PUBG tragedia in Egitto: un bambino di 12 anni muore dopo aver giocato per ore e ore senza sosta

Il decesso sarebbe stato causato da un attacco di cuore. 

I media egiziani hanno annunciato la morte di un bambino di 12 anni per un improvviso attacco di cuore provocato da ore di gioco davanti a PUBG.

Il bambino è stato portato in ambulanza all'ospedale Al-Salam di Port Said, con il pronto soccorso della direzione sanitaria che ha confermato il decesso prima di raggiungere l'ospedale.

I genitori hanno detto di aver trovato il suo cellulare accanto a lui con il gioco PUBG ancora in esecuzione.

Dopo la morte del bambino, Al-Azhar ha emesso un avvertimento contro i danni che i giochi elettronici come PUBG possono causare ai bambini.

Il centro Al-Azhar Fatwa ha spiegato che sebbene il gioco sembri semplice a prima vista, utilizza metodi psicologici complessi per incoraggiare la dipendenza e la violenza. Il gioco attrae coloro che sono desiderosi di avventura in quanto sfrutta il loro lato competitivo poiché solo i giocatori più forti sopravvivono.

Il centro ha avvertito del pericolo rappresentato da giochi di questo tipo e ha invitato studiosi e insegnanti a sensibilizzare l'opinione pubblica su questo tema.

Il consiglio di Al-Azhar ai genitori includeva il monitoraggio dei bambini 24 ore su 24, il controllo delle app che utilizzano, la limitazione del tempo che trascorrono con i loro dispositivi e l'incoraggiamento ad altre attività come lo sport e lo studio.

Che ne pensate di questa vicenda?

Fonte: Egyptindependent.com.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Watch Dogs: Legion - recensione

Il mio nome è Legione, perché siamo molti.

ArticoloImmortals: Fenyx Rising - prova

Attenzione: può provocare divertimento spensierato!

Kojima Productions oltre Death Stranding: il nuovo progetto è ufficiale!

AGGIORNAMENTO: Hideo Kojima conferma un nuovo progetto in sviluppo.

The Last of Us: Parte II potrebbe tornare con un DLC dedicato ad Abby

Un attore chiave è 'tornato al lavoro' e lancia il rumor.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza