Microsoft che acquisisce Bethesda? Michael Pachter aveva previsto (quasi) tutto nel 2018

La rivelazione in un video.

Come ormai sanno anche i sassi, Microsoft ha acquisito ZeniMax, società madre di Bethesda e ciò ha segnato una pietra miliare per quanto riguarda l'industria dei videogiochi. Ma a quanto pare c'è chi nel 2018 aveva predetto (o quasi) questa operazione: chi? Il famoso analista Michael Pachter.

Un video pubblicato due anni fa mostra l'analista rispondere ad una precisa domanda: "Amazon o qualsiasi altra grande azienda potrà mai sconvolgere l'industria dei videogiochi con una grande acquisizione?". A quei tempi Pachter ipotizzò tre candidati, ovvero Microsoft, Activision e appunto Amazon. Ecco la sua risposta.

"Bethesda può essere la società vicina alla vendita e sto pensando a tre potenziali candidati: Activision, Microsoft e Amazon". Ai tempi secondo Pachter queste tre società erano le più papabili, con Microsoft e Amazon che potevano giocarsela: Pachter puntava molto su Microsoft perché la società "aveva vantaggio nei giochi e un core business da difendere" rispetto alle altre due. L'analista nel 2018 fece un'ulteriore previsione che poi si è rivelata vera, ovvero che l'acquisizione sarebbe avvenuta prima della fine del 2020.

In questo caso Pachter sembra aver avuto una serie di previsioni quasi giuste.

Fonte: ResetEra

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza