Cyberpunk 2077: dopo 'il crunch non è poi così male' il CEO di CD Projekt RED si scusa con i dipendenti

Adam Kiciński con un autogol che fa e farà discutere.

"Riguardo il crunch in realtà non è poi così male e non lo è mai stato. Certamente è una vicenda che è stata cavalcata dai media e alcune persone si sono sottoposte a periodi di crunch pesanti ma una larga parte del team non lo sta facendo affatto dato che hanno finito il loro lavoro. Si tratta soprattutto di Q&A e ingegneri e programmatori ma non è così pesante. Certo, verrà esteso un pochino ma abbiamo il feedback dal team. Sono felici per le tre settimane extra quindi non vediamo alcuna minaccia legata al crunch".

Considerando l'attuale situazione di Cyberpunk 2077 vedere il co-CEO di CD Projekt RED, Adam Kiciński, lasciarsi andare a delle dichiarazioni di questo tipo non può che fare discutere. Come sottolineato dall'insider e giornalista, Jason Schreier, Kiciński ha parlato in questo modo durante un incontro con gli investitori avvenuto martedì 27 ottobre legato all'ennesimo rinvio del gioco.

Considerando che la software house polacca è stata al centro di diversi reportage legati al crunch, definire questa pratica discussa e condannata da molti come qualcosa di "non così male" non può che far discutere e quanto pare il CEO stesso ha deciso di inviare una email di scuse ai dipendenti.

Una email che Bloomberg ha ottenuto e che è stata condivisa da Schreier attraverso Twitter.

"Cari tutti, dal profondo del cuore vorrei scusarmi con tutti per ciò che ho detto durante l'incontro con gli investitori di martedì. Non volevo commentare sul crunch eppure l'ho fatto e l'ho fatto in un modo umiliante e dannoso. A dire la verità solo ora che lo stress derivante dalla decisione del rinvio e dell'incontro in sé se n'è andato mi rendo davvero conto del vero significato delle mie parole.

"Non ho nulla da dire in mia difesa che possa discolparmi. Ciò che ho detto non è nemmeno infelice, è stato estremamente pessimo. Per questo vi prego di accettare le mie scuse più sincere e oneste. Sono sempre stato e continuo a essere orgoglioso del cuore e dell'anima che mettete in ciò che fate ogni giorno.

"PS. Se qualcuno vuole parlarmi direttamente mi trovate sempre nella sala riunioni del primo piano e su Slack (software di messaggistica aziendale, ndR)".

1
Il co-CEO di CD Projekt RED, Adam Kiciński.

Solo pochi giorni fa si è parlato del crunch all'interno del team noto per il lavoro sulla saga di The Witcher e per quanto Kiciński si sia scusato le sue parole non possono che far discutere. In ogni caso le scuse sono sicuramente un passo positivo.

Ricordandovi che Cyberpunk 2077 sarà disponibile il 10 dicembre, cosa pensate di questa particolare vicenda, della situazione Cyberpunk 2077-CD Projekt RED e in generale del problema del crunch?

Fonte: Eurogamer.net

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza