Corsair HS75 XB Wireless - recensione

Eleganti e performanti, vi presentiamo le nuove cuffie Corsair progettate espressamente per Xbox e PC.

Sull'onda lunga del successo della serie HS, Corsair ha lanciato sul mercato il suo primo paio di cuffie wireless certificate Xbox, progettate per sfruttare al meglio le caratteristiche delle nuove console di Microsoft Series X ed S ma comunque compatibili al 100% con PC ed Xbox One. C'è sempre una prima volta, e questa del colosso californiano avviene con una certa classe. Infatti fra le varie feature che offrono queste HS75 XB, troviamo anche la certificazione ufficiale Dolby Atmos che, unita ai materiali premium e l'ottima resa audio, la proiettano direttamente nella fascia alta del mercato. Pensate espressamente per il gaming possono essere utilizzate senza intoppi anche per la fruizione di altri media quali musica o film, grazie anche alla comodità del microfono smontabile.

La confezione, realizzata in cartone morbido stona un po' col resto, vista la fascia di prezzo a cui sono proposte, ha nel nero il colore predominante con una piccola striscia verde nella parte bassa a richiamare visivamente la combinazione cromatica tipica delle console di Microsoft. Nella parte frontale spicca la foto delle cuffie viste di lato e i bollini "Designed for Xbox" e "Dolby Atmos" mentre in quella posteriore troviamo varie liste multilingua che evidenziano le principali caratteristiche del prodotto unite a quelle tecniche. Nel lato sinistro la scritta NEVER MISS A BEAT rappresenta lo slogan con cui vengono commercializzate e che riassume in breve l'intento della Corsair, la garanzia di un'esperienza audio completa, priva di incertezze. Una volta aperta la confezione si trovano le cuffie incastrate perfettamente all'interno di un sagomato in plastica che impedisce urti o movimenti indesiderati grazie anche ad una fascia che le fissa a quest'ultimo tramite una sorta di clip a scatto. Da segnalare la presenza di un cavo USB braided e degli immancabili libretti di istruzioni, pubblicità e garanzia.

1
Eleganti, compatte e leggere: ecco le HS75 XB.

Il design di queste cuffie è robusto ma essenziale, con linee morbide ed eleganti. L'archetto è realizzato in metallo di alta qualità, rinforzato da uno strato di alluminio satinato grigio a garanzia di resistenza e durabilità nel tempo. È rivestito in plastica rigida nella parte superiore mentre sulla testa va a poggiare una comoda imbottitura in memory foam rivestita in ecopelle. L'estensione delle ghiere avviene tramite degli appaganti scatti con la chicca della rappresentazione numerica degli stessi incisi nel metallo che permettono di estendere entrambi i lati in egual misura. I padiglioni auricolari in plastica dura di ottima qualità sono ovali e dal profilo sottile e anch'essi presentano l'imbottitura in memory foam rivestita in ecopelle. Da sottolineare la caratteristica intrinseca della forma ovale che consente di coprire interamente il padiglione auricolare senza schiacciarlo mentre nella parte esterna presentano il logo Corsair di colore nero incastonato in una trama a linee grigie che forma una rete in metallo di piccoli triangoli. Nonostante il peso di soli 379 grammi tutto l'insieme rende un'incredibile sensazione di solidità.

Il posizionamento dei tasti funzione e degli ingressi è suddiviso in entrambi gli auricolari e la loro disposizione li rende facilmente accessibili. In quello sinistro troviamo la rotellina del volume, il tasto per mutare il microfono, il led bianco di accensione, la porta USB Type-C per la ricarica e il jack audio del microfono rimovibile. Sull'auricolare destro invece troviamo la rotellina per il mix fra audio in game e chat e il tasto di accensione/pairing. Il microfono come detto è rimovibile, unidirezionale e realizzato con archetto semi rigido da piegare e posizionare come più aggrada.

I driver in neodimio sono da 50 mm e garantiscono un suono appagante, profondo e corposo e sono capaci di garantire un volume decisamente alto. La resa sonora è ben bilanciata fra alti medi e bassi, con questi ultimi molto pronunciati come da tradizione Corsair. Se poi si attiva la funzione Dolby Atmos la qualità si eleva di parecchie spanne, l'audio 7.1 è perfettamente simulato e la provenienza dei suoni dallo spazio virtuale è impeccabile garantendo immersione negli ambienti di gioco e avvolgimento sonoro dalle fonti musicali o cinematografiche. Comprando queste cuffie ci si garantisce la licenza per l'utilizzo del software Dolby Access che una volta accese le riconosce immediatamente dando accesso a vari settaggi e impostazioni fra cui varie equalizzazioni audio suddivise fra giochi, musica, film e voce con la possibilità di creare fino a tre profili custom. Fra le varie opzioni selezionabili nella categoria giochi salta all'occhio, o forse per meglio dire all'orecchio, quella denominata "performance" creata appositamente per amplificare ed esaltare tutti quei suoni posizionali che negli FPS competitivi fanno la differenza fra la vita e la morte virtuale.

L'utilizzo di queste HS75 XB avviene solo ed esclusivamente tramite tecnologia wireless a 2.4 GHz, ciò significa che il pairing con tutte le più recenti console di Microsoft, sia essa la One piuttosto che la Series X o S, si otterrà semplicemente tenendo premuto il tasto di accensione in contemporanea a quello specifico della console. Nel caso di utilizzo delle stesse su PC è invece necessario acquistare a parte l'adattatore ufficiale Xbox Wireless Controller. Corsair dichiara un'autonomia che raggiunge le 20 ore, durante le settimane di test propedeutici a questa recensione però si è arrivati ad un massimo di 16 ore di utilizzo anche dopo la quarta ricarica completa da batteria scarica. Niente di particolarmente impattante ma una longevità maggiore fra una carica e l'altra non avrebbe guastato.

4
Un particolare del padiglione destro.

Sono state testate con tutti i media fruibili, alternando l'ascolto di musica tramite Spotify alla visione di video su YouTube, film e serie TV su Netflix e Prime Video e in ogni occasione il suono è risultato corposo, chiaro e privo di incertezze. Gli alti sono brillanti, i medi avvolgenti e i bassi profondi, forse in alcuni casi anche troppo risultando leggermente sbilanciati rispetto agli altri due, in linea comunque con la tradizione delle cuffie HS di Corsair. Lato gaming è dove però queste cuffie rendono al meglio, con il Dolby Access in esecuzione abbiamo deciso di provare alcuni dei giochi più recenti, scelti appositamente fra generi diversi, ognuno con differenti caratteristiche sonore.

Death Stranding basa gran parte del suo successo sull'alchimia fra musica e i rumori ambientali di un pianeta Terra in rovina, e in questo contesto le HS75 XB hanno garantito un'immersione totale nel mondo di gioco rendendo con realismo il vento, la pioggia e perché no, i lamenti spaventosi delle creature che perseguitano il protagonista. Diverso il discorso per Call Of Duty: Warzone: nel battle royale di Activision e Infinity Ward è essenziale capire con precisione la provenienza del minimo fruscìo e senza ombra dubbio la posizionalità dei suoni è stata resa in maniera chiara, pulita e senza incertezze garantendo un indubbio vantaggio rispetto a chi gioca in semplice modalità stereo. Altri titoli provati sono stati Gear 5, Doom Eternal e Forza Horizon 4 e con ognuno di essi l'headset di Corsair si è comportato in maniera impeccabile, mantenendo una qualità costante e una definizione sonora ampiamente al top.

5
Un particolare del padiglione sinistro.

Dopo un paio di settimane di utilizzo il giudizio finale non può che essere ampiamente positivo; tantissimi i pregi e pochi, pochissimi difetti. Fra questi ultimi non si può non citare il prezzo, sono presenti infatti su Amazon.ita179,99 euro che risulta essere un po' sopra la media a cui sono venduti prodotti simili, mentre la necessità di comprare a parte l'adattatore wireless nel caso di utilizzo su PC e l'autonomia non elevatissima (me nemmeno così scarsa) completano il quadro. Sulla bilancia del giudizio però i pregi vanno a incidere senza dubbio in maniera maggiore. Queste cuffie sono un prodotto premium realizzato con materiali di altissimo livello, risultano molto comode grazie ai rivestimenti in memory foam ed ecopelle e il peso leggero consente svariate ore di utilizzo senza affaticamenti al collo.

Sono inoltre bellissime da vedere e fanno un figurone anche come elemento d'arredo della postazione da gaming, il microfono è rimovibile consentendo di portarle anche in ufficio senza timore di essere etichettati come dei gamer perdigiorno e infine del suono di altissimo livello abbiamo ampiamente tessuto le lodi durante la recensione. Se la disponibilità economica lo consente, l'acquisto è altamente raccomandato, soprattutto per chi cerca un prodotto di qualità in grado di durare nel tempo.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (2)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza