Le uscite del mese di ottobre - articolo

La tempesta prima della tempesta next-gen.

La tempesta prima della tempesta perché ottobre della quiete non ha davvero nulla considerando i tanti nomi di spicco o le potenziali perle indie che caratterizzeranno i prossimi 31 giorni. Allo stesso tempo però il momento più importante del 2020 videoludico arriverà tra meno di un mese quando il 10 novembre l'uscita di Xbox Series X e Xbox Series S segnerà l'inizio ufficiale della next-gen in attesa del lancio di PS5 (che in Italia avverrà il 19 novembre).

Ma per quanto sia impossibile non guardare a quel futuro non troppo lontano, è necessario concentrarsi su un futuro ancora più prossimo fatto della cosa più importante che ci sia per chi ama questo medium: i videogiochi. I grandi nomi sono davvero molti a partire da quel FIFA 21 che come da tradizione farà faville nel nostro Paese ma il calcio è solo la punta di un iceberg immediatamente mastodontico con un inizio mese da incorniciare tra il Super Mario Bros. 35 che unisce l'iconico idraulico a elementi da battle royale e due pezzi da novanta come Crash Bandicoot 4: It's About Time e Star Wars: Squadrons.

E come se non bastasse c'è davvero pane per tutti i denti con un Baldur's Gate III che finalmente debutta in Early Access, Amnesia: Rebirth che segna il grande ritorno dell'horror di Frictional Games e Watch Dogs: Legion che potrebbe rivelarsi molto più interessante del "semplice e classico" gioco Ubisoft.

Questo e molto altro nel nostro articolo sulle uscite del mese di ottobre!

1 ottobre

  • Super Mario Bros. 35 (Switch)

Il mix che non ci si aspetta per festeggiare i 35 anni dell'amato idraulico baffuto in un modo sicuramente diverso dal solito. Super Mario Bros. 35 è un titolo competitivo online in cui 35 giocatori si sfidano per sconfiggere i Mario controllati dagli altri giocatori. I giocatori possono attivare oggetti speciali per provare ad avvantaggiarsi sugli avversari. Come per Tetris 99 sarete in grado di vedere i progressi di tutti i 34 avversari che circondano il vostro display e scegliere di prendere di mira giocatori specifici in base a chi ha il maggior numero di monete, chi vi sta attaccando o in modo casuale. Inoltre, i giocatori potranno spendere le proprie monete su una "roulette degli oggetti" per acquisire power-up. Tetris 99 è stato un bell'esperimento, sarà lo stesso anche per il buon Mario?

2 ottobre

Dopo il successo dei remake è accaduto esattamente ciò che molti fan speravano: Crash Bandicoot sta per tornare e lo fa con un'avventura nuova di zecca. Crash Bandicoot 4: It's About Time debutterà ufficialmente domani su PS4 e Xbox One proponendo un titolo che non può semplicemente sfruttare il fattore nostalgia ma deve anche saper convincere con delle novità riuscite e degne di nota. In questo senso spiccano ovviamente le maschere in grado di regalare poteri unici e spettacolari, le tante diverse modalità di gioco e la presenza di personaggi giocabili anche molto diversi da Crash come Tawna, Neo Cortex e Dingodile. Toys For Bob riuscirà a catturare la magia dei primi capitoli targati Naughty Dog?

Sin dal suo annuncio Star Wars: Squadrons ha attirato l'attenzione di molti perché si presentava come un gioco potenzialmente imperdibile per tutti i fan della saga che desideravano da tempo un progetto incentrato sulle battaglie nello spazio. Sotto molti aspetti quello creato da EA Motive potrebbe essere un must buy (da non sottovalutare la compatibilità con il visore VR) dato che propone sia una campagna che una componente multiplayer e che viene venduto a un prezzo budget inevitabilmente allettante. Ma sarà davvero tutto oro ciò che luccica?

6 ottobre

  • Baldur's Gate III - Early Access (PC, Stadia)

Il possibile miglior RPG mai creato si è ancora fatto attendere dopo un altro piccolo rinvio ma il ritorno di una saga incredibilmente apprezzata in una veste reimmaginata e rivista cortesia dei talentuosissimi ragazzi di Larian Studios che in questi anni ci hanno regalato quei capolavori di Divinity Original Sin e Divinity Original Sin II è quasi qui. Baldur's Gate III debutta finalmente in Early Access mettendoci di fronte a un progetto non ancora completo al 100% ma sicuramente pieno zeppo di qualità sin dal debutto. Se siete fan degli RPG qui troverete molto probabilmente il vostro GOTY assoluto.

8 ottobre

  • I Am Dead (PC, Switch)
  • RIDE 4 (PC, PS4, Xbox One)

Annapurna Interactive è ormai diventata sinonimo di produzioni magari strane ma sempre e comunque di qualità e piuttosto originali. I Am Dead sembra perfettamente in linea con questa idea di unire stranezza, originalità e qualità. I creatori di Hohokum e Wilmot's Warehouse tratteggiano un'avventura puzzle che ci spingerà ad esplorare l'aldilà in modi davvero inaspettati. Morris Lupton, curatore del museo della piccola isola di Shelmerston deceduto da poco, si ricongiunge al fantasma di Sparky, il suo cane, soltanto per scoprire che un disastro è sul punto distruggere la sua amata isola. Insieme dovranno riportare alla luce gli antichi misteri di Shelmerston e salvare la loro casa sfruttando anche una specie di raggi X sovrannaturali!

Se per anni Milestone ha per certi versi dormito sugli allori introducendo poche novità nelle proprie produzioni e venendo tacciata di svolgere semplicemente il più classico dei compitini, ultimamente la compagnia italiana sta realizzando progetti in continua crescita e con parecchie migliorie. RIDE 4 ha tutte le carte in regola per toccare un punto altissimo in ambito racing a due ruote con una cura per il dettaglio e una qualità per ogni componente che per ora sembra ineccepibile. La nostra prova di RIDE 4 è un antipasto imperdibile in attesa dell'uscita ufficiale.

9 ottobre

  • FIFA 21 (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • The Survivalists (PC, PS4, Switch, Xbox One)

Ovviamente anche quest'anno non poteva mancare la saga calcistica di maggior successo del panorama videoludico con delle premesse piuttosto classiche: bigger and better. FIFA 21 promette un gameplay più profondo e realistico, un FUT come sempre curato e al centro del progetto, la chicca Volta Football che vuole assolutamente riuscire a non far rimpiangere FIFA Street e forse l'elemento più curato e migliorato di quest'anno: la carriera che si avvicina con sempre maggiore decisione ad alcuni aspetti di un mostro sacro gestionale come Football Manager. La nostra prova di FIFA 21 ve lo dimostra.

Dai creatori dell'apprezzato The Escapists arriva una variazione sul tema piuttosto attesa in ambito indie. The Survivalists ci immerge in un sandbox tutto da esplorare e in cui sopravvivere al meglio delle vostre possibilità anche in co-op con gli amici. Si potrà ovviamente andare a caccia e cercare di sopravvivere alla giornata ma anche costruire delle vere e proprie società anche grazie a delle scimmie ammaestrate non solo adorabili ma davvero tuttofare. Un'uscita Team 17 sicuramente da tenere d'occhio.

13 ottobre

  • Foregone (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • G.I. Joe: Operation Blackout (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • Remothered: Broken Porcelain (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • Second Extinction - Early Access (PC)
  • Torchlight III (PC, PS4, Xbox One)

Foregone è un action platform 2D che chi adora la pixel art probabilmente terrà d'occhio da ormai diverso tempo e che oltre all'aspetto visivo dimostra un sistema di combattimento molto fluido tra armi da fuoco e armi melee e una sana dose di abilità da sbloccare e migliorare. Le ambientazioni offrono un colpo d'occhio notevole e anche per quanto riguarda il livello di difficoltà non si scherza grazie alla presenza di una miriade di nemici e di boss battle piuttosto impegnative. Un universo che unisce sci-fi e fantasy e che garantisce montagne di loot completa una formula innegabilmente degna di nota.

G.I. Joe: Operation Blackout è un nuovo sparatutto in terza persona team based che ci permette di scegliere tra dodici personaggi appartenenti al Team Joe e al Team Cobra e che propone una campagna composta da diciotto missioni che potranno essere affrontate in single-player oppure in cooperativa grazie alla modalità split-screen. In aggiunta ci sarà ovviamente anche una modalità multiplayer. Il rischio che si tratti di un passo falso è molto alto ma speriamo che questo titolo porti onore a un nome storico come G.I. Joe.

Vedere un team italiano venire apprezzato pressoché in tutto il mondo non può che fare piacere e i ragazzi di Stormind Games non devono perdere l'occasione di riconfermarsi grazie a una IP che è pronta a tornare riprendendo elementi del primo gioco ma anche migliorando e ampliando pressoché ogni aspetto. Remothered: Broken Porcelain, archiviata la sinistra e disturbante vicenda che aveva come protagonisti Rosemary Reed, il dottor Felton e l'inquietante Dama Rossa, ci presenta Jennifer, una ragazzina appena quindicenne che, dopo essere stata allontanata da un collegio femminile, trova lavoro come cameriera presso il prestigioso hotel Ashmann Inn, una struttura dalla storia secolare. La quotidianità del lavoro nell'antica locanda, però, viene ben presto spezzata dall'avvicendarsi di agghiaccianti apparizioni e strani rumori nei lugubri corridoi dell'Ashmann. Un survival horror in terza persona che sicuramente metterà a dura prova anche i più appassionati e di cui vi abbiamo parlato nella nostra prova di Remothered: Broken Porcelain.

Uscita in Early Access da tenere d'occhio per chi ama gli FPS cooperativi e magari ha un debole per i dinosauri. Etichettato in più di un'occasione come il Left 4 Dead con i dinosauri, Second Extinction è un FPS cooperativo a 3 giocatori che ci metterà di fronte a orde di pericolosi dinosauri mutanti che rappresentano una pericolosissima minaccia per la Terra. Tante armi, tecniche e abilità saranno cruciali per sopravvivere ma ancora più importante sarà il gioco di squadra. Riuscirà questo progetto a trovare un posto al sole nell'affollato panorama shooter?

La saga di Tochlight non ha bisogno di presentazioni ma quando Runic Games (creatori anche dell'ottimo Hob) ha definitivamente chiuso i battenti la speranza di rivedere quello che prima di Path of Exile è stato il rivale più agguerrito di Diablo si è inevitabilmente affievolita. Poi l'annuncio di Torchlight Frontiers e infine un nome più classico e che da molti punti di vista faceva sperare in un progetto ancora migliore. Torchlight III sta per uscire da un Early Access che purtroppo ci ha lasciati con diverse perplessità, speriamo però che questo terzo capitolo sappia regalarci un "diablo-like" degno degli splendidi predecessori. Scoprite cosa pensiamo della versione in Accesso Anticipato nella prova di Torchlight III.

15 ottobre

Seguendo quanto fatto con le versioni rimasterizzate di Age of Empires e Age of Empires II, Age of Empires III: Definitive Edition abbellisce la grafica del gioco di strategia per renderlo più appetibile per un pubblico moderno. Ciò include il supporto 4K e modelli completamente ricostruiti, nonché miglioramenti all'interfaccia utente, effetti sonori rielaborati e una colonna sonora migliorata. Due modalità di gioco aggiuntive aiutano ad espandere il contenuto rimasterizzato esistente. Le battaglie storiche sono faide ambientate ispirate agli eventi storici dell'epoca, mentre le sfide di Art of War tornano da Age of Empires II: Definitive Edition. Queste sfide sono progettate non solo per testare la vostra comprensione strategica, ma anche per guidare i nuovi giocatori verso la scoperta di nuove parti del gioco. Insieme alle nuove modalità, Age of Empires III: Definitive Edition rafforzerà anche il suo elenco di 14 civiltà con l'inclusione sia degli svedesi che degli Inca. Un ritonro tutto da scoprire nella prova di Age of Empires III: Definitive Edition.

Noita (strega in finlandese) è la nuova opera dei creatori del fantastico The Swapper, un rogue-lite in cui ogni singolo elemento è soggetto alle leggi della fisica, in cui tutto è simulato in tempo reale in maniera estremamente realistica e credibile. Tutto è possibile grazie al Falling Everything engine, un motore creato dagli sviluppatori stessi i cui risultati sono straordinari. C'è una distesa di lava? Creiamo un piccolo sentiero buttandoci un liquido sopra. Ci sono degli ingranaggi? Distruggiamone i sostegni e usiamoli per schiacciare i nemici. C'è un grosso container pieno di liquido? Distruggiamolo per travolgere i nemici. Diamo fuoco a delle piante per eliminare i nemici nella zona o ancora colpiamo l'acqua con dell'elettricità per fare piazza pulita. Dopo un successo pazzesco in Early Access è finalmente arrivato il momento dell'uscita completa.

Un po' di Black Mirror e un pizzico di Sherlock Holmes plasmano l'interessante tech-noir The Signifier, un giallo in prima persona che unisce un'anima investigativa a temi legati alla psicologia sperimentale e all'intelligenza artificiale. Frederick Russell è il nostro alter ego, un esperto di psicologia e IA che ha inventato Dreamwalker, uno scanner cerebrale in grado esplorare le memorie sensoriali e l'inconscio. Un omicidio da risolvere e mondi reali e surreali da esplorare per un'avventura narrativa dalle premesse piuttosto intriganti.

Il personaggio del Killer dello Zodiaco è sicuramente uno dei più conosciuti dagli appassionati di storie di criminali e in particolare di serial killer. Si tratta di un caso che è anche stato protagonista dello splendido film Zodiac di David Fincher e che qui rivive all'interno di un'avventura in prima persona quanto meno dalle premesse interessanti. Tra stealth e atmosfere da thriller, in This is the Zodiac Speaking verremo trasportati di peso all'interno di uno dei più grandi misteri irrisolti degli USA. Trovate tanti succulenti dettagli nella prova di This is the Zodiac Speaking.

16 ottobre

I creatori dell'interessante Redeemer continuano a dedicarsi al genere degli action che strizzano l'occhio ai picchiaduro a scorrimento del passato e lo fanno con il nuovo progetto 9 Monkeys of Shaolin. Un'avventura nella Cina medievale senza esclusione di colpi e con combattimenti all'ultimo respiro con orde di nemici da eliminare anche grazie alle nuove abilità che apprenderemo nel corso dell'avventura. Un progetto che vuole anche ricordare i grandi film di kung-fu degli anni 70 e che per questo motivo gioca con delle atmosfere che sicuramente faranno gola a diversi giocatori. Da non sottovalutare anche la possibilità di giocare in co-op.

Aquanox Deep Descent riprende il gameplay e lo scenario della serie originale AquaNox, vista per la prima volta in Archimedean Dynasty, pubblicato nel 1996, e seguito da AquaNox nel 2001 e da AquaNox 2: Revelation nel 2003. Tutti i giochi sono sparatutto a bordo di veicoli ambientati in un futuro distopico, nel quale l'umanità ha abbandonato la superficie della Terra per vivere in insediamenti subacquei e anche questo nuovo progetto non è da meno. Ad arricchire il pacchetto anche la co-op e il PvP.

Il divertimento della serie Mario Kart sfreccia nel mondo reale. Con Mario Kart Live: Home Circuit, gioco pensato per festeggiare l'anniversario di Mario e frutto di una cooperazione tra Nintendo e Velan Studios. I giocatori possono usare una console Nintendo Switch o Nintendo Switch Lite per gareggiare usando un kart telecomandato. Il kart accelera nel mondo reale quando i giocatori ottengono un turbo nel gioco, si ferma quando viene colpito da un oggetto e reagisce in tanti altri modi diversi a seconda della gara. I giocatori hanno a disposizione delle porte per tracciare i circuiti nella loro casa e l'unico limite è la loro immaginazione. Oltre a gareggiare contro i Bowserotti nei Gran Premi per sbloccare skin per i circuiti e costumi per Mario e Luigi, gli utenti possono giocare insieme a un massimo di altre tre persone nella modalità multiplayer in locale. Sicuramente un progetto particolare e con potenziale ma alla prova dei fatti la magia di questa idea potrebbe rivelarsi decisamente poco riuscita, staremo a vedere.

NHL 21 punta a portare una ventata di freschezza al franchise con una modalità Be A Pro rinnovata che propone un narrazione migliore, offrendo ai giocatori la possibilità di vivere come una star della NHL, dentro e fuori dalla pista di ghiaccio. I giocatori possono farsi strada partendo da un vivace bottom six fino a diventare un'incredibile superstar. Oltre alla rinnovata cura nel gameplay, molto interessante la presenza di HUT, una sorta di versione in salsa hockey di FUT.

20 ottobre

  • Amnesia: Rebirth (PC, PS4)
  • DOOM Eternal: The Ancient Gods - Part 1 (PC, PS4, Stadia, Xbox One)

Dopo l'ottimo SOMA è tempo di una sorta di ritorno alle origini anche se i collegamenti con i precedenti Amnesia sono tutti da valutare. Frictional Games è pronta a lanciare Amnesia: Rebirth, un nuovo survival horror che conoscendo gli sviluppatori ha tutte le carte in regola per lasciare il segno. Tasi Trianon si risveglia senza memoria alcuna nel deserto algerino e dovrà cercare la salvezza unendo le tessere di un puzzle inizialmente assolutamente indecifrabile. Speranze, paure, rimorsi e delle presenze oscure incombono sulla povera Tasi e su noi giocatori. La saga che ha lasciato un segno indelebile nel panorama horror moderno è pronta a tornare.

In DOOM Eternal: The Ancient Gods Parte 1, primo episodio di una storia in due parti per l'acclamato FPS di id Software, i giocatori torneranno a vestire i panni del DOOM Slayer per affrontare un antico male risvegliato da uno squilibrio di potere nei cieli. Dovrete affrontare demoni temibili e mai visti prima in questo nuovo capitolo della storia del DOOM Slayer, un DLC narrativo per un vero e proprio capolavoro del genere. La nostra recensione di DOOM Eternal è qui per dimostrarvelo.

21 ottobre

  • ScourgeBringer (PC, Switch, Xbox One)
  • Tenderfoot Tactics (PC)

"Dead Cells che incontra Celeste" è un'etichetta che porta con sé premesse roboanti ma anche una certa responsabilità considerando l'importanza di due autentiche gemme del panorama indie. Da una parte un roguelite impegnativo, appagante e vario e dall'altra uno dei miglior platform quanto meno dell'ultimo decennio. ScourgeBringer è quindi un capolavoro assicurato? Presto per dirlo ma l'early access di questi mesi ha regalato delle buone impressioni e questo roguelite che punta con decisione sulla velocità dei movimenti della protagonista potrebbe stupire. Intanto ingannate l'attesa con la nostra prova di ScourgeBringer.

Basta dare una brevissima occhiata alle uscite giornaliere di Steam per rendersi conto (nel caso in cui non fosse già chiaro) di quanto sia complicato scovare tutte le potenziali perle nel marasma di uscite assolutamente dimenticabili. Con un gioco come Tenderfoot Tactics ci abbiamo provato considerando che si tratta di un progetto decisamente lontano dai radar del mainstream, un RPG strategico open world in cui controlliamo un gruppo di goblin che si ritrova ad esplorare un misterioso arcipelago affrontando l'avanzata di una terribile nebbia affidandosi alla benevolenza di un antico spirito. Il tutto corredato da uno stile visivo davvero notevole.

23 ottobre

Lo sviluppatore inglese Coatsink ha portato in vita il leggendario ed eterno conflitto tra Autobot e Decepticon in un modo assolutamente inedito. Transformers Battlegrounds è una sorta di XCOM con gli amati robottoni in cui, mentre il malvagio Megatron si avvicina al Cubo, Bumblebee e gli Autobot hanno bisogno di un nuovo comandante per aiutarli a salvare la Terra. I giocatori dovranno partecipare a una serie di battaglie da Central City a Cybertron affrontabili sia in modalità giocatore singolo che multiplayer.

27 ottobre

  • Carto (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • Cobra Kai: The Karate Kid Saga Continues (PS4, Switch, Xbox One)
  • Ghostrunner (PC, PS4, Switch, Xbox One)
  • World of Warcraft: Shadowlands (PC)

L'aspetto visivo è molto importante per un progetto indie sconosciuto o quasi anche perché una ricercatezza di buon livello da questo punto di vista permette di spiccare non poco sulla massa. In questo senso Carto fa decisamente un buon lavoro ma fortunatamente non si ferma qui ma convince anche in un altro aspetto, la sua meccanica centrale. Le abilità da cartografo della piccola protagonista permettono di modificare la mappa del mondo che la circonda plasmando un'avventura caratterizzata anche da tanti personaggi da incontrare e amicizie da creare. Un piccolo mondo affascinante da esplorare alla ricerca della famiglia della protagonista.

Cobra Kai è indubbiamente una delle serie del momento e il suo approdo anche nell'universo videoludico non è poi così stupefacente visto questo successo. Purtroppo il progetto in questione, in realtà, non sembra di certo indimenticabile. Con Cobra Kai: The Karate Kid Saga Continues, gli autori puntano ovviamente sulla nostalgia dei milioni di appassionati cresciuti nel mito del Maestro Miyagi. Il titolo vanterà otto personaggi giocabili, ciascuno caratterizzato da un suo set di combo e da elementi da RPG che permetteranno di sbloccare anche diversi attacchi speciali. La storia è inedita e si dipanerà attraverso 28 missioni arricchite dalla presenza di personaggi doppiati dai membri del cast dei film originari come William Zabka e il protagonista Ralph Macchio.

Un gameplay veloce e adrenalinico in grado di dare vita a evoluzioni spettacolari e letali ma anche alla più prematura delle morti. Ghostrunner è un action in prima persona che strizza l'occhio al sistema di movimento di Mirror's Edge e che ci immerge in un universo cyberpunk affascinante e letale. In cerca di vendetta dovremo scalare la Torre Dharma per affrontare il tirannico Maestro delle Chiavi facendo affidamento solo su delle abilità degne del miglior ninja. Tra wall jump e proiettili schivati all'ultimo millesimo di secondo, eccoci di fronte a uno degli action potenzialmente più interessanti degli ultimi anni. Ne parliamo nella prova di Ghostrunner.

Per gli eroi di Orda e Alleanza è arrivato il momento di scoprire il loro destino nell'aldilà con World of Warcraft: Shadowlands, l'ottava espansione dell'acclamato MMORPG di Blizzard Entertainment. Entrando nelle Terretetre, i campioni di Azeroth incontreranno un mondo disfatto. Anime virtuose gettate nell'oscurità senza fine della Fauce, mentre le Congreghe, potenti fazioni che dominano i regni dell'aldilà, devono fare i conti con la misteriosa siccità di Animum, la risorsa principale delle Terretetre. Mentre un antico male raduna le forze per spezzare le catene che lo imprigionano, i giocatori dovranno trovare la loro strada attraverso i pericoli dell'aldilà, forgiando un patto con la Congrega che più si allinea ai loro principi e ripristinando l'equilibrio nel regno dell'oltretomba. Tutto ciò che c'è da sapere lo trovate nella nostra anteprima di World of Warcraft: Shadowlands.

28 ottobre

  • AGOS: A Game of Space (PC)

AGOS: A Game of Space è un'avventura spaziale esplorativa e sviluppata appositamente per la realtà virtuale e in particolare per Oculus Rift, HTC VIVE e serie VIVE Cosmos, Valve Index e Windows Mixed Reality. Il particolare progetto Ubisoft porterà i giocatori in un viaggio interstellare per raggiungere un nuovo pianeta abitabile. Impersonando l'intelligenza artificiale dell'ultima nave spaziale che ha lasciato la Terra ormai condannata, i giocatori guideranno un gruppo di superstiti alla ricerca di una nuova casa attraverso otto diversi sistemi stellari. Il gameplay vuole proporsi come innovativo e realistico e fortemente basato sulla fisica tra la la necessità di costruire e pilotare le proprie sonde spaziali, la ricerca di risorse, l'ottenimento di nuove tecnologie e la necessità di affrontare i pericoli dello spazio per garantire la vita a bordo della nave durante il viaggio per salvare l'umanità.

29 ottobre

Il peculiare esperimento che unisce horror, struttura episodica e permadeath sta per arrivare anche su console! Song of Horror ha saputo appassionare parecchi appassionati dell'horror old school proponendo anche meccaniche inedite all'interno di uno scenario che strizza l'occhio ai più grandi classici del genere. Riusciremo ad affrontare una volta per tutte la letale e misteriosa Presenza e a trovare una soluzione alla maledizione che sembra tirare i fili di una forza inarrestabile? Un ottimo horror da scoprire nella nostra recensione di Song of Horror in versione PC.

Con il passare degli anni la saga di Watch Dogs è indubbiamente diventata uno dei pilastri del catalogo di Ubisoft proponendosi al pubblico con la stessa premessa di base che ci fa vestire i panni di un hacker con un potenziale incredibile a portata di mano ma allo stesso tempo variando in maniera evidente atmosfere ed elementi stilistici. Dopo il serioso e cupo Watch Dogs e lo scanzonato Watch Dogs 2 è tempo del distopico e peculiare Watch Dogs: Legion. In una Londra tratteggiata con elementi degni degli insegnamenti di orwelliana memoria, vi muoverete come dei ribelli con la possibilità di reclutare potenzialmente chiunque. Dalla nonnina alla spia, dall'operaio all'ubriacone perditempo dedito alle risse. Legandosi alla possibilità di giocare con la permadeath attivata si crea così un'avventura molto interessante che vi spingerà a sfruttare le peculiarità dei diversi personaggi utilizzabili e le loro abilità uniche. Un action in terza persona da non sottovalutare e spinto da un'idea tutt'altro che scontata, forse uno dei progetti più coraggiosi degli ultimi anni di Ubisoft e un gioco tutto da scoprire nella nostra ultima prova di Watch Dogs: Legion.

30 ottobre

Considerando il flop commerciale che è stato Wii U, proporre le esclusive di punta della console anche su Switch non è un'idea poi così bislacca e la grande N lo sa bene. Pikmin 3 Deluxe offre inoltre una serie di aggiunte e miglioramenti, tra cui la possibilità di giocare l'intera modalità Storia in co-op con un amico, nuove missioni secondarie che possono essere giocate in modalità cooperativa e tutti i DLC. Saranno presenti anche nuove opzioni di difficoltà con la scelta di giocare ad un ritmo più rilassato per godersi a pieno una versione che ripropone anche diverse feature del passato come la fotocamera in-game che consente ai giocatori di scattare foto degli ambienti lussureggianti del gioco e delle creature. Per (ri)scoprire l'esclusiva Nintendo ecco la nostra recensione di Pikmin 3 in versione Wii U.

Continua la saga antologica di Supermassive Games (Until Dawn) con un The Dark Pictures Anthology: Little Hope che sembra decisamente più cupo e inquietante del precedente Man of Medan. Bloccati da una nebbia misteriosa nella cittadina abbandonata di Little Hope, quattro studenti del college e il loro professore cercano disperatamente un modo per fuggire, mentre le visioni del cruento e sinistro passato della città li tormentano nell'ombra. Per riuscire a sopravvivere i protagonisti dovranno svelare i misteri che si nascondono dietro le apparizioni oscure prima che le forze del male trascinino le loro anime all'inferno. Il tutto in modalità giocatore singolo oppure da condividere con un amico online grazie alla modalità Storia Condivisa o con un massimo di 5 giocatori in Serata al Cinema.

TBA ottobre

  • Transient (PC)

Dopo l'interessante Conarium, lo stesso publisher torna a omaggiare l'immaginario di Lovecraft unendolo in maniera molto interessante a delle atmosfere profondamente cyberpunk. Transient è un horror che ci trasporta all'interno di una città distopica tra altre dimensioni e orrori insondabili. Quando hacking e orrori cosmici si incontrano può nascere un mix davvero da non sottovalutare.

Siamo arrivati alla fine del nostro classico appuntamento con le uscite del mese. C'è qualche titolo che acquisterete sicuramente? Alcuni giochi che vi suscitano ancora dei dubbi o altri per cui aspetterete un calo di prezzo o le prime recensioni? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, ci rivediamo tra un mese con le uscite di novembre.

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

ArticoloLe 20 migliori opere di level-design nei videogiochi - articolo

Venti volte in cui gli architetti virtuali ci hanno sorpreso sfiorando la perfezione.

'Xbox One è la console più inutile che abbia mai posseduto'

Un giornalista di Kotaku molto duro dice addio alla precedente generazione.

ArticoloPS5 al giudizio della critica: l'unica console che regala subito 'sensazioni' next-gen - articolo

I critici concordano sul fatto che la console Sony trascenda il confronto diretto con Xbox.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza