Call of Duty: il pro player Maurice 'Fero' Henriquez ci lascia a soli 21 anni

Lutto nel mondo degli eSport per la tragica scomparsa del ragazzo.

Il pro player di Call of Duty, Maurice "Fero" Henriquez, che ha giocato per i Florida Mutineers nella CDL, è morto in seguito a molteplici attacchi di cuore, come confermato dalla sua squadra. Aveva solo 21 anni.

Il team ha annunciato su Twitter la notizia della sua morte improvvisa che ha scioccato la community di Call of Duty.

"La famiglia Mutineers conferma oggi con tristezza l'improvvisa scomparsa di Maurice 'Fero' Henriquez a causa di molteplici attacchi di cuore", si legge nel messaggio. "Su richiesta della sua famiglia riportiamo che la sua tragica morte non è stata un suicidio".

"Questa è una perdita immensa per la sua famiglia, i suoi amici e per il nostro team dei Florida Mutineers. Ci mancherà moltissimo ogni giorno".

"Questa è la famiglia di Maurice, alias Fero" si legge in un altro tweet. "Siamo rattristati di annunciare la sua morte. Vorremmo affermare che non si è tolto la vita e non stava combattendo contro la depressione. Apprezziamo l'amore e il sostegno di tutti. Apprezzeremmo anche la privacy in questo momento."

Dopo l'annuncio, lo streamer NICKMERCS ha reso omaggio al giocatore insieme a molti altri. "La scena di Call of Duty ha perso una leggenda".

Fonte: Dexerto.

Vai ai commenti (16)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (16)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza