Fortnite ha 'rinunciato' a 73 milioni di utenti iOS nella battaglia contro Apple

Nuovi sviluppi dalla guerra legale tra Epic e il colosso di Cupertino.

Arrivano nuovi sviluppi dalla battaglia legale tra Epic e Apple e le ultime notizie non sembrano essere positive per lo sviluppatore di Fortnite, che sta cercando di mettere in atto una regolamentazione per garantire che il taglio del 30% che Apple prende nel suo app store iOS venga modificato.

Un tribunale ha appena stabilito che per ora Apple non può essere costretta a rimettere Fortnite sull'app store, dopo che è stato rimosso a causa dell'infrazione delle regole, aggirando il taglio del 30% con un aggiornamento che ha consentito il pagamento diretto a Epic. Ma il tribunale ha anche affermato che Apple non può intraprendere ulteriori azioni contro Epic e l'intero Unreal Engine, che causerebbe un sacco di danni collaterali a giochi e app non di proprietà di Epic.

I documenti del tribunale rivelano alcune statistiche piuttosto sbalorditive su ciò a cui Epic ha rinunciato per perseguire questa lotta contro Apple: di 116 milioni di utenti mobile su iOS, 73 milioni hanno giocato a Fortnite solo su iOS e non su altre piattaforme. Vista la rimozione del gioco, dunque, Epic ha rinunciato a 73 milioni di utenti iOS.

Sia Apple che Epic stanno reclamizzando le vittorie di quest'ultima sentenza, Apple ha detto di essere grata che il tribunale riconosca che Epic ha deliberatamente infranto le sue regole, Epic, dal canto suo, ha detto di essere grata che il tribunale stia interrompendo l'azione contro Unreal. Eppure, andando avanti, sembra che questa sarà una battaglia in salita per Epic che dovrà convincere i tribunali su diversi fronti.

In primo luogo, dovranno convincere il tribunale che il taglio del 30% è opprimente e ingiustificato quando è standard del settore su Apple, Google, Steam, Xbox, PlayStation e moltissimi altri store simili. Dovranno anche convincere il tribunale che Apple sta agendo in modo "monopolistico".

960x0

Apple ha ripetutamente affermato che Fortnite potrebbe tornare sull'app store se semplicemente rispettassero le loro politiche esistenti, ma ciò richiederebbe a Tim Sweeney ed Epic di "piegarsi" per così dire, ed è difficile prevedere che ciò accada.

Bisognerà continuare a monitorare la vicenda, ma per ora le prime indicazioni non sembrano così favorevoli per Epic.

Che ne pensate?

Fonte: Forbes.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza