Microsoft acquisisce ZeniMax e ora avrà accesso alla tecnologia streaming Orion di Bethesda

Una tecnologia che potrebbe essere usata con xCloud.

Microsoft ha lanciato la sfida per la prossima generazione di console annunciando l'acquisizione della società madre di Bethesda, ZeniMax, e sulla scia dell'accordo ci sono state molte speculazioni su cosa significhi tutto ciò per Xbox Series X/S. Microsoft ha detto che l'accordo non riguarda solo le esclusive, infatti il colosso di Redmond non ha solo acquistato i giochi in questo affare.

Windows Central ha notato che l'acquisizione di Microsoft darà loro accesso a Orion, la tecnologia streaming annunciata da Bethesda all'E3 2019.

L'obiettivo dichiarato di Orion è quello di riprodurre in streaming i giochi a bassa larghezza di banda con impostazioni elevate, rendendo accessibile il tipo di esperienze di gioco che sono spesso riservate solo a utenti con potenti configurazioni PC. La tecnologia mira a ridurre la latenza e offrire un'eccellente esperienza di streaming.

Microsoft ha appena lanciato il proprio sistema di streaming chiamato xCloud, ed è abbastanza buono. Se, però, Microsoft vuole spingere ulteriormente la sua tecnologia streaming, l'acquisizione di Bethesda potrebbe rivelarsi una marcia in più.

Bethesda_5f68e99c5fc4c_1024x576

Che ne pensate?

Nelle notizie correlate abbiamo scoperto i 23 studi first party di Microsoft e i progetti in cantiere presso ogni team.

Fonte: Gamespot.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza