Yakuza: Kazuma in un picchiaduro? Il suo creatore non lo vorrebbe vedere picchiare delle donne

Difficilmente vedremo il protagonista della serie in un gioco di combattimento.

Durante una recente intervista con Red Bull France, al creatore di Yakuza, Toshihiro Nagoshi, è stato chiesto se il protagonista della serie Kazuma Kiryu apparirà mai in un picchiaduro. Nagoshi si è dimostrato titubante, perché non vuole che Kiryu combatta contro le donne.

"Riceviamo spesso questa richiesta", ha detto Nagoshi all'intervistatore Grégory de Meyer, che ha pubblicato le traduzioni in inglese della sua intervista in francese su Resetera. "Ovviamente ci sono delle eccezioni, ma i giochi di combattimento hanno generalmente personaggi femminili, e personalmente non voglio davvero vedere Kiryu picchiare le donne".

Kiryu in Yakuza trascorre gran parte del tempo a combattere i nemici nel mondo sotterraneo del crimine giapponese. Già questo lo rende un ottimo candidato per essere ospite in giochi di combattimento come Tekken o Virtua Fighter. Ma in quasi 15 anni, il nobile gangster non è apparso in questi titoli.

ptumvbznm7l4lhr2ppxo

L'esitazione di Nagoshi ha senso in realtà. Kiryu pratica uno "stile cavalleresco" della vecchia scuola, che mette l'onore e il rispetto al primo posto anche se la famiglia criminale a cui appartiene guadagna i suoi soldi attraverso la violenza e l'estorsione.

Che ne pensate?

Fonte: Kotaku.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza