The Witcher di Netflix, la seconda stagione riprende la produzione dopo i casi di COVID-19

Un ritorno sul set.

Dopo che le riprese sono state interrotte ancora una volta questo mese dopo l'ennesimo round di casi positivi di COVID-19 sul set, sembra che il team dietro The Witcher di Netflix sia tornato a girare le riprese per la seconda stagione. Con quattro membri del team, nessuno del cast principale, essendo risultato positivo al virus all'inizio di questo mese, sembra che la quarantena abbia funzionato perché tutto è tornato nella "normalità".

Come riportato da Redanian Intelligence, una fonte affidabile che ha fornito numerose foto sul set e dettagli riguardanti la progressione dello show, la seconda stagione di The Witcher ha ripreso a filmare il 16 novembre agli Arborfield Studios, nel Regno Unito. Sebbene la produzione sia ripresa ancora una volta, la stagione 2 è ancora lontana dal suo completamento, dato che è stata ferma ad inizio anno per la pandemia da Coronavirus.

Sebbene sia un sollievo che il team si senta abbastanza sicuro da essere di nuovo sul set, potrebbero esserci probabilmente nuovi stop nel caso in cui venissero segnalate altre positività. Con una troupe e un cast numeroso, è difficile mitigare il livello di diffusione dei contatti, quindi si spera che verranno implementate migliori misure di sicurezza per i mesi a venire.

tw

Per quanto riguarda l'uscita della seconda stagione su Netflix dovremo aspettare un annuncio dalla showrunner Lauren S. Hissrich. Per adesso quindi non ci resta che pazientare ancora un po'.

Fonte: Game Informer

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza