Hearthstone perde pezzi: il principle narrative designer lascia Blizzard dopo 12 anni

Dave Kosak è stato in precedenza anche lead quest designer di World of Warcraft.

Dave Kosak, il principle narrative designer di Hearthstone di Blizzard, ha lasciato lo studio. Kosak ha lavorato in Blizzard per ben 12 anni, ma ora ha deciso di salutare la compagnia.

"Dopo 12 anni straordinari e innumerevoli avventure, sto lasciando Blizzard Entertainment", ha detto Kosak in un breve thread su Twitter. "Mi mancheranno moltissimo tutti i miei colleghi di Blizzard."

Ha continuato ricordando il suo tempo in azienda e promettendo ai fan che ulteriori aggiornamenti sono in arrivo su Hearthstone. Il gioco ha recentemente ricevuto una nuova espansione, Madness at the Darkmoon Faire.

Kosak è stato anche il lead quest designer di World of Warcraft prima di passare a Hearthstone. La prossima espansione, Shadowlands, è prevista entro la fine dell'anno.

Kosak è stato assunto per un nuovo lavoro presso Deviation Games, dove il team sta lavorando, secondo le sue stesse parole, a "qualcosa di segreto ... ma sorprendente". Speriamo di ricevere presto maggiori informazioni sul progetto in cantiere presso il team.

Sebbene la convention di Blizzard, BlizzCon, non si è potuta svolgere quest'anno a causa della pandemia di COVID-19, la società sta pianificando una BlizzCon virtuale nel 2021.

Che ne pensate?

Fonte: Gamespot.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

EssenzialePikmin 3 Deluxe - recensione

Interstellar... ma con i Pikmin.

Iron Harvest- recensione

Quando i mech cambiarono il corso della storia.

Total War Warhammer 2 incontra...Henry Cavill

L'interprete di Geralt e Superman è protagonista dell'ultimo DLC.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza