Animal Crossing New Horizons e la decisione di Nintendo: 'niente politica nel gioco'

Il divieto è rivolto ad organizzazioni e aziende.

Con una pandemia in corso i videogiochi sono stati molto importanti per le persone, soprattutto nei periodi di lockdown che tutti noi abbiamo passato. Tuttavia questo medium è stato utilizzato anche per scopi diversi e non solo per svagare la mente dalle brutture del mondo moderno.

Ad esempio, l'esercito americano ha utilizzato Twitch per reclutare personale, Alexandria Ocasio-Cortez ha fatto la sua prima diretta streaming giocando ad Among Us ed esortando i giovani elettori a votare e Joe Biden ha creato inoltre un'isola su Animal Crossing durante le elezioni americane. A quanto pare però, a Nintendo non piace come il suo gioco sia stato utilizzato e corre ai ripari.

La società ha infatti modificato le sue linee guida in modo da evitare che in futuro qualcuno possa utilizzare Animal Crossing: New Horizons per scopi politici. "Si prega di astenersi dall'utilizzare il gioco in modo inappropriato o creare contenuti all'interno del gioco che potrebbero essere considerati volgari, discriminatori o offensivi. Si prega inoltre di astenersi dal portare la politica nel gioco" si legge nella linea guida modificata.

Ovviamente questo reminder è dedicato solo alle organizzazioni e le aziende e non si riferisce all'uso personale che ogni giocatore fa del gioco. Che ne pensate? Siete d'accordo con quanto riportato da Nintendo? Fatecelo sapere nei commenti.

Fonte: Dualshockers

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

The Sims 4 Star Wars: Viaggio a Batuu - recensione

Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana... Star Wars incontra The Sims!

Microsoft Flight Simulator - recensione

Decollare, per non atterrare mai più.

'Animal Crossing: New Horizons è un gioco stupido, noioso e per bambini'

L'articolo di Business Insider manda su tutte le furie i fan.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza