PS5 supera Xbox Series X nelle performance. Forse colpa dei devkit

Strumenti arretrati e poco tempo per gli sviluppatori?

Nonostante PlayStation 5 e Xbox Series X siano due console estremamente potenti, esiste un piccolo divario di potenza che vede la console Microsoft in vantaggio sulla concorrenza. Almeno, dovrebbe essere così sulla carta.

In base alle analisi effettuate da diversi influencer ed esperti di tecnologia come Digital Foundry, pare che i titoli next-gen multipiattaforma siano leggermente più performanti su PlayStation 5, nonostante Xbox Series X possa vantare una maggior potenza bruta.

Come mai questa differenza non preventivata? L'SSD superveloce di PS5 ha veramente portato la console in vantaggio, oppure ci sono problemi con Xbox? La risposta definitiva non esiste, ma in rete stanno circolando delle teorie parecchio plausibili.

L'utente di Reddit RichGraverDig ha condiviso sul popolare forum un documento privato, creato da Microsoft e condiviso a tutti gli sviluppatori interessati a creare i propri contenuti su PC e Xbox.

In esso viene spiegato che per sviluppare i futuri contenuti di Xbox Series X (che, al momento della distribuzione del documento, non era ancora stata svelata pubblicamente), avrebbe diffuso degli aggiornamenti per i GDK (Game Development Kit) in loro possesso, in modo da fornirgli gli strumenti adatti per la next-gen.

Gli strumenti in questione sarebbero comunque arrivati solo ad aprile 2020, con altri due mesi di attesa prima di poter iniziare a certificare i propri progetti.

In poche parole, se i giochi su Xbox Series X sono meno performanti che su PS5 ci sarebbero due motivi: gli sviluppatori non hanno ricevuto nuovi devkit, ma hanno potuto sviluppare solo su devkit Xbox One aggiornati e compatibili per la next-gen e, in ogni caso, non hanno avuto moltissimo tempo a loro disposizione.

Anche su Twitter l'argomento è molto chiacchierato: Kirby0Louise, ad esempio, ritiene che nemmeno Ori and the Will of the Wisps, uno dei titoli più belli da vedere su Xbox Series X, sia stato ottimizzato perfettamente su next-gen, ma sia stato aggiornato solo con i GDK di Xbox One. Se fossero stati usati degli strumenti puramente next-gen, Ori avrebbe potuto raggiungere perfino la risoluzione 8K a 30fps.

In ogni caso, Kirby0Louise si ritiene incredibilmente impressionata da come il team di Ori sia riuscito a raggiungere 4K120/6K60 con i mezzi, apparentemente non eccezionali, a loro disposizione.

Le teorie di questi utenti sono sicuramente interessanti, anche se non mancano le persone che si limitano a dare la colpa agli sviluppatori "incapaci" di ottimizzare su Xbox Series X, oppure direttamente alla console stessa.

In ogni caso, non dimentichiamoci che la next-gen è iniziata solo da poche settimane e che abbiamo anni di giochi e titoli davanti a noi, prima di decretare i vincitori assoluti della generazione.

Fonte: Reddit

Vai ai commenti (48)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Marcello Ruina

Marcello Ruina

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (48)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza