Hearthstone: Follia alla Fiera di Lunacupa - anteprima

La fiera itinerante è in città!

Di recente si è tenuto uno dei più importanti annunci di sempre per quanto riguarda Hearthstone, il popolare gioco di carte della Blizzard. È stata annunciata la nuova espansione del gioco, ma le importanti novità non erano incentrate su di essa, ma sugli importanti cambiamenti che verranno introdotti a breve.

Ma andiamo con ordine! La nuova espansione di Hearthstone che andrà a chiudere l'anno della Fenice è "Follia alla fiera di Lunacupa", come molti avevano intuito, ma nessuno aveva immaginato la variante impazzita, il tocco hearthstoniano che le è stato dato.

L'ambientazione è molto ben conosciuta dai giocatori di World of Warcraft, dato che la fiera di Lunacupa è un evento itinerante e misterioso con molti minigiochi di fortuna. L'atmosfera però è stata resa ancora più sinistra in Hearthstone, dato che la fiera è stata infestata dalle forze corruttrici degli Dei antichi e il caos sarà incontrollabile. Speriamo invece che il fattore RNG non la faccia da padrone!

1
Il logo della nuova espansione, in uscita il 17 novembre.

La nuova parola chiave è Corruzione, che potenzia le carte quando decideremo di NON giocarle: ogniqualvolta giocheremo una carta con un costo di mana più alto di quello della carta con Corruzione, essa otterrà il potenziamento e cambierà la propria grafica. "Zannaperlacea Zoccololesto", una "normale" bestia 4/4 da 5 mana con assalto, potrà essere corrotta e diventare una 8/8 con assalto, allo stesso costo; mentre "Giornata alla fiera", che può evocare 3 reclute mano d'argento per 3 mana, se corrotta potrà evocarne ben 5, diventando identica a Resistenza all'oscurità, una delle carte più utilizzate dai paladini del set "Sussurri degli dei antichi". Tentacoli, occhi, aure malvage... ancora una volta ce n'è per tutti gli amanti di H. P. Lovecraft!

Tornano anche gli Dei antichi in persona, C'thun, N'zoth, Yogg-Saron e Y'shaarj, ottenendo nuovi gridi di battaglia, alcuni ancora più devastanti di quelli originali. C'thun, che aveva bisogno di potenziarsi nel corso del gioco grazie al supporto di molte carte, torna come C'thun, l'Infranto: la corrotta divinità all'inizio della partita si dividerà in quattro potenti "pezzi" - magie neutrali utili per quasi ogni deck - da cercare e riunire. La ricompensa è un grido di battaglia potentissimo - 30 danni suddivisi casualmente tra tutti i nemici, un potenziale game finisher!

N'zoth Dio degli Abissi, adesso, resusciterà un servitore per ogni tipo (demone, totem, bestia, elementale, robot, murloc, drago e pirata), potenziando i deck molto versatili; mentre Y'shaarj, il Profanatore, rimette in mano tutte le carte corrotte giocate nella partita azzerandone il costo per un turno!

La più imprevedibile, ancora una volta, è Yogg-Saron, qui in versione Maestro del Fato: una volta giocate dieci magie nel corso della partita, avrà un grido di battaglia casuale tra sei effetti diversi - cinque più probabili e un "jackpot". Dopo aver attivato una ruota della fortuna (anch'essa corrotta!), a seconda del risultato potremo prendere il controllo di tre servitori avversari, oppure distruggere tutti gli altri servitori e aggiungere le loro statistiche a Yogg-Saron, riempire la nostra board di servitori casuali con assalto, ottenere una serie di magie casuali a zero per un turno, oppure attivare l'effetto classico di Yogg, lanciando magie casuali a ripetizione. Il "jackpot", con il solo 5% di probabilità di uscita, è la magia "verga arrostente", una carta che abbiamo visto solo nelle spedizioni e che farà finire automaticamente la partita: lancerà Pirosfere su bersagli casuali... finché non morirà uno dei due giocatori!

Gli Dei antichi appariranno anche sotto forma dei Manufatti, ovvero di magie antiche e potenti che attiveranno degli effetti simili a quelli della versione originale di queste carte. Come sempre il set sarà composto da 135 carte che saranno rilasciate subito, mentre, e questa è una delle prime novità in arrivo, un mini-set da 35 carte sarà disponibile solo da metà gennaio, e sarà possibile creare queste nuove carte con la polvere oppure comprarle subito in quella occasione. Il rilascio di questi mini-set sarà una costante anche per le espansioni future. Un'ottima mossa che aiuterà non poco a tenere vivo il meta e l'interesse dei giocatori durante il ciclo vitale di un'espansione.

È stata finalmente annunciata anche Duelli, una nuova modalità di gioco di Hearthstone che andrà ad affiancare Arena e Battlegrounds: ritorna il formato delle spedizioni (Dungeon Run) che hanno caratterizzato la modalità in solitario nelle recenti espansioni, ma in modalità PvP, giocatore contro giocatore, e con molte novità. Avremo la possibilità di scegliere 15 carte senza duplicati dalla nostra collezione, scelte da una serie di espansioni ben precise comprese quelle dei set selvaggi, che costituirà il nostro deck di partenza, cui aggiungeremo un tesoro a nostra scelta tra quelli sbloccati e un potere eroe, potenziato rispetto a quelli classici: quello del mago, per esempio, infliggerà 1 danno ma potrà evocare un Dragone di mana se quel danno ucciderà un servitore, mentre quello del cacciatore infligge 2 danni all'eroe nemico e offre +1 attacco a uno dei propri servitori.

2
La nuova board si ispira all'omonimo evento stagionale di World of Warcraft.

Potremo affrontare avversari in carne e ossa e, che si vinca o si perda, otterremo nuovi tesori e nuove carte (questa volta casuali e offerte come di consueto in tre pacchetti), e potremo proseguire fino ad arrivare a 3 sconfitte o 12 vittorie: arrivando in fondo sbloccheremo un nuovo tesoro per il nostro eroe, più potente di quello precedente, fino a un massimo di sei. Ogni vittoria ci darà punti utili per scalare una classifica, la cui finalità per ora non è nota, ma la cosa più interessante è che ogni mese il "tema" dei duelli cambierà, così come cambieranno gli eroi disponibili, il poll dalle carte a cui attingere per creare i deck e i tesori.

In questa stagione di test i giocatori potranno scegliere uno tra i dieci professori dell'Accademia di Scholomance, come dicevamo sopra ognuno con un potere eroe simile alla classe che rappresenta, ma potenziato, e le carte che potremo utilizzare proverranno dai set classico, base, Accademia di Scholomance, Maledizione di Naxxramas e Una notte a Karazhan: dopo il rilascio dell'espansione, si aggiungeranno Sussurri degli Dei antichi e Follia alla fiera di Lunacupa.

"Duelli" sarà presente in due modalità: la versione amichevole sarà gratuita e disponibile da subito a chiunque pre-acquisterà la nuova espansione, mentre la versione eroica dovrebbe avere gli stessi costi dell'Arena e le sue stesse ricompense e sarà disponibile per tutti a partire dal 17 novembre.

3
Gli Dei antichi sono tornati, e sono più potenti che mai!

C'era molta attesa per l'annuncio della nuova modalità di gioco di Hearthstone e a oggi, dopo qualche ora di riflessione, noi di Eurogamer siamo rimasti contenti, anche se con un po' di amaro in bocca, perché in fondo in fondo tutti noi speravamo ancora una volta nella tanto desiderata modalità torneo. Questo non vuol dire che Duelli non sia più che benvenuta: sembra una modalità interessante, ricca di possibilità e soprattutto molto varia e crediamo che andrà a soddisfare l'esigenza di molti player di trovare un'alternativa in più alla ladder.

In questi giorni procederemo a testare a fondo questo nuovo modo di giocare per portarvi il nostro giudizio, per ora possiamo solo dire che se da una parte la scelta di inserire anche le carte del formato selvaggio darà al formato la possibilità di avere un pool di carte enorme e sempre ricco e vario, dall'altra potrebbe scoraggiare chi del selvaggio possiede poche o nessuna carta... Oppure potrebbe incentivare i player a scoprire le vecchie avventure e i vecchi set, che comunque presentano carte iconiche che hanno fatto la storia di Hearthstone e che da ora torneranno utili.

Per ultimo, ma assolutamente di primissimo rilievo per quanto riguarda noi di Eurogamer è stato svelato il famoso "battle pass", chiamato "percorso delle ricompense", un vero e proprio "restile" delle missioni giornaliere e delle ricompense quotidiane. Un passo molto importante per il gioco che da questo punto di vista necessitava uno svecchiamento, visti i suoi sei anni di età.

4
La prima stagione di Duelli ci farà scegliere tra 4 dei 10 istruttori dell'Accademia di Scholomance!

A partire dal 12 novembre i giocatori troveranno una nuova sezione nel client di gioco, in cui potremo controllare le quattro principali novità introdotte: la scheda delle imprese (Achievements), che terrà traccia dei nostri progressi; quella delle ricompense, dove potremo vedere tutto ciò che potremo ottenere al di fuori della ladder standard e selvaggia; le missioni giornaliere e settimanali; la pagina profilo del giocatore con tutte le statistiche e i rank che lo riguardano.

Le missioni giornaliere non daranno più oro ma esperienza, e otterremo anche tre missioni settimanali più difficili e impegnative di quelle giornaliere. Accumulando esperienza otterremo una serie di ricompense, attraverso i 50 livelli del percorso per la durata dei 4 mesi dell'espansione, che comprendono oro, buste di carte, una leggendaria casuale (a livello 25) e una nuovissima skin a nostra scelta per uno dei dieci eroi di base se arriveremo al livello 50!

Per quanto riguarda le imprese (Achievements), si tratta di missioni molto particolari senza scadenza che monitoreranno i nostri progressi e che a volte ci chiederanno obiettivi inconsueti, come distruggere una board piena con un'unica magia oppure uccidere un eroe con una carta specifica. Ottenendo tutte le carte di un'espansione, infine, otterremo una art alternativa per la carta della Moneta, e potremo attivare la versione che preferiremo dalla nostra collezione, così come facciamo con i dorsi e gli eroi. Tutto questo in maniera totalmente gratuita.

Inoltre durante la stagione di Follia alla fiera di Lunacupa sarà introdotto un pass a pagamento che garantirà agli acquirenti un boost nell'esperienza guadagnata, una leggendaria dorata, la possibilità di ottenere nuove skin "livellabili" (Jaina e Thrall per questa espansione), un eroe alternativo per la classe del guerriero e una ulteriore versione alternativa della Moneta.

Sembra proprio che gli sviluppatori del Team 5 abbiano mantenuto la parola data e che il nuovo sistema di ricompense sarà molto ricco e ci permetterà di ottenere molto di più rispetto ad oggi, introducendo al contempo interessanti novità.

Come sempre, l'espansione è preceduta dal regalo di una carta leggendaria per tutti i giocatori: facendo il login dopo la patch 18.6 rilasciata giovedì 22 ottobre, riceveremo Silas Lunacupa, un servitore 4/4 da 7 mana che farà ruotare tutti i servitori in campo, compreso se stesso. Una carta molto potente contro i control, utile per ottenere uno dei loro servitori se ben giocata, per regalare un minion indesiderato all'avversario, o anche per creare qualche strana ed inaspettata combo... le possibilità sono molteplici e tutte da esplorare perché un potere così particolare finora si era visto solo nelle avventure PvE.

Il preacquisto di "Follia alla fiera di Lunacupa" è già disponibile in due diverse versioni: il pacchetto base contiene 45 buste, un dorso N'zoth, una leggendaria e l'accesso anticipato ai Duelli a 39.99 euro, mentre il pacchetto mega da 79.99 euro contiene 80 buste più 5 dorate, una leggendaria dorata, il dorso e la skin eroe N'Zoth, l'accesso anticipato ai Duelli e gli extra della modalità Battaglia.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza