Forza Horizon 4 - Reloaded

Due anni di folli corse e salti acrobatici tra le location britanniche.

Forza Horizon è diventato in pochi anni molto di più di un semplice gioco di corse. La saga nata come spin-off di Forza Motorsport esordiva su Xbox 360 promettendo libertà d'azione e di sfrecciare a piacimento in un mondo aperto pieno di gare da intraprendere e segreti da scoprire. Quello che era nato come un esperimento si è presto consolidato in una certezza, complice l'abilità dello studio di sviluppo Playground Games e la calda accoglienza del pubblico, diventando un franchise che ha visto come culmine il quarto episodio della saga su Xbox One/X e Windows 10.

Forza Horizon 4 ha avuto un'accoglienza eccezionale al lancio e con un Metacritic di 92/100 ha consolidato la sua posizione sul trono dei racing arcade open world per quanto riguarda la piattaforma Xbox. Noi stessi lo abbiamo valutato molto positivamente perché il quarto episodio della serie va ad aggiungere una serie di piccoli dettagli evolvendo l'esperienza già ottima del precedente gioco: una su tutte l'aggiunta delle stagioni meteo dinamiche. Ma come è cambiato il titolo nel corso di questi due anni trascorsi dal lancio? Gli sviluppatori non hanno mai smesso di aggiornare e supportare il titolo, con piccoli update e refresh degli eventi settimanali e mensili e add-on e DLC opzionali e pacchetti auto rilasciati una tantum ma a pagamento. Con questo Reloaded andremo quindi a valutare il processo di supporto postvendita, in modo analizzare tutte le novità introdotte nel trascorrere dei mesi, e i motivi che possano invogliare a un acquisto ritardato chi non si è lasciato conquistare fino adesso.

Dopo il gran successo del terzo capitolo, Forza Horizon 4 arriva più grande e profondo che mai, col supporto a One X e cross-platform con Win 10.

I primi update di ottobre e novembre 2018 si sono concentrati sulla risoluzione di una marea di bugfix, sul miglioramento alle prestazioni su Xbox One X e hanno aggiunto le opzioni per HDR su PC, così come il supporto a diversi volanti come il G920 di Logitech e ai preset grafici preimpostati per le schede grafiche GeForce RTX 20XX. L'Update 3 è andato invece a focalizzarsi su una serie di miglioramenti nel supporto al crossplatform tra Xbox e Windows 10 e all'interfaccia utente, sistemando una serie di problemi inerenti a notifiche e aggiornamento dei progressi live.

Il primo grosso aggiornamento è arrivato con l'Update 4, denominato Fortune Island. Questo aggiunge al gioco la prima espansione con l'omonima isola Fortune Island nella mappa, una nuova campagna e diverse auto, così suddivise: sei auto showdown fra cui la BMW M5 del 2018, quattro auto treasure chest tra cui la Lamborghini Urus e otto auto showdown accessibili tramite Car Pass. L'isola è caratterizzata da climi impietosi e terreni impervi che mettono in risalto le abilità nella guida e la capacità dei fuoristrada. L'aggiornamento va ad espandere anche la modalità foto aggiungendo effetti come Bokeh, Focus e Sampling e andando a correggere una ulteriore serie di bugfix.

Con l'inizio del 2019 è arrivato l'update 5, intitolato "Mitsubishi Returns!". Come fa intuire il nome stesso, l'aggiornamento aggiunge al gioco un pacchetto costituito da sette auto iconiche del tridente giapponese, tra cui la 1999 Lancer Evolution VI GSR , la GTO del '97 e l'Eclipse GSX del '95. Nuove auto vengono aggiunte anche per i possessori del Car Pass, tra cui figurano l'iconica 1968 Ford Mustang 2+2 Fastback e la fiammante Porsche 911 Carrera S del 2019. L'aggiornamento ha portato anche diverse auto e premi per il completamento degli eventi stagionali, nuove auto acquistabili al Forzathon Shop, ed una nuova modalità FFA a giocatore singole per l'Avventura Online, utile per giocare in solitaria e completare eventi anche quando non si riescono a trovare online membri della crew.

Eliminator è in pratica una modalità Battle Royale ed è molto divertente.

Mentre l'update 6 aggiunge poca carne al fuoco, con la sola nota rilevane nell'aggiunta alla storia denominata Skill Streak, in cui Jasmin vuole che troviate il SUV più veloce, è stato l'update sette a smuovere un po' le acque aggiungendo il Playlist Festival: si tratta di un vero e proprio hub, raggiungibile fisicamente guidando o col fast travel sulla mappa, che tiene traccia di tutti i nostri progressi su Horizon, tra cui il completamento di eventi a tempo, stagionali e all-time. È stata anche aggiunta una serie di premi per il completamento al 100%, tra cui figurano le auto più ambite dell'intero gioco. Con l'update 7 sono arrivati anche 18 nuovi achievements valevoli per 500 gamerscore, nuove storie Horizon (British Racing Green, Isha's Taxis, e Skill Streak) e diversi eventi Showcase Remix accessibili a tempo limitato.

L'update 8, rilasciato ad aprile 2019, ha introdotto nel gioco una serie di eventi tutta nuova denominata Drift Adventure; come suggerisce il nome stesso, questa modalità di gara non premia chi arriva per primo al traguardo o chi completa un tracciato nel minor tempo possibile, ma chi totalizza più punti Drift (derapata). Per primeggiare in questi eventi servono auto ad alto numero di cavalli ma con scarsa aderenza sui pneumatici. Con l'update viene introdotto anche il Barrett-Jackson Car Pack che, acquistabile come pacchetto standalone o gratuito col Car Pass, introduce sette auto tra cui l'iconico fuoristrada Ford Bronco del '75.

A giugno 2019 è stata rilasciata la LEGO Speed Champions, la seconda espansione di Forza Horizon 4, disponibile parallelamente su Xbox One e Windows 10. Il pacchetto è stato incluso nelle versioni Ultimate Edition, Ultimate Add-One Bundle ed Expansion Bundle, ma è acquistabile come standalone al prezzo di €17,99. Il pacchetto di espansione aggiunge la nuova location LEGO Valley, un intero parco di divertimenti a tema Lego, una Legocity denominata Brickchester, e la Falcon Speedway. Il DLC porta una ventata di aria fresca nel gioco, rendendolo meno serio ma ugualmente divertente grazie alla tipica accessibilità e irriverenza dei mattoncini danesi. La nuova campagna incoraggia i giocatori all'esplorazione e permette di costruire la Master Builder's House, oltre ad aggiungere nuove sfide. Come dice il nome stesso, Speed Champions, il DLC include anche vetture storiche dei campioni come la McLaren di Senna, la Ferrari F40 Competizione e la Mini Copper S Rally del '67.

Il DLC opzionale Fortune Island metterà alla prova le vostre abilità di guida off-road.

L'update 11, intitolato "Top Gear", pubblicato il 2 luglio 2019 ha aggiunto nuove Storie Horizon tra cui una intitolata alla celebre serie televisiva dedicata alle auto resa famosa dal mitico trio Clackson, Hammond e May. La storia offre come premi auto iconiche comparse nella serie, ma di contorno arrivano anche vetture prestigiose come la Ford Range Raptor e diverse auto Autoshow acquistabili. Tutto il 2019 è andato avanti in questo modo per Forza Horizon 4, con piccoli upgrade che hanno aggiunto via via sempre più auto, nuove possibilità per le modalità di gara già presenti e qualche plot twist per gli eventi Horizon, rifiniture alle espansioni e alle missioni single player, con nuove possibilità di apertura di attività che fruttano denaro passivo una volta completate.

Questo fino ad arrivare a dicembre 2019, quando l'update 17 ha introdotto una nuova modalità multiplayer free roaming, ovvero Eliminator. Il meccanismo di Eliminator è semplice: una location al centro della mappa dà il via all'evento non appena si raggiunge il numero di giocatori online sufficienti, con un massimo di 72 contemporanei. Tutti partono con una Mini Cooper anni '60 in una modalità sfida free for all in cui ogni utente può sfidare tutti gli altri in un testa a testa. Il twist di questa modalità è che ci sono auto più potenti disseminate nell'area di gioco, che una volta acquisite danno ovviamente più possibilità per vincere le gare. Man mano che trascorre il tempo, però, l'area di gioco si restringe in perfetto stile Battle Royale e si deve fare attenzione a non rimanerne fuori a lungo altrimenti si viene eliminati. Chi rimarrà vivo più a lungo guadagnerà più denaro e punti Influenza, mentre l'ultimo rimasto sarà ovviamente il vincitore.

Nel 2020 il gioco ha continuato ad essere foraggiato con aggiornamenti regolari per risolvere i piccoli problemi riscontrati dai feedback e aggiungono sempre più auto al calderone dell'autosalone e alla ruota della fortuna. Gli sviluppatori si sono inoltre concentrati sulla modalità foto, adesso molto più profonda e divertente e all'inserimento di una nuova Photo Challenge. Arrivata con il recente update 24 uscito in giugno 2020, questa modalità di gioco richiede ai giocatori di scattare ogni settimana foto di veicoli in specifici inquadrando location uniche nella mappa. Ma gli indizi saranno sempre enigmatici e frammentari, esortando i giocatori a girare per la mappa e movimentare il free-roaming e sbizzarrirsi nella propria creatività artistica condividendo i loro scatti con la comunità.

Con la tipica follia dei LEGO arrivano tante nuove location, missioni e vetture nella seconda espansione ufficiale.

Avendo così analizzato due anni di supporto, aggiornamenti ed espansioni di Forza Horizon 4, è ora di tirare le somme. Siamo alle porte della next-gen e allo stato attuale ci sembra improbabile che Microsoft e Playground Games rilascino altri major update per questo gioco ed è plausibile che siano al già al lavoro su Forza Horizon 5 per le nuove Xbox in arrivo a novembre, anche se manca un annuncio di sviluppo formale del gioco. In ogni caso, il supporto di Forza Horizon 4 è stato eccellente, tenendo i giocatori incollati settimana dopo settimana grazie a eventi settimanali, stagionali e mensili. Volendo fare un paragone, Need for Speed Payback non ha ricevuto un supporto così lungo, fermandosi ad appena un anno dal lancio del gioco.

Per chi prendesse in mano il gioco adesso per la prima volta, poi, di carne al fuoco ce n'è eccome. La campagna principale originale richiede settimane per essere completata e tutte le nuove missioni, modalità di gioco, i nuovi eventi e gli add-on introdotti con gli aggiornamenti aumenteranno a dismisura la longevità e la voglia di giocare e di non mollare questo titolo. Certamente, partire da zero adesso quando la maggior parte della community possiede le auto più prestanti e costose del gioco non è incoraggiante, considerando anche che fare tanti crediti vincendo le gare è una pratica molto (troppo) lunga e non sufficiente per comprare una o più auto da milioni di crediti. Ma il bilanciamento automatico delle vetture per gara e per classe ci sembra lavori bene in tal senso.

Fortunatamente, c'è uno strumento prezioso chiamato Ruota della Fortuna, che permette di vincere in premio vestiti, elementi decorativi ma soprattutto auto rare e costose, che potrete utilizzare o rivendere. Un altro strumento per i nuovi giocatori è la Casa d'Aste, dove è possibile fare ottimi affari e mettere le mani su auto super costose e rare e prezzi ridicoli. L'abbiamo trovato anche uno strumento utile a farmare crediti, visto che è veramente molto semplice accaparrarsi auto molto costose e richieste a prezzi bassi per poi rivenderle al massimale previsto. Questo è possibile soprattutto in concomitanza con eventi che richiedono auto specifiche. Ad esempio, il mese scorso serviva una Mercedes 190 2.5 Evoluzione per una serie di sfide. Ebbene, era possibile comprare l'auto nuova nel salone a 120000 crediti (o meno con le aste) e rivenderla facilmente al massimale di 500000 crediti. Con questo giochetto siamo riusciti a guadagnare ben 10 milioni in una sola settimana. E avremmo potuto fare molto di più se non ci fosse il limite di venti auto vendute al giorno.

Essendo incluso nel Game Pass, Forza Horizon 4 può contare su una base di utenti eccezionale, ma I DLC dovrete comprarli a parte.

Forza Horizon 4 è incluso nel Game Pass e può essere giocato indifferentemente su console o Windows 10 essendo parte della linea Xbox Play Anywhere. La versione migliore è ovviamente quella PC, dove possiamo godere di dettagli ultra superiori a quelli One X, HDR, frame-rate sbloccati e risoluzione 4K. Su One X dovremo accontentarci (si fa per dire) di 4K30 o 1080p60. Probabilmente sulla nuova generazione di console avremo un'equiparazione alla versione PC lato performance e risoluzione, ma questo è ancora da vedere. La versione inclusa nel pass è quella standard che manca delle espansioni Fortune Island e LEGO Speed Champions, oltre che dei numerosi pacchetti auto aggiunti in questi due anni. L'esperienza di gioco è già così fantastica, ma consigliamo la versione completa per accedere a tutti i contenuti, che vi terranno incollati per mesi, e confidando in una serie di aggiornamenti extra in occasione del lancio della Series X.

Il gioco ha venduto tantissimo. Basti pensare che ben due milioni di copie sono state piazzate nella prima settimana di lancio e con il rilascio della prima espansione Fortune Island si contavano ben sette milioni di giocatori, conteggiati tramite gli account creati. Il numero è andato sempre più crescendo, per arrivare a dodici milioni di giocatori a settembre 2019. Questi sono gli ultimi dati ufficiali rilasciati da Microsoft, ma siamo certi che durante il 2020 il numero è cresciuto e con l'arrivo della nuova Xbox, che sarà retrocompatibile con i titoli One X e quindi anche con Forza Horizon 4, il numero potrà solo crescere. Questo anche sulla Xbox Series S che grazie al al prezzo aggressivo e la sua natura all-digital sarà la base perfetta per il Game Pass. Per queste ragioni, chi dovesse iniziare a giocare adesso sarà certo di trovare una user base molto ampia, che non accennerà a decrescere almeno finché non uscirà Forza Horizon 5.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Assetto Corsa Competizione: GT4 Pack - recensione

Le piccole e cattive GT4 di Assetto Corsa Competizione arrivano anche su console.

Gran Turismo 7 per PS5 uscirà già nella prima metà del 2021?

Lo affermerebbe una pubblicità ufficiale.

RaccomandatoDiRT 5 - recensione

Codemasters confeziona il titolo più “sporco” della serie.

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza