Starfield avrà una mappa più grande di quella di Fallout 76 ma nessun multiplayer

Todd Howard svela nuovi dettagli sull'atteso gioco. 

Todd Howard di Bethesda ha svelato diversi nuovi dettagli di Starfield alla Develop: Brighton Digital 2020. Innanzitutto, è stato confermato che il gioco sarà single player e quindi non è previsto il multiplayer.

Inoltre, il team di sviluppo sta utilizzando la generazione procedurale per creare masse di terra sia in Starfield che in The Elder Scrolls 6, anche se non dovremmo aspettarci una generazione di mondi in tempo reale in-game. Ma una cosa apparentemente certa è che la "mappa" di Starfield sarà più grande di quella di Fallout 76 (che è quattro volte più grande della mappa di Fallout 4).

Howard ha già parlato di come il motore di gioco della compagnia è stato revisionato per Starfield e TES 6. In questa intervista, ha specificato che il rendering, l'animazione, la generazione procedurale, l'intelligenza artificiale e molto altro hanno visto importanti cambiamenti. Sarà interessante vedere quali saranno i risultati, e se questo sarà davvero il salto più grande per il motore da quello che ha portato da Morrowind a Oblivion.

starfield_768x432

Starfield non ha attualmente una finestra di lancio e non sappiamo ancora su quali piattaforme approderà.

Che ne pensate?

Fonte: Gamingbolt.

Vai ai commenti (2)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza