Elden Ring sarebbe dovuto uscire a marzo 2021 ma il COVID-19 ha rovinato tutto?

Il mistero si infittisce.

Quanto attendete Elden Ring? Noi, parecchio. Purtroppo, però, la comunicazione ufficiale a riguardo si è praticamente arrestata e, al di là di speculazioni, rumor e placeholder sospetti avvisati su alcuni store online, sappiamo davvero poco della effettiva data di uscita del gioco, molto probabilmente ritardata rispetto a quella originariamente prevista da FromSoftware.

C'è chi parla del primo semestre 2021, chi invece pensa non si vedrà sugli scaffali prima del 2022. Il tweet pubblicato ieri è stato più fumoso che mai, con l'unico effetto di moltiplica l'hype sul misterioso progetto.

Il probabile scoop del giorno è la scoperta, rilanciata da un presunto insider, del fatto che il titolo avesse una effettiva data di uscita ancora più prossima di quanto ultimamente rumoreggiato, ovvero marzo 2021, e che il trailer rilanciato nel 2019 era solo un'anticipazione piuttosto acerba, nonostante ci fossero anche sostenitori di una possibile uscita nel 2020. Possibilità spazzata via dalle difficoltà e dai rallentamenti affrontati dall'industria a causa della pandemia di COVID-19.

Il sedicente insider taepo aggiunge che proprio l'emergenza pandemica ha ritardato lo sviluppo di almeno tre mesi. Il destino del nuovo pupillo FromSofware (la cui lore, ricordiamo, è a cura di Hidetaka Miyazaki (creatore di Dark Souls) e George R.R. Martin (autore della celebre serie bestseller Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco) è quantomai incerto.

Fonte: Alt/Char

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza