge. Secondo Spencer, è un'opera costruita "per sfruttare al massimo la potenza di Xbox Series X".

Everwild è il nuovo progetto di Rare, un titolo che la casa first-party ha definito "una fucina di avventure uniche all'interno di un mondo magico all'insegna della natura". Di seguito trovate il trailer, dal quale è possibile farsi un'idea piuttosto precisa sulla stilistica dell'opera ma ancora nulla del gameplay. Che si tratti di un Monster Hunter pacifista?

Avowed è praticamente Skyrim secondo Obsidian Entertainment. Si presenta come un GDR fantasy in prima persona caratterizzato da un'atmosfera medievale permeata dall'elemento magico, e potrebbe essere uno dei progetti più interessanti nella prossima generazione di Microsoft.

Fable di Digital Playground, dopo tantissimi rumor, è finalmente realtà. Abbiamo visto solamente un piccolo teaser, un filmato che tuttavia trasuda l'atmosfera tipica della serie. E con i creatori di Forza Horizon al timone, siamo certi che ne vedremo delle belle.

State of Decay 3 è il nuovo capitolo della saga survival post-apocalittica targata Undead Labs. Il teaser non ha mostrato più di tanto, ma siamo certi che lo studio proseguirà lungo la solita strada che abbiamo imparato a conoscere negli anni.

Psychonauts 2 è ormai in cantiere da diversi anni, e finalmente si è rifatto vivo durante il Game Showcase. Peccato, però, che sia stato rinviato pochi giorni dopo l'annuncio, nonostante la graditissima presenza di Jack Black. Ecco il primo music video!

As Dusk Falls è un'avventura interattiva molto interessante sviluppata da INTERIOR/NIGHT, nuovo studio dall'ex lead di Quantic Dream, che si prepone l'obiettivo di raccontare oltre 30 anni di una storia che ha coinvolto due famiglie.

Project MARA, invece, è un ulteriore progetto di Ninja Theory, determinata a diventare la punta di diamante degli Studios di casa Microsoft. Questa volta si tratta di un survival horror piuttosto misterioso, deriva più che interessante per il portfolio della compagnia. DI seguito, potete trovare il teaser.

Microsoft Flight Simulator 2020 è stato protagonista assoluto dell'X019. La formula la conoscete: grafica spaccamascella, il miglior simulatore di volo sul mercato, migliaia di rotte e aeroporti, insomma, un nuovo modo di scoprire il nostro pianeta attraverso l'abitacolo di un aereo.

Forza Motorsport 8 è una certezza. Presentato durante il Game Showcase, sembra ancora in alto mare, ma si tratta del titolo che forse più di ogni altro punta a spingere sulla potenza di Series X

Scorn è sicuramente una fra le ispirazioni più interessanti fra quelle apparse nel recente portfolio di Microsoft. Pur avendo anche una versione PC, questo titolo potrà godere dell'esclusività Xbox Series X al momento del lancio, portando in alta definizione tutta l'eredità del design di H.R. Giger.

The Gunk è il nuovo progetto dei creatori di Steamworld, un videogioco di avventura ambientato in un pianeta sconosciuto e inondato di puzzle e temibili avversari. Confermato in esclusiva per hardware Xbox.

The Ascent passerà alla storia per essere il titolo con la più grande porzione di gameplay mostrata all'Inside Xbox di maggio 2020. Si tratta di un twin-stick shooter di Curve Digital.

Crossfire X vedrà una campagna sviluppata in esclusiva da Remedy approdare sull'ammiraglia di Microsoft in seguito all'uscita del segmento multigiocatore.

S.T.A.L.K.E.R. 2 (esclusiva temporale) è l'attesissimo sequel di Shadow of Chernobyl, un FPS open-world ambientato in una mappa sterminata nonché caratterizzata da un'atmosfera inebriante. Fra tutti i titoli presentati, è quello che ha raccolto più visualizzazioni in assoluto su YouTube.

Tetris Effect Connected (esclusiva temporale) è il solito Tetris Effect arricchito di nuove modalità competitive e cooperative, da sfruttare anche in locale per aggiungere nuovi strati di divertimento. Sarà esclusiva al lancio della console per poi approdare su tutte le piattaforme nel 2021.

The Medium (esclusiva temporale) va a braccetto con Scorn, essendo un altro titolo previsto anche per PC ma destinato a godere quantomeno di un periodo di esclusività sulle sponde di Microsoft. Il thriller psicologico realizzato da Blooper Team ha potuto contare anche sull'apporto di Akira Yamaoka, storico compositore della OST di Silent Hill. Che sia un grande ritorno per il survival horror tradizionale?

Yakuza: Like a Dragon (esclusiva temporale) si è configurata a sorpresa come esclusiva al lancio di Xbox Series X, destinata ad esordire sulle altre piattaforme solamente in futuro.

Warhammer 40.000 Darktide (esclusiva temporale) è la nuova IP dai creatori del noto Vermintide, questa volta ambientato nel lato più oscuro dell'universo di Warhammer.

Phantasy Star Online 2 (esclusiva temporale) già disponibile per Xbox One, si renderà protagonista di un immenso update grafico e tecnico destinato a modificare profondamente la natura del celebre MMO, e tutto ciò accadrà in anteprima su Xbox Series X.

Call of the Sea (esclusiva temporale) è un'altra interessante esclusiva console pronta ad esordire su Xbox Game Pass. Si tratta di un mix accattivante fra Bioshock, The Witness e Sea of Thieves, un'avventura che ci porterà ad esplorare un tanto affascinante quanto inquietante paradiso perduto tropicale.

Ora che le carte della next-gen sono finalmente svelate, qual è l'offerta che preferite? Avete apprezzato l'approccio all-inclusive sostenibile e avanguardista messo in piedi dal team Xbox o vi sentite tradizionalisti vicini alla filosofia puramente ludica di PS5? Pesa di più un'esclusiva o un ecosistema che permette di giocare centinaia di titoli a un prezzo contenuto, con tanto di macchina dedicata? Fatecelo sapere nei commenti, nel frattempo aggiorneremo costantemente questa pagina con tutte le informazioni rilevanti.

Vai ai commenti (2)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Lorenzo Mancosu

Lorenzo Mancosu

Redattore

Cresciuto a pane, cultura nerd e videogiochi, i suoi primi ricordi d'infanzia sono tutti legati al Super Nintendo. Dopo aver lavorato dentro e fuori dall'industry, finalmente riuscito ad allontanarsi dalle scartoffie legali e mettere la sua penna al servizio di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza