Yakuza il film vede il coinvolgimento del pap della serie, Toshihiro Nagoshi

Non solo azione ma anche emozioni.

In un'intervista con Red Bull, Grégory de Meyer ha intervistato Toshihiro Nagoshi, produttore e designer di videogiochi giapponese, nonché chief creative officer di SEGA. Il produttore ha discusso dell'imminente adattamento live-action del franchise di videogiochi Yakuza con 1212 Entertainment e Wild Sheep Content, con cui sta collaborando.

In termini di popolarità di Yakuza nel mondo, Nagoshi crede che i giocatori occidentali siano attratti dai giochi proprio perché sono intrinsecamente giapponesi. Crede inoltre che "la direzione cinematografica dei giochi assomigli molto ai film in stile giapponese".

Alla domanda se sarebbe interessato a lavorare nel cinema, ha detto che spera che Yakuza rifletta il "dramma umano emotivo" della storia, piuttosto che solo l'azione. Spera anche che il film affronti le questioni sociali in modo più diretto e aggiunga suspense alla storia. Per quanto riguarda il combattimento, il film si concentrerà sull'"azione in tempo reale" della serie, ma ci sono ancora molti punti che devono essere studiati per l'adattamento cinematografico.

yakuza

Yakuza, il franchise più venduto di SEGA dopo Sonic The Hedgehog, è stato pubblicato per la prima volta su PS2 nel 2005 e da allora si è espanso a livello globale con altri sette sequel di titoli principali e otto titoli spin-off su tutte le principali piattaforme di gioco. A partire da domani uscirà su PC, Xbox One, Xbox Series X/S e PlayStation 4 Yakuza: Like a Dragon. La versione per PlayStation 5 sarà disponibile il prossimo anno.

Fonte: The Gamer

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza