Nintendo e il drifting di Switch colpiti da una causa legale sull'obsolescenza programmata dei Joy-Con

Usura prematura.

UFC-Que Choisir è un'organizzazione francese che ha deciso di fare causa a Nintendo. Il motivo è legato ai Joy-Con: questa volta non stiamo parlando solo del drifting, ma anche della sua causa, ovvero una sorta di "obsolescenza programmata".

L'associazione francese ha richiesto un'analisi da una società esperta, la quale ha notato che mentre Nintendo ha apportato modifiche al modo in cui sono concepiti i suoi controller Switch alcuni mesi fa, non ha risolto il Joy-Con drift nonostante fosse a conoscenza del problema. Dopo aver analizzato diversi campioni, UFC-Que Choisir ha scoperto due difetti che potrebbero causare il problema: un'usura prematura dei circuiti elettronici e un difetto di tenuta all'aria, il che significa che molti frammenti e polvere possono entrare nel Joy-Con.

"La natura del guasto, la frequenza con cui si verifica per i giocatori, la durata limitata dei prodotti e l'inerzia del produttore nonostante sia stato informato del difetto sono tutte caratteristiche delle pratiche di obsolescenza programmata di Nintendo", ha detto l'organizzazione. L'obsolescenza programmata è una strategia molto usata dalle aziende: si tratta di realizzare un prodotto progettato per guastarsi in tempi brevi, in modo che le persone poi lo debbano giocoforza sostituire.

joy

La causa è stata intentata a Nanterre e UFC-Que Choisir chiede a Nintendo di cambiare il modo in cui vengono prodotti i Joy-Contro una volta per tutte. Rimanete sintonizzati con noi per ulteriori informazioni a riguardo.

Fonte: Games Industry

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza