Activision Blizzard sta chiudendo i suoi uffici in Francia

Il publisher continua con i tagli al personale.

Activision Blizzard sta chiudendo i suoi uffici a Versailles, in Francia, dopo che i piani per trasferire il sito sono crollati. Come riportato da Bloomberg, che ha parlato con tre persone "che hanno familiarità con i piani", il publisher di Call of Duty e World of Warcraft aveva inizialmente pianificato di trasferire metà del team di Versailles a Londra, ma ora ha deciso di chiudere il sito dopo quei piani sono falliti a causa della Brexit e della pandemia COVID-19.

L'ufficio, che tra le altre cose si occupava di marketing, assistenza clienti e localizzazione, avrebbe impiegato circa 400 persone all'inizio del 2019, ma quel numero è diminuito negli ultimi due anni a causa di una serie di tagli di posti di lavoro effettuati da Activision Blizzard. Non è chiaro quante persone verranno licenziate a causa della chiusura, poiché ad alcuni lavoratori potrebbe essere data la possibilità di trasferirsi internamente. Bloomberg osserva inoltre che le leggi sul lavoro francesi consentono a coloro che sono coinvolti in licenziamenti di massa di negoziare significativi pacchetti di licenziamento, offrendo potenzialmente alle persone colpite un certo grado di protezione.

Dal canto suo Activision Blizzard ha fatto una dichiarazione affermando che il suo ufficio di Versailles è in fase di riorganizzazione poiché la società cerca di sfruttare meglio il proprio "talento e competenza" per adattarsi alle esigenze di un "settore incentrato sul digitale" e ha aggiunto che intende supportare il suo dipendenti durante tutto il processo.

acti

"Nell'ultimo anno abbiamo esplorato il modo migliore per integrare le nostre capacità in tutta l'azienda, consentendoci di sfruttare meglio il talento e le competenze mentre ci adattiamo alle esigenze di un settore dinamico, altamente competitivo e incentrato sul digitale" ha detto un portavoce di Activision Blizzard.

"Nel contesto del nostro ufficio di Versailles, la direzione di Blizzard France ha informato i suoi rappresentanti dei dipendenti di una proposta di progetto per riorganizzare le sue attività. Supportare i nostri dipendenti in questo processo è la nostra priorità numero uno. Stiamo lavorando a vari processi relativi a questo e un incontro è previsto per il 13 e 14 ottobre. Fino ad allora, poiché esiste un procedimento legale prescritto, non possiamo fornire ulteriori commenti".

Rimanete sintonizzati con noi per ulteriori informazioni a riguardo.

Fonte: Gamasutra

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza