Le 20 migliori armi dei videogiochi - articolo

Se dovessi scegliere una sola arma per sopravvivere all'apocalisse, quale porteresti con te?

Ah, i videogiochi. Ambientazioni e panorami sconfinati che aprono varchi su mondi sconosciuti, tra i funghi alieni di Morrowind, le verdi colline di Breath of the Wild, gli oceani di Sea of Thieves e il rotondo Regno dei Funghi. A volte, tuttavia, bisogna mettere da parte il relax, aumentare il volume della musica oltre i livelli critici, e scegliere un'arma per farsi largo tra infinite orde di nemici.

Sono centinaia le armi leggendarie che si sono fatte strada dagli universi in pixel fino ai cuori dei videogiocatori, trasformandosi in fedeli compagne di viaggio o ambiti oggetti del desiderio. Ma quali sono i più forti, i più iconici, i più folli strumenti di distruzione messi a nostra disposizione dagli sviluppatori? In questa selezione abbiamo raccolto le 20 migliori armi dei videogiochi. Attenzione: non solo le più letali, non solo le più belle, non necessariamente le più iconiche. Semplicemente, quelle che noi della redazione di Eurogamer sceglieremmo per affrontare la fine dei tempi... guadagnando punti stile.

20.Double Barreled Shotgun - Doom

Anche se il puro potere distruttivo del BFG-9000 non passa di certo inosservato, anzi, sarebbe quasi scontato, c'è una particolare arma di Doom che è stata capace di regalare soddisfazioni rarissime per l'epoca di debutto del celebre shooter. Stiamo parlando del Double Barreled Shotgun, che nei primi anni '90 non era solamente una mera bocca da fuoco, bensì un'esperienza a trecentossessanta gradi. Il suo boato era solo l'inizio della sinfonia: con i demoni ormai ridotti in poltiglia, ci si poteva godere tanto l'animazione quanto il suono della ricarica, una vera e propria goduria per gli occhi e le orecchie. Quindi sì, il potere è importante, ma anche il fascino vuole la sua parte.

20

19. AWP - Counter Strike

L'unico modo per cancellare il senso di soddisfazione che pervade il giocatore quanto finalmente, mirando fra i pochi millimetri di un choke point, riesce ad abbattere un terrorista con un colpo di AWP alla testa, è l'essere successivamente abbattuto da quella stessa arma. L'AWP è stato gioia e dolore dei milioni di giocatori di Counter-Strike che negli ultimi 20 anni si sono dati battaglia sui palchi più prestigiosi degli eSports. Un colpo sordo e poi un uomo a terra. Quell'uomo, troppo spesso, eravamo noi. L'AWP ha fatto scuola, chiamando a gran voce un suo equivalente in qualsiasi shooter del settore: che stiate facendo trickshot con un Intervention, ricaricando il fucile di Widowmaker o acquistando un Operator su Valorant, in parte lo dovete all'AWP.

19

18. Heavy Machine Gun - Metal Slug

Immaginate di star combattendo contro un elicottero Apache armati solamente di una pistola semiautomatica. Una pioggia di bombe e missili non vi lascia tregua, mentre tentate disperatamente di scagliare granate e azzeccare un colpo fortunato. Poi, all'improvviso, un uomo barbuto, sporco e vestito solamente di uno straccio trotterella allegramente di fronte a voi, lasciando cadere a terra una seducente lettera H fiammeggiante. "Heavy Machine Gun!". E il mondo diventa improvvisamente un posto più bello.

18

17. Lancer - Gears of War

Cosa può esistere di più ignorante di un fucile d'assalto con motosega integrata? Per quanto apparentemente scomodo, nonché decisamente inferiore per efficacia distruttiva rispetto allo Gnasher o al Martello dell'Alba, il Lancer trova un'ottima ragion d'essere fra le mani di qualsiasi COG. Quando si è costantemente accerchiati da Locuste che tentano in ogni modo di chiudere le distanze, non c'è niente di meglio del rombo di una motosega per ribaltare la situazione. Sentire quel suono alle spalle durante le partite in multigiocatore, poi, equivaleva a un piccolo infarto.

17

16. Fat Man - Fallout

Parliamoci chiaro: quando si vuole fare sul serio si tira fuori il Fat-Man. Sappiamo come ragionano i videogiocatori. Tendiamo ad accumulare decine di Mini-Nuke nello zaino, conservandole anche per decine di ore, mettendo insieme un arsenale capace di distruggere quel che resta degli Stati Uniti. La muffa inizia ad accumularsi sulle munizioni per decine di ore finché, ogni volta, capita qualcosa che ci fa particolarmente arrabbiare. Magari è uno sventurato gruppo di Gunner all'uscita di un edificio, oppure un Deathclaw assetato di sangue, forse un branco di stupidi Mirelurk. Ma quando finalmente arriva quel momento, la forza di un milione di soli si abbatte contro quelli sciocchi nemici.

16

15. Frostmourne - Warcraft

Quando all'interno di un universo che è ormai parte indissolubile della mitologia videoludica viene forgiata un'arma talmente impattante da definire l'intero futuro e il successo planetario di un brand, risulta evidente il suo peso nelle fondamenta del tessuto creativo. La mera ricerca della spada Gelidanima da parte del principe di Lordaeron Arthas Menethil è stata la miccia che ha innescato la dinamite alla base di Warcraft. E quando finalmente i giocatori di WoW hanno potuto impugnarla, il celebre MMO ha toccato il picco di abbonamenti nella sua pur longeva storia.

15

14. Lama Celata - Assassin's Creed

Hanno ucciso re, imperatori, cavalieri templari, dittatori. Hanno rovesciato le sorti politiche di interi continenti, cambiando la storia e custodendo verità pericolose. Hanno segnato la fine di Serse, dell'ascesa di Giulio Cesare, di qualsiasi minaccia per la libertà e il benessere del popolo. Ma a noi piace ricordarle in purezza, al momento dell'esordio di Altair nel primo spettacolare trailer della saga. Quando un uomo incappucciato si lanciava da un palazzo, accompagnato dallo stridio di un'aquila, per poi eliminare la sua vittima con un deciso movimento di polso e svanire nell'ombra.

14

13. UNSC Magnum - Halo

Sono tante, troppe le armi leggendarie uscite dalla saga di Halo. C'è il fucile d'assalto, il battle-rifle, il DMR, il Laser Spartan. Ma la Magnum occupa un posto speciale nel cuore di tutti i "Lupi Solitari" che hanno affrontato l'intera Master Chief Collection a difficoltà Leggendaria, contando solo ed esclusivamente sulle proprie forze. Chi avrà la meglio: un alieno corazzato, dotato di tecnologie sconosciute e addestrato per distruggere la razza umana, oppure uno Spartan armato con una semplice semiautomatica? La risposta la conoscete.

13

12. Wabbajack - The Elder Scrolls V: Skyrim

La follia è l'elemento naturale in cui sguazza il principe daedrico Sheogorath. Non serve di certo ripeterlo dopo la delirante questline di cui la divinità dell'Oblivion si è resa protagonista nei meandri di Solitude, sotto i cieli di Skyrim. E il Wabbajack è l'incarnazione stessa di quella follia. Un artefatto talmente potente da poter trasformare un drago anziano in un pollo, ma al tempo stesso così imprevedibile da poter sostituire un innocuo coniglio con un Signore dei Dremora. In fin dei conti, se ci dicessero che qualcuno sta per attaccarci con un'arma emersa dalla serie di The Elder Scrolls, quella più spaventosa sarebbe senza dubbio il Wabbajack.

12

11. Claymore - Dark Souls

In mezzo alle centinaia di lame iconiche emerse dalle opere di Myiazaki, fra mannaie dentate, spade infuse con il potere della Luna e giganteschi denti di drago, ce n'è una in particolare che si è dimostrata un'insostituibile alleata per tantissimi non morti. La Claymore merita di stare su un piedistallo per una ragione molto semplice: è l'arma definitiva. Affondi chilometrici, spazzate, attacchi in corsa, staggering. Non esiste un capitolo della saga in cui la Claymore non abbia dominato tanto il PvE quanto il PvP. Alla fine, non ci ha nemmeno sorpreso ritrovare il suo inconfondibile moveset nel retaggio di Ludwig sotto la Luna di Bloodborne.

"Bella questa spada. Ah, ma non ha il moveset della Claymore..." - Qualsiasi giocatore di Dark Souls.

11

10. Keyblade - Kingdom Hearts

Una chiave capace di spezzare e tessere collegamenti fra mondi distinti, aprendo le porte sui cuori degli esseri umani e di interi universi. Una lama capace di proteggere gli amici, respingendo migliaia di avversari e liberando spiriti prigionieri da decenni. Il Keyblade è sì un'arma iconica, ma è al tempo stesso uno strumento tanto devastante da riuscire a tener testa alla Masamune di un'entità temibile come Sephiroth. E poi, quando Roxas ne ha impugnati due nel celebre teaser Another Side, Another Story, gli appassionati si sono scontrati con un hype senza precedenti.

10

9. Lame del Caos - God of War

Ci sono armi che sono temibili in quanto tali, perché dotate di un potere antico o di ingegnerie incomprensibili. Poi ce ne sono altre che solamente nelle mani della persona giusta possono mietere qualsiasi avversario. È proprio quello che ha fatto Kratos, partito da Sparta per mettere la parola fine su un intero pantheon. Ma il bello doveva ancora venire: stiamo parlando dei brividi che hanno percorso le spine dorsali di milioni di videogiocatori in mezzo alle terre innevate di Midgar, che presto si trasformerà nella tomba di un altro pantheon.

9

8. Plasma Cutter - Dead Space

Alcune armi spiccano sulla concorrenza per ciò che sono, altre semplicemente per quel che sono in grado di fare. La Plasma Cutter, nella sua piatta semplicità, faceva il suo dovere alla perfezione, e quel dovere era affettare alieni assassini. C'è una glorificazione perversa che accompagna ogni colpo della Cutter, che spinge il giocatore ad esaminare la linea di taglio e a studiare da vicino, grazie alla comoda luce integrata, i resti mutilati delle creature appena abbattute. Insomma, 10 su 10.

8

7. Gravity Gun - Half Life

C'è una citazione tratta dalla saga di Riddick che dice qualcosa del genere: "ti ammazzo con la tazzina del tè". Ecco, la Gravity Gun di Half Life, nome esteso "Zero Point Energy Field Manipulator", ci viene presentata da Alyx Vance come un mero strumento da lavoro sfruttato per spostare carichi pesanti. I poveri Combine di Half Life 2, di conseguenza, non potevano minimamente immaginare che Gordon Freeman l'avrebbe utilizzata per macellarli sfruttando qualsiasi pezzo d'arredo il Source Engine avesse messo a sua disposizione.

7

6. Buster Sword - Final Fantasy VII

La saga di Final Fantasy è una vera e propria fucina di armi leggendarie, tanto che la scelta di selezionarne solamente una ci spinge all'immediato Mea Culpa. D'altra parte, la Buster Sword è senza ombra di dubbio la lama più iconica della serie. Quando Barrett, Biggs, Wedge e Jessie hanno visto il monolito appeso dietro la schiena di Cloud, probabilmente hanno capito fin dal primo sguardo di aver scelto l'uomo giusto per accompagnarli nella missione. Andiamo, si tratta di uno strumento di morte che vale più di mille parole.

6

5. Gjallarhorn - Destiny

C'è solamente una cosa che è stata capace di terrorizzare persino le più temibili divinità del cosmo. Un artefatto leggendario che ha letteralmente fatto urlare, di fronte alla sua rara apparizione, milioni di Guardiani cresciuti sotto la luce del Viaggiatore. Il nome è "Gjallarhorn". Forgiato con le armature dei combattenti caduti durante la Battaglia del Crepuscolo, la sua furia distruttrice è tale da mettere in ginocchio qualunque avversario. Persino i raid designer di Bungie, veri e propri dei nei confini del codice di gioco, si sono dovuti piegare di fronte allo strapotere dell'arma più desiderata del Sistema Solare. Uno strumento talmente potente e pericoloso che doveva per forza essere distrutto.

5

4. Bomba a Mano Sacra - Worms

Non esiste, nel mondo videoludico, neppure negli anfratti più oscuri dei videogiochi horror, una sensazione che si avvicina a quell'amara rassegnazione che investe il giocatore di Worms mentre la Bomba a Mano Sacra piove lentamente verso un elemento della sua squadra. Un proiettile letale e assetato di sangue che esplode in un mortifero "Alleluia". Poi, cala il silenzio.

4

3. Portal Gun - Portal

"La potenza di un Wormhole nel palmo della mia mano". Probabilmente è così che il Dottor Octavius avrebbe celebrato le meraviglie della Portan Gun, un'arma che non è neppure un'arma, ma che è capace di piegare la realtà al punto da rendere triviali persino scontri con intelligenze artificiali omicide. In fin dei conti, nonostante non abbia la forza distruttrice di altri elementi di questa classifica, la Portal Gun rappresenta probabilmente lo strumento che tutti vorremmo trovare nella vita reale. Per non doverci alzare dal divano a raccogliere il telecomando, ad esempio.

3

2. Guscio Rosso - Mario Kart

Tutte le armi che abbiamo analizzato in questa classifica servono per abbattere nemici, sconfiggere avversari, insomma, per arrivare al trionfo nel mondo dei videogiochi. Ma c'è una terrificante arma che riesce a trascendere il confine dello schermo, colpendo la persona che impugna il gamepad dritta al cuore e lasciandola priva di qualsiasi parola che non sia un'imprecazione. Il Guscio Rosso di Mario Kart è probabilmente l'arma più temibile in assoluto, capace di dissolvere le amicizie di una vita a pochi metri dalla linea del traguardo.

2

1. Master Sword - The Legend of Zelda

Non esiste prima posizione più scontata nei confini delle classifiche che abbiamo realizzato fino a questo momento. Perché anche se nei titoli delle diverse opere figura il nome della principessa Zelda, poi affiancato da ocarine, maschere e via dicendo, la quest per la conquista della Spada Suprema è sempre stata centrale nella definizione delle avventure di Link. Estrarla dal piedistallo significava viaggiare nel tempo, conquistare il potere per sconfiggere il male o semplicemente ritrovare una vecchia amica in un angolo sperduto di un mondo sconfinato.

1

Anche questa classifica è giunta al termine. Probabilmente, fra tutte quelle che vi abbiamo proposto, si tratta della più soggettiva in assoluto. Ed è per questo motivo che oggi più che mai siamo curiosi di conoscere la vostra opinione. Quali sono le armi d'ispirazione videoludica a cui siete più legati? Quali portereste con voi per affrontare l'apocalisse?

Vai ai commenti (17)

Giochi trattati in questo articolo

Portal

Riguardo l'autore

Lorenzo Mancosu

Lorenzo Mancosu

Redattore

Cresciuto a pane, cultura nerd e videogiochi, i suoi primi ricordi d'infanzia sono tutti legati al Super Nintendo. Dopo aver lavorato dentro e fuori dall'industry, è finalmente riuscito ad allontanarsi dalle scartoffie legali e mettere la sua penna al servizio di Eurogamer.it.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (17)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza