Amazon: colpi di pistola contro la sede in provincia di Torino ed è già il quarto attacco

Tutto in pochissimo tempo.

La sede di Amazon situata a Torrazza Piemonte in provincia di Torino, ha subito nella serata di ieri alle 22 circa un nuovo attacco con colpi di arma da fuoco.

Secondo quanto riportato, due colpi di pistola sono stati tirati contro la palazzina di stoccaggio. Il personale ha chiamato subito i carabinieri che sono intervenuti sul posto. Ora però si sta cercando di capire se tutti e quattro gli attacchi sono collegati tra loro.

Tutto è iniziato il 16 febbraio quando un corriere è stato colpito da un proiettile di una pistola ferendolo superficialmente. A fine febbraio invece, un addetto delle pulizie ha trovato tre proiettili allineati su un water. A marzo è stata colpita la cisterna d'acqua. L'episodio era stato rivendicato da un comunicato sul sito di un'organizzazione anarchica: "Non è facile intimidire la più grande azienda del mondo. Ma non è sicuramente un motivo valido per non provarci". Ora gli inquirenti stanno cercando di trovare una pista per capire di chi possa trattarsi.

amazon

"La sicurezza dei nostri dipendenti e fornitori è la nostra priorità. Nessuno è rimasto coinvolto nell'incidente. Stiamo offrendo piena collaborazione alle autorità competenti che stanno lavorando al fine di accertare l'origine dell'evento" ha dichiarato Amazon.

Fonte: Fanpage

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza