PS5 supporterà il Variable Refresh Rate ma bisognerà aspettare un futuro update software

Sempre se la vostra TV con HDMI 2.1 lo supporta.

PlayStation 5 è stata osannata da numerose testate giornalistiche e ora che anche i videogiocatori hanno potuto testarla, le lodi arrivano perfino dai non addetti ai lavori. Tuttavia, analizzando i dati puramente tecnici, la console next-gen di Sony mostra alcune piccole limitazioni che non sono presenti in Xbox Series X.

Una di queste assenze è il tanto chiacchierato VRR, ovvero Variable Refresh Rate, una feature che si trova in Xbox Series X fin dal primo istante d'accensione, ma che non è pervenuta su PS5. Per fortuna, si tratta di una lacuna che verrà presto colmata.

Tramite un aggiornamento alle FAQ di PS5, Sony ha confermato che l'hardware della nuova PlayStation supporta il Variable Refresh Rate tramite l'HDMI 2.1 e che, seppur assente al lancio, verrà implementata in futuro. La risposta in questione è visibile anche sul sito originale inglese:

"L'hardware PS5 supporta Variable Refresh Rate (VRR) attraverso HDMI 2.1. Dopo un futuro aggiornamento software di sistema, i possessori di PS5 saranno in grado di usare la feature di VRR sulle TV compatibili, quando giocheranno i titoli che supporteranno il VRR.".

L'arrivo del supporto al VRR farà felici molti utenti, ma ancora ignoriamo il periodo preciso in cui ciò avverrà. Potrebbe essere nei prossimi giorni, come nei prossimi mesi, chi può dirlo? Considerando che sono ancora molti i giocatori che non sono riusciti ad ottenere una console next-gen e che non potranno farlo per chissà quanto tempo, l'attesa di questo aggiornamento software è l'ultimo dei nostri problemi.

Cosa ne pensate? L'assenza totale del VRR su PlayStation 5 sarebbe stata una grave mancanza dal vostro punto di vista?

Tutti i dettagli sulla console next-gen di Sony nella nostra recensione di PS5.

Fonte: Gamingbolt

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (14)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza